Google+

Sanremo 2013, Fazio e Littizzetto svelano il Festival senza portafogli

febbraio 4, 2013 Paola D'Antuono

Una conferenza stampa per spiegare tutte le novità della sessantatreesima edizione della kermesse canora. Molte canzoni, pochi ospiti internazionali e una serata amarcord.

Fabio Fazio si prepara a tornare alla guida del Festival di Sanremo dopo tredici anni. La kermesse dalla canzone italiana, giunta alla sessantatreesima edizione, aprirà i battenti il prossimo 12 febbraio. Il conduttore, accompagnato da Luciana Littizzetto, Mauro Pagani, il nuovo direttore musicale, e Giancarlo Leone, direttore di Rai Uno, ha svelato alcune delle novità di quest’anno.

OSPITI. Tra gli ospiti ci saranno Roberto Baggio, Andrea Bocelli, che si esibirà nella serata conclusiva, Carla Bruni, che ha appena pubblicato un nuovo disco, Caetano Veloso, Asafa Avidan, Beppe Fiorello, Claudio Bisio, Neri Marcorè, il ballerino Lutz Foster e i direttori d’orchestra Daniel Barenboim e Daniel Harding. Nessun superospite di musica internazionale, almeno stando ai nomi rivelati.

BIG. Le prime due serate saranno dedicate ai Big, che si esibiranno con due canzoni in gara, ma solo una delle due sarà ammessa alla fase conclusiva del Festival. A scegliere saranno il pubblico da casa e la giuria dalla Sala Stampa. A questa novità se ne aggiunge un’altra. Ad annunciare i nomi delle canzoni che passano il turno, infatti, saranno alcuni personaggi del mondo dello spettacolo e dello sport, come le sorelle Parodi, Ilaria d’Amico, Max Biaggi, Martina Stella e Marco Alemanno, amico e collaboratore di Lucio Dalla.

VENERDI’. La serata del 15 febbraio, denominata Sanremo Story, sarà una serata speciale nata per omaggiare le canzoni che hanno fatto la storia del festival. Gli artisti in gara interpreteranno pezzi indimenticabili, tra cui Il ragazzo della via Gluck, Per Elisa, Piazza grande, Ciao amore ciao, Almeno tu nell’universo. Sono stati svelati anche i nomi della Giuria di qualità, che esprimerà il suo voto dopo la terza serata, e che sarà presieduta da Paolo Giordano, Carlo Verdone, Nicola Piovani, Claudio Coccoluto, Serena Dandini, Stefano Bartezzaghi, Eleonora Abbagnato, Nicoletta Mantovani, Cecilia Chailly e Rita Marcotulli.

12 FEBBRAIO. Il quadro è delineato, la conferenza stampa fila liscia tra sorrisi e battute, come quella di Luciana Littizzetto: «Il fatto che io sia la donna del Festival dimostra che c’è la spending review», mentre Fabio Fazio dichiara di essere felice di tornare tra le braccia di mamma RaiUno e di vivere questo Festival «come una cosa bella», da fare con «allegria e rispetto». Chissà, magari per una volta gli si potrà dare ragione.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Il tempo purtroppo passa per tutti e man mano che l’età avanza la nostra cara patente B richiede revisioni più frequenti. Scopriamo assieme passo a passo la procedura da seguire

L'articolo Come rinnovare la patente B proviene da RED Live.

Dopo quattro anni, la SUV americana si rinnova a Detroit. E lo fa con un look rivisto, tanta tecnologia e nuovi angeli custodi elettronici. Top di gamma la specialistica Trailhawk

L'articolo Jeep Cherokee 2018, il restyling debutta a Detroit proviene da RED Live.

Con un look esclusivo e sospensioni più raffinate la Yamaha MT-09 SP va a porsi al vertice della gamma della hyper naked tricilindrica di Iwata. Il suo prezzo è di 10.190 euro f.c.

L'articolo Prova Yamaha MT-09 SP proviene da RED Live.

Nissan propone per il 2018 un restyling di X-Trail che rinnova senza rivoluzionare. Le forme vengono riviste e la lunghezza complessiva aumentata a vantaggio di un bagagliaio più grande. Propulsore e meccanica rimangano invariate. Andiamo a scoprirla

L'articolo Prova Nissan X-Trail 1.6 dCi 130 CVT 2WD Tekna proviene da RED Live.

Sulla breccia da 39 anni, la Classe G ha saputo resistere alle mode puntando su robustezza, affidabilità e su alcuni clienti... "importanti"

L'articolo Classe G, la storia “sporca” della off road Mercedes proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download