Google+

Scuola, Germania. Troppi stranieri in classe, studenti «non sanno scrivere e contare»

novembre 8, 2017 Redazione

Il maestro non può comunicare con una classe dove si parlano una mezza dozzina di lingue diverse, e impiega gran parte del tempo a spiegare i primi rudimenti del tedesco o dell’aritmetica

scuola

Sul quotidiano Italia Oggi è apparsa una notizia che merita di essere segnalata. Scrive Roberto Giardina da Berlino che gli studenti tedeschi «non sanno più far di conto e non riescono a scrivere una frase senza compiere errori di grammatica. Quale la causa? Sono troppi gli scolari stranieri, e vanno aumentando. Dal 2011 il 34% in più, e non sono distribuiti in modo omogeneo. In alcune classi nelle grandi città, i bambini tedeschi a volte sono due o tre, o anche uno solo. Come ora sta avvenendo in Italia. Il maestro non può comunicare con una classe dove si parlano una mezza dozzina di lingue diverse, e impiega gran parte del tempo a spiegare i primi rudimenti del tedesco o dell’aritmetica. Inoltre, mancano gli insegnanti. Il lavoro è logorante, molti vanno in pensione anticipata (si perde il 2% ogni anno di anticipo), e non si trovano giovani che vogliano lavorare a scuola».

I NUMERI. La federazione dei ministeri dell’istruzione, riporta ancora Italia Oggi, «ha condotto uno studio in tutte le sedici regioni, controllando 30 mila allievi in 1.500 scuole. Il controllo avviene ogni cinque anni, e gli ultimi risultati sono preoccupanti. E sono differenti tra regione e regione. In Nord Renania Westfalia quasi uno studente su quattro è insufficiente in ortografia, il 23,9. Quasi identica la percentuale in Renania Palatinato, il 23,4. Nel Baden-Württemberg si scende di poco, al 22,2. In Assia è al 19,3. Una sorpresa arriva da Berlino, in controtendenza. Nonostante il multiculturalismo della capitale, il 33% dei ragazzi in tedesco ottiene risultati superiori alla media. La percentuale di allievi che non riesce a leggere in modo passabile un testo si aggira tra il 10 e il 15%. La media nazionale è del 12,5. Risultati meno preoccupanti anche se negativi in matematica. Si va dal 15,5 di ragazzi molto al di sotto della sufficienza nel Baden-Württemberg, al 16 della Bassa Sassonia. Ma a Brema ben il 35% è al di sopra della sufficienza. In totale, solo il 62% degli scolari ha raggiunto i risultati del 2011. E le domande del test erano facili. Per esempio: quanti secondi in due minuti e mezzo? La metà degli studenti legge a fatica un semplice testo, o scrive un breve messaggio. Le famiglie non aiutano: i genitori dei bambini emigrati spesso parlano solo il loro dialetto, i tedeschi cercano di non iscrivere i loro figli nelle scuole con troppi stranieri. E gli scolari presenti, di madre lingua tedesca, appartengono a famiglie disagiate, con genitori non in grado di aiutarli».

Foto Ansa

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

1 Commenti

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
Il Paradiso andata e ritorno - Di Giovanni Fighera

Tempi Motori – a cura di Red Live

Assieme ad ABS ed ESP, il sistema di controllo elettronico della trazione è un cardine dei sistemi di sicurezza montati sulla vostra auto. Nel caso non lo sappiate, è un dispositivo elettronico in grado di rendervi le cose più semplici quando la strada è scivolosa. Scopriamolo assieme

L'articolo ASR, cos’è e come funziona il controllo di trazione delle auto proviene da RED Live.

400 cv, 855 kg e 2G di accelerazione laterale. La prima Dallara omologata per circolare su strada vanta prestazioni da capogiro. Disponibile in configurazione barchetta, targa o coupé scatta da 0 a 100 km/h in 3,25 secondi. E noi ci abbiamo fatto un giro

L'articolo Dallara Stradale, siamo saliti sulla barchetta dei record proviene da RED Live.

Nata anche da un'imbeccata di Stefano Accorsi, questa 308 al Nandrolone trasferisce su strada il meglio della versione Cup

L'articolo Peugeot 308 by Arduini Corse, one off su base GTi proviene da RED Live.

In 100.000 hanno raggiunto Praga da tutto il mondo per celebrare i 115 anni di un marchio più arzillo che mai. Una buona occasione per parlare del futuro di Harley-Davidson (che sarà anche elettrico) ma non solo

L'articolo Harley-Davidson, 115 di questi anni proviene da RED Live.

Arriva una serie speciale frutto della collaborazione con la rivista femminile Elle. Materiali e colori inediti si accompagnano a un rinforzo di tecnologia a bordo. Prezzi a partire da 13.250 euro

L'articolo Citroën C1 Elle Special Edition proviene da RED Live.