Google+

Se lui le preferisce una spremuta d’arancia da McDonald’s

marzo 19, 2017 Guia Soncini

Se ne sta lì ore e ore, fa le parole crociate, se s’è dimenticato il giornale neanche tira fuori il cellulare: guarda il menu tutto interessato

Articolo tratto dal numero di Tempi in edicola (vai alla pagina degli abbonamenti) – Cara Guia, tienimi sennò faccio una pazzia. Io lo vedevo che c’era qualcosa che non andava. L’uomo mio io lo conosco, certe stranezze le intuisco subito. Aspetta, prima ti devo raccontare. Mi ha presa che ero un fiorellino. Mica faccio per dire: tenevo 25 anni, lui addirittura teneva dei figli che erano più grandi di me. Due matrimoni, l’ultimo l’aveva distrutto, povero amore mio. Siccome sta abbastanza bene finanziariamente, era pieno di donne che volevano qualcosa da lui. Ma io ho fatto piazza pulita. Cioè, in realtà lo so che ad alcune ogni tanto passa ancora qualcoguia-Soncinisa, ma una donna deve chiudere un occhio su certi piccoli impicci, no? Lo sappiamo che gli uomini hanno bisogno della loro libertà. Già che quelle non vengono più a scocciare a casa mi sembra un bel risultato: l’hanno capito che la donna sua sono io e che quello è il mio territorio.

Insomma, negli ultimi tempi comincia a sparire. Per intere ore, non so dove sia. Tiene pure una certa età, quindi mi preoccupo. Dice che sono cose di lavoro, che non mi devo preoccupare. Mammà prova a mettermi la pulce: «Dai retta a me, quello tiene un’altra, fatti intestare casa prima che perda la testa», ma io non ci credo. L’uomo mio io lo conosco, se avesse messo gli occhi su un’altra l’avrei capito subito. Ahò, mica per niente lo chiamano “intuito femminile”, e io altroché se sono femmina.

Niente, alla fine l’ho fatto. Ho preso un investigatore. Un ex sbirro che dice che le sue clienti sono tutte mogli cornute. «Con rispetto parlando», mi ha detto, e io gli ho detto che il suo rispetto poteva infilarselo dove non batte il sole. Io volevo sapere solo se l’amore mio mi stava nascondendo qualche malanno. E insomma questo mi riporta le foto, e cosa si vede? Quel vecchio rincoglionito, con tutto quel po’ po’ di cucina che gli ho messo su, che c’è pure l’estrattore che se vuoi ti fa bere le zucchine, non va ogni pomeriggio a bersi la premuta d’arancia da McDonald’s? Se ne sta lì ore e ore, fa le parole crociate, se s’è dimenticato il giornale neanche tira fuori il cellulare: guarda il menu tutto interessato.

Devo dire che questo dettaglio è l’unico che mi ha un po’ consolata: forse sta pensando di aprire una catena di fast food. Ho già molte idee su come farla, è chiaro che è un progetto nel quale gli sarei indispensabile, io so cosa piace a noi giovani, e a quel punto deve intestarmela per forza, almeno mammà si placa, sennò è sempre lì che dice che quello mi pianterà con una mano davanti e una di dietro, e che se muore i figli sono pure capaci di cacciarmi di casa. Sì, una bella catena di panini è quello che ci vuole. Però è un po’ che ci va tutti i giorni, e ancora non mi ha parlato del business plan. Tu che dici, potrebbero esserci altre ragioni? Nessuna fa la premuta più buona della mia, di questo sono sicura.
Francy

Cara Francy, il McDonald’s ha le sue ragioni che la ragione non conosce. Tu sei troppo giovane per saperlo, ma c’è stato un tempo in cui noi giovanotte ci dovevamo accontentare di Burghy, che i bocconcini di pollo ce li faceva pucciare nella salsa tartara. Ecco, se avessero capito che tutto quel che volevamo era la salsa barbecue, non li avremmo traditi in massa appena aprì il primo McDonald’s, e a quest’ora l’Italia avrebbe ancora una catena italiana di pollo fritto e svizzere dentro al panino.
Sono sicura che il tuo business plan non si farà sfuggire questi importanti dettagli. Ti invito però a prendere in considerazione altre ipotesi. Magari va lì perché gli piace una cameriera, e siccome sa d’essere un signore anziano non osa tentare di rimorchiarla, quindi non ci sono foto compromettenti.

O magari, e mi rendo conto che sia l’ipotesi per te e per mammà più straziante, va lì per stare da solo. Per non stare in una casa in cui una fidanzata dell’età di sua figlia piccola gli propone l’estratto di zucchine, e una suocera dell’età di sua figlia grande gli chiede se poi abbia più riflettuto su quel passaggio di proprietà. A volte un uomo ha bisogno solo di silenzio e puzza di fritto.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
Banco alimentare

Tempi Motori – a cura di Red Live

Il model year 2019 della roadster jap aggiunge 24 cv al 2 litri benzina e una serie di novità nella sicurezza. Per una roadster ancora più "jinba ittai"

L'articolo Mazda MX-5 2019, più cavalli e sicurezza proviene da RED Live.

Lanciata dal marchio inglese Oxford la linea Mint, dal caratteristico profumo di menta, comprende prodotti per la pulizia e la manutenzione dei veicoli a due ruote

L'articolo Gamma Oxford Mint Cleaning proviene da RED Live.

215 cv, 10 kg in meno e il debutto delle alette aerodinamiche. Questa versione speciale della RSV4 RF allestita con pezzi di Aprilia Racing di carne al fuoco ne mette davvero tanta. E noi ce la siamo gustata dal primo all’ultimo boccone. Al Mugello, dove le ali servono davvero.

L'articolo Prova Aprilia RSV4 RF FW 2018 proviene da RED Live.

Diventate capienti come le familiari grandi di qualche anno fa, le SW medie stanno vivendo una seconda giovinezza. Così come la Peugeot 308 SW GT Line, che ora si aggiorna nella tecnologia e diventa ancora più “connessa”. Schermo generoso e Mirror Screen La succosa novità della Peugeot 308 SW GT Line è la presenza di […]

L'articolo Peugeot 308 SW GT Line, <BR> adesso “parla” con lo smartphone proviene da RED Live.

La Casa di Noale propone due motorette brillanti ed economiche: sono le Aprilia RX e SX 125, una enduro, l’altra motard, entrambe vendute a 4.020 euro.

L'articolo Prova Aprilia RX e SX 125, per i nuovi 16enni proviene da RED Live.