Google+

Scusate, ma come faccio a non avercela con l’Inter?

aprile 14, 2017 Fred Perri

Come faccio a non stare nero che più nero non si può, io che dico sempre che l’Inter è il Genoa dei ricchi e il Genoa è l’Inter dei poveri?

inter-ansa

Articolo tratto dal numero di Tempi in edicola (vai alla pagina degli abbonamenti) – Poi i lettori interisti si lamentano che io ce l’ho con l’Inter. E qualcuno minaccia di non acquistare più Tempi, come se il valore di un giornale si giudicasse con il metro del tifo. Mannaggia non si fa, non si ragiona così e poi io non ce l’ho con l’Inter, ma come vi è venuta questa idea? Io sono cresciuto negli anni Sessanta, mi ricordo quando rincorsi Aristide Guarneri sul Lungomare di Rapallo per chiedergli un autografo. Io non ce l’ho con l’Inter, io, a differenza di molti di quelli che non vogliono più comprare Tempi perché prendo in giro quella che Brera chiamava la Beneamata, ero lì, incollato alla radio mentre il Borussia triturava Mazzola e compagni a Moenchengladbach (7-1, la lattina). Io mi ricordo il titolo che fece Tuttosport quando l’Inter si qualificò – dopo la ripetizione di andata e ritorno: “Bordon-Mazzola, un muro a Berlino”. Io che ero amico di Giacinto Facchetti e sentivo quasi tutti i giorni Peppino Prisco. Io che ero a Madrid il giorno del Triplete e ho scritto un grandissimo articolo su Massimo Moratti. E voi dite che io ce l’ho con l’Inter. Beh, un po’ ce l’ho, compagni e amici interisti, ogni volta che vorrei scrivere qualcosa di bello sull’Inter, essa fa di tutto per danneggiarmi.

Cioè, scusate, ma come faccio a non avercela con l’Inter? Come faccio a non stare nero che più nero non si può, io che dico sempre che l’Inter è il Genoa dei ricchi e il Genoa è l’Inter dei poveri? Io che sento una vicinanza, eppure devo assistere a tutto questo: nelle ultime due giornate avete mollato tre punti al Doria e tre al Crotone. Cioè al nemico numero 1 e alla squadra che può coinvolgere il Grifo in un finale di campionato da incubo. Eh sì, ce l’ho con l’Inter, belin.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Forse non sarà la supercar più aggraziata sulla faccia del Pianeta, ma è senza dubbio la McLaren più estrema mai realizzata. Il suo nome è Senna, in omaggio all’indimenticabile pilota brasiliano, e il peso a secco è da urlo: 1.198 kg. L’erede della hypercar P1, contrariamente ai rumors che la volevano ibrida come l’antenata, rinuncia […]

L'articolo McLaren Senna: la più estrema di sempre proviene da RED Live.

Il preparatore americano Hennessey sembra avere un’unica missione nella vita: lasciare a bocca aperta. Dopo aver creato sia la Venom GT, hypercar in grado di toccare i 435 km/h grazie a un V8 7.0 biturbo da 1.451 cv, sia l’evoluzione Venom F5, accreditata sulla carta di una velocità massima di oltre 480 km/h, ora si […]

L'articolo Hennessey VelociRaptor 6×6: forza bruta proviene da RED Live.

La nuova Multistrada 1260 cambia radicalmente con le novità che riguardano circa il 30% del progetto; smussa gli spigoli vivi del motore precedente motore e guadagna nella guida ora più fluida e rotonda meno reattiva.

L'articolo Prova Ducati Multistrada 1260 proviene da RED Live.

Per le piccole inglesi supersportive è già tempo di pista. Al freddo dell'autodromo di Cremona partono i primi test della stagione. Il nuovo calendario prevede anche una trasferta al Paul Ricard. C'eravamo anche noi

L'articolo MINI Challenge, è già 2018 proviene da RED Live.

La 5 porte giapponese saluta da lontano le quattro generazioni che l’hanno preceduta, mostrando linee più slanciate e tante possibilità di personalizzazione. Si dota inoltre di dispositivi di controllo appannaggio di auto di segmento superiore. Prezzi a partire da 16.700 euro

L'articolo Prova Nissan Micra N-Connecta IG-T proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download