Google+

Scampia in lutto, l’ultimo addio a Ciro

giugno 27, 2014 Chiara Rizzo

Il feretro del ragazzo ferito durante gli scontri di Tor di Quinto, trasportato a spalla dai tifosi e applaudito dal quartiere. La madre: «Che il suo sacrificio non sia vano e possa portare pace, gioia e amore»

Migliaia di tifosi, e il giocatore del Napoli Lorenzo Insigne, appena rientrato dai mondiali, oltre a dirigenti della squadra e giocatori delle giovanili hanno partecipato ai funerali di Ciro Esposito, il ragazzo morto in seguito alle ferite riportate durante gli scontri a Tor di Quinto, a Roma, lo scorso 3 maggio (contro Esposito avrebbe sparato l’ultras romano Daniele De Santis). La cerimonia è stata svolta secondo il rito evangelico, nel quartiere di Scampia, dove Ciro lavorava e abitava con la sua famiglia. Il feretro è stato trasportato a spalle, dai tifosi e dagli abitanti del quartiere, dalla camera ardente allestita presso l’Auditorium di Scampia lungo varie strade della zona, sempre accompagnata dall’applauso di varie persone, fino alla piazza Grandi eventi, dove si sono svolte le esequie.

«DOPO LA PREGHIERA, SU ME E CIRO LA PACE». «Che il suo sacrificio non sia vano e possa portare pace, gioia e amore» così ha detto la mamma di Ciro, Antonella Leardi, che ha raccontato diversi momenti di questi ultimi, drammatici mesi di vita del figlio in ospedale, con voce commossa durante la celebrazione: «Abbiamo tanto pregato, io e mio figlio, e dopo la preghiera, su di noi è scesa la pace». La madre ha concluso rivolgendosi ai partecipanti con un «Grazie ragazzi a tutti e mantenete alta la bandiera dello sport, dei valori e di Ciro Esposito. Non lo dimenticate mai». Anche Simona, la fidanzata di Ciro, è intervenuta durante la cerimonia funebre, con un appello: «Basta con la violenza perchè così Ciro lo uccidete due volte. Non è stato Dio a fare questo, è successo a causa di coloro che non hanno Dio nel cuore». La cerimonia è stata chiusa dal cantante Nino D’Angelo, con la sua famosa “I ragazzi della curva B”, cantata anche da molti dei presenti.

«CI HA INSEGNATO COME COMPORTARCI». Anche il presidente del Coni Giovanni Malagò ha partecipato alla celebrazione funebre e poi ha detto: «Sono qui per rispetto a Ciro e a un gigante della vita, la madre Antonella. A lei ho detto che ha insegnato come comportarsi a un intero popolo, lo hanno capito 60 milioni di persone. Ha una dignità che farà storia». Il presidente del Napoli calcio, Aurelio De Laurentiis, ha parlato invece durante la celebrazione: «Quella sera del 3 maggio Ciro era già morto, perchè era morto il calcio e lui lo rappresentava venendo a Roma, difendendo un pullman pieno di bambini e di famiglie».

 

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
Il Paradiso andata e ritorno - Di Giovanni Fighera

Tempi Motori – a cura di Red Live

Nata anche da un'imbeccata di Stefano Accorsi, questa 308 al Nandrolone trasferisce su strada il meglio della versione Cup

L'articolo Peugeot 308 by Arduini Corse, one off su base GTi proviene da RED Live.

In 100.000 hanno raggiunto Praga da tutto il mondo per celebrare i 115 anni di un marchio più arzillo che mai. Una buona occasione per parlare del futuro di Harley-Davidson (che sarà anche elettrico) ma non solo

L'articolo Harley-Davidson, 115 di questi anni proviene da RED Live.

Arriva una serie speciale frutto della collaborazione con la rivista femminile Elle. Materiali e colori inediti si accompagnano a un rinforzo di tecnologia a bordo. Prezzi a partire da 13.250 euro

L'articolo Citroën C1 Elle Special Edition proviene da RED Live.

4 metri e sessantuno, tanto spazio interno, trazione integrale e un comfort degno di un’auto executive. Con queste premesse il Traveller 4x4 Dangel si presta a essere una valida alle auto? Lo abbiamo guidato una settimana per capirlo

L'articolo Prova Peugeot Traveller 4×4 Dangel proviene da RED Live.

A Mandello del Lario sono attesi migliaia di appassionati del marchio, per un lungo weekend a base di divertimento, test e grandi anteprime

L'articolo Moto Guzzi Open House, 7-9 settembre 2018 proviene da RED Live.