Google+

Se il club va male, ti taglio lo stipendio. All’Arsenal preparano la rivoluzione

dicembre 4, 2012 Emmanuele Michela

I Gunners starebbero per adottare una nuova politica: diminuzioni degli ingaggi in caso di mancato raggiungimento di alcuni obbiettivi. Tanti i giovani in scadenza: chissà se accetteranno i nuovi accordi.

Stipendi in calo in caso di mancato raggiungimento di alcuni obbiettivi. È la misura, si dice in Inghilterra, che l’Arsenal starebbe pensando di adottare per ridurre le spese della sua rosa, specie alla luce dei pessimi risultati che la squadra di Wenger sta ottenendo in questa annata.

FUORI DALLA CHAMPIONS. In Premier il cammino dei Gunners pare sempre più sciagurato: sabato sono stati sconfitti 2-0 tra le mura amiche dal sorprendente Swansea, che ora li ha scavalcati in classifica e ha spinto i londinesi al decimo posto. In Champions le cose vanno un po’ meglio, ma in questa competizione il futuro dell’Arsenal sembra a rischio per il prossimo anno, perché se il trend non dovesse invertirsi, è difficile pensare ad un piazzamento tra le prime quattro in classifica. Il rischio è quello di rimanere fuori, per la prima volta in 16 anni di guida Wenger, dalla coppa con le orecchie. Così ecco la soluzione: come esistono bonus e scatti economici in caso di obbiettivi centrati, la dirigenza dell’Arsenal propone la formula contraria, ovvero diminuzioni percentuali in caso di mancati risultati. Un modo per spingere i propri giocatori a fare meglio possibile, e al tempo stesso anche per tagliare qualche spesa in tempo di fair play finanziario.

TANTI GIOVANI IN SCADENZA. Sarebbe una vera svolta per il calcio, perché introdurrebbe a tutti gli effetti dei criteri con cui giudicare la “produttività” di un giocatore, e di conseguenza valutarlo. L’Arsenal si farebbe pioniera in una scelta forse impopolare tra i calciatori ma non del tutto sbagliata, sebbene in questo momento stiano suonando in casa Gunners alcune sirene d’allarme. Tanti sono i ragazzi in squadra dal talento sempre più fresco ma col contratto dalla data di scadenza ben in vista. Si parla, ad esempio, di Mannone e Sagna, di Wilshere, Jenkinson e Gibbs, ma soprattutto di Walcott e Oxlade-Chamberlain: tutti giovani cui sarà chiesto di sottoscrivere questi nuovi accordi e che, se non dovessero accettare, potrebbero trovarsi la coda fuori di casa, tra procuratori e dirigenti intenzionati a portarli in qualche altra squadra. Problemi sì per Wenger, ma non irrisolvibili: da Henry a Van Persie, da Vieira a Fabregas, ogni volta che un top player è partito, i Gunners hanno saputo rimpiazzarlo. Succederà ancora?

Seguici su Tempi Sport

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Nessuno fiati. Nessuno si muova. L’hanno fatto davvero! Hanno ridato vita alla storica sigla GSi. Un’icona per tutti i “figli degli Anni ‘80” cresciuti a pane e Opel sportive. Con buona pace della divisione OPC, la nuova versione high performance della Insignia Grand Sport – seconda generazione della berlina tedesca – tornerà a sfoggiare la […]

L'articolo Opel Insignia GSi: gradito ritorno proviene da RED Live.

Solida e ben fatta, la Seat Ateca 1.6 TDI Advance è il primo SUV della Casa spagnola. Si parte da meno di 24 mila euro chiavi in mano

L'articolo Prova Seat Ateca 1.6 TDI Advance proviene da RED Live.

La fortwo, l’utilitaria più corta sul mercato – è lunga solo 2,69 m – si aggiorna. La novità principale è rappresentata dalla disponibilità di serie, sin dall’allestimento entry level youngster, della frenata automatica d’emergenza e dei fendinebbia. Un upgrade in materia di sicurezza tutt’altro che marginale, esteso anche alla versione a quattro posti forfour. Tessuto […]

L'articolo smart fortwo e forfour 2018: danno di più proviene da RED Live.

Vi piace pedalare in collina? Se volete farlo in compagnia di migliaia di altri ciclisti, e con la possibilità di mettere alla prova il vostro spirito agonistico, l’occasione giusta è la 5° edizione della Granfondo Scott, in programma il 3 settembre 2017 con partenza e arrivo a Piacenza Expo. La manifestazione propone due percorsi, caratterizzati […]

L'articolo Granfondo Scott, al via il 3 settembre proviene da RED Live.

C’è qualcosa che non torna… Non dovevi cambiare radicalmente? Non dovevi votarti alla collocazione centrale del motore? Ah, manca ancora un anno? Questo, allora, significa che sei l’ultima versione della Corvette “tradizionale”. Il canto del cigno di una delle muscle car più apprezzate al mondo che, per festeggiare i 65 anni di carriera, debutta nella […]

L'articolo Chevrolet Corvette MY18: l’ultima volta proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana