Google+

San Martino, un santo che lega tante tradizioni gastronomiche italiane

novembre 11, 2013 Elisabetta Longo

L’11 novembre si ricorda il santo che donò il mantello a un mendicante. A lui la tradizione italiana popolare dedica molti rituali

“L’estate di San Martino dura tre giorni e un pochino”. “Oca, castagne e vino, tieni tutto per San Martino”. “A San Martino ogni mosto diventa vino”. Sono solo alcuni dei proverbi italiani legati alla festa del Santo, che fanno capire quanto la tradizione popolare sia legata al Santo che donò il suo mantello a un povero mendicante. Considerato anche patrono dell’Arma di Fanteria dell’esercito, è uno dei primi santi non martiri della Chiesa Cattolica. Oltre a questa, lo venerano anche la Chiesa ortodossa e copta.

OCA E VINO. L’11 novembre infatti si celebra il Santo di Tours, e il dolce della festa è rappresentato proprio dalla forma del santo a cavallo con spada e mantello, guarnito con glassa colorata e zuccherini vari. Ma non solo. Con il tempo si è fatta coincidere la festa con l’arrivo del vino novello sulle tavole. Pertanto le bottiglie vengono stappate e assaggiate in questa occasione, e in molte parti di Italia si usa consumare dolcetti intinti proprio nel vino nuovo. Una delle prime leggende che ruotano intorno al Santo, fosse proprio che il vescovo Martino fosse dedito al vino, per questo è venuto poi spontaneo attribuirgli la tradizione di assaggiare il vino novello. Altra tradizione legata al Santo è quella di mangiare dell’oca, per avere poi fortuna in denaro, visto che non appena divenne vescovo, pare che Martino si sia nascosto in una stalla piena di oche, per nascondersi pieno di riluttanza ad accettare questa carica. Da tutte queste leggende, si sono fuse molte tradizioni gastronomiche italiane.

 

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Sulla breccia da 39 anni, la Classe G ha saputo resistere alle mode puntando su robustezza, affidabilità e su alcuni clienti... "importanti"

L'articolo Classe G, la storia “sporca” della off road Mercedes proviene da RED Live.

DNA OFFROAD Al Salone di Detroit 2018 la Casa della Stella ha presentato la Nuova Mercedes Classe G. Che non ha tagliato in modo brusco i ponti con il passato e – tranquilli –  non si è rammollita: a lei, le SUV moderne fanno davvero un baffo. Nel senso che la G continua ad essere […]

L'articolo Nuova Mercedes Classe G 2018: nel solco della tradizione proviene da RED Live.

Seppur presentato nel 2016, il sistema di trazione integrale della Focus RS è tutt’oggi una soluzione ingegneristica avanzata ed è raro trovarne una descrizione chiara e completa. Siete sicuri di avere capito come funziona? Leggete per scoprirlo!

L'articolo Magia elettronica! La trazione integrale della Ford Focus RS proviene da RED Live.

In attesa della prova ecco le prime informazioni sul test che ci vedrà a Valencia in sella alla nuova Ducati Panigale V4

L'articolo Ducati Panigale V4 in attesa della prova proviene da RED Live.

Al volante della SUV “low cost” che migliora nei contenuti e nella guida mantenendo invariato il prezzo. Dacia ha vinto di nuovo la scommessa e ora offre una Duster più appetibile che mai

L'articolo Prova Dacia Duster 2018 proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download