Google+

Se lui le preferisce una spremuta d’arancia da McDonald’s

marzo 19, 2017 Guia Soncini

Se ne sta lì ore e ore, fa le parole crociate, se s’è dimenticato il giornale neanche tira fuori il cellulare: guarda il menu tutto interessato

Articolo tratto dal numero di Tempi in edicola (vai alla pagina degli abbonamenti) – Cara Guia, tienimi sennò faccio una pazzia. Io lo vedevo che c’era qualcosa che non andava. L’uomo mio io lo conosco, certe stranezze le intuisco subito. Aspetta, prima ti devo raccontare. Mi ha presa che ero un fiorellino. Mica faccio per dire: tenevo 25 anni, lui addirittura teneva dei figli che erano più grandi di me. Due matrimoni, l’ultimo l’aveva distrutto, povero amore mio. Siccome sta abbastanza bene finanziariamente, era pieno di donne che volevano qualcosa da lui. Ma io ho fatto piazza pulita. Cioè, in realtà lo so che ad alcune ogni tanto passa ancora qualcoguia-Soncinisa, ma una donna deve chiudere un occhio su certi piccoli impicci, no? Lo sappiamo che gli uomini hanno bisogno della loro libertà. Già che quelle non vengono più a scocciare a casa mi sembra un bel risultato: l’hanno capito che la donna sua sono io e che quello è il mio territorio.

Insomma, negli ultimi tempi comincia a sparire. Per intere ore, non so dove sia. Tiene pure una certa età, quindi mi preoccupo. Dice che sono cose di lavoro, che non mi devo preoccupare. Mammà prova a mettermi la pulce: «Dai retta a me, quello tiene un’altra, fatti intestare casa prima che perda la testa», ma io non ci credo. L’uomo mio io lo conosco, se avesse messo gli occhi su un’altra l’avrei capito subito. Ahò, mica per niente lo chiamano “intuito femminile”, e io altroché se sono femmina.

Niente, alla fine l’ho fatto. Ho preso un investigatore. Un ex sbirro che dice che le sue clienti sono tutte mogli cornute. «Con rispetto parlando», mi ha detto, e io gli ho detto che il suo rispetto poteva infilarselo dove non batte il sole. Io volevo sapere solo se l’amore mio mi stava nascondendo qualche malanno. E insomma questo mi riporta le foto, e cosa si vede? Quel vecchio rincoglionito, con tutto quel po’ po’ di cucina che gli ho messo su, che c’è pure l’estrattore che se vuoi ti fa bere le zucchine, non va ogni pomeriggio a bersi la premuta d’arancia da McDonald’s? Se ne sta lì ore e ore, fa le parole crociate, se s’è dimenticato il giornale neanche tira fuori il cellulare: guarda il menu tutto interessato.

Devo dire che questo dettaglio è l’unico che mi ha un po’ consolata: forse sta pensando di aprire una catena di fast food. Ho già molte idee su come farla, è chiaro che è un progetto nel quale gli sarei indispensabile, io so cosa piace a noi giovani, e a quel punto deve intestarmela per forza, almeno mammà si placa, sennò è sempre lì che dice che quello mi pianterà con una mano davanti e una di dietro, e che se muore i figli sono pure capaci di cacciarmi di casa. Sì, una bella catena di panini è quello che ci vuole. Però è un po’ che ci va tutti i giorni, e ancora non mi ha parlato del business plan. Tu che dici, potrebbero esserci altre ragioni? Nessuna fa la premuta più buona della mia, di questo sono sicura.
Francy

Cara Francy, il McDonald’s ha le sue ragioni che la ragione non conosce. Tu sei troppo giovane per saperlo, ma c’è stato un tempo in cui noi giovanotte ci dovevamo accontentare di Burghy, che i bocconcini di pollo ce li faceva pucciare nella salsa tartara. Ecco, se avessero capito che tutto quel che volevamo era la salsa barbecue, non li avremmo traditi in massa appena aprì il primo McDonald’s, e a quest’ora l’Italia avrebbe ancora una catena italiana di pollo fritto e svizzere dentro al panino.
Sono sicura che il tuo business plan non si farà sfuggire questi importanti dettagli. Ti invito però a prendere in considerazione altre ipotesi. Magari va lì perché gli piace una cameriera, e siccome sa d’essere un signore anziano non osa tentare di rimorchiarla, quindi non ci sono foto compromettenti.

O magari, e mi rendo conto che sia l’ipotesi per te e per mammà più straziante, va lì per stare da solo. Per non stare in una casa in cui una fidanzata dell’età di sua figlia piccola gli propone l’estratto di zucchine, e una suocera dell’età di sua figlia grande gli chiede se poi abbia più riflettuto su quel passaggio di proprietà. A volte un uomo ha bisogno solo di silenzio e puzza di fritto.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download

Tempi Motori – a cura di Red Live

Fervono i preparativi per la 10ª volta del raduno internazionale Ducati, una tre giorni in cui incontrare campioni, partecipare a contest, a corsi di guida e molto altro. Aperta la vendita dei biglietti

L'articolo World Ducati Week, 20-21-22 luglio 2018. Info e biglietti proviene da RED Live.

Trionfare alla Pikes Peak e riportare i riflettori sulla I.D. family, la gamma dei prototipi elettrici che ultimamente tiene banco nello stand Volkswagen durante i tutti principali Saloni. Sono queste le due missioni affidate alla strabiliante supercar I.D. R Pikes Peak, svelata nei giorni scorsi ad Alès, in Francia, città natale del leggendario Jacky Ickx. […]

L'articolo Volkswagen I.D. R Pikes Peak, un fulmine sulla vetta proviene da RED Live.

Non è usuale per Kawasaki variare sul tema a così poca distanza dal lancio di un nuovo modello, ma nel caso della Z900RS ha fatto uno strappo alla regola. La “colpa” è di Norikazu Matsumura – il designer che ha concepito la modern classic di casa Kawa -, che complice anche una certa insistenza della […]

L'articolo Prova Kawasaki Z900RS Cafe proviene da RED Live.

È l'outfit scelto dal campione Fabian Cancellara. Composto da maglia e salopette corta+ è disponibile a partire da 89,95 euro

L'articolo Gore C5 Optiline proviene da RED Live.

Costruito in Cina, non è solo mastodontico e pressoché indistruttibile, ma anche costosissimo. La meccanica è quella di un pick-up Ford mentre l'obiettivo è quello di conquistare i facoltosi petrolieri arabi o i magnati russi e cinesi

L'articolo Karlmann King <br> il SUV indistruttibile più caro del mondo proviene da RED Live.