Google+

Salone del Mobile 2012: la parola alle eccellenze italiane. Video

aprile 23, 2012 Massimo Giardina

Con Poliform, Flou, B&B Italia, Molteni, Omp e Lema abbiamo parlato delle loro sfide imprenditoriali di successo e dell’importanza del made in Italy.

Il Salone del Mobile è l’evento fieristico dell’anno per quel comparto del made in Italy rappresentato da aziende radicate sul territorio e nate da un’imprenditorialità che ancora le contraddistingue. Tempi.it ha incontrato alcune fra le imprese più rappresentative del settore: realtà di valore internazionale che hanno contribuito alla costruzione dell’eccellenza del mobile italiano. Nelle loro storie si parla di mode, tendenze, design e di sfide imprenditoriali di successo.

Giorgio Busnelli, presidente e contitolare della B&B Italia, è positivo sull’andamento del Salone di quest’anno ed evidenzia un graduale cambiamento nella morfologia dei mercati: «In Italia, Grecia e Spagna le vendite hanno rallentato molto, nel resto d’Europa i mercati di riferimento rimangono la Gran Bretagna, la Francia e la Germania. In Cina vendiamo poco, gli Stati Uniti, invece, sono una realtà sempre interessante». Le tendenze sui mercati di riferimento si mutuano per realtà come Poliform e l’amministratore delegato Alberto Spinelli auspica per i mercati emergenti «azioni di gruppo e non solo di singole imprese». Il dottor Carlo Molteni, titolare dell’azienda omonima di Giussano, è contento dei risultati ottenuti: «Il fatturato l’anno scorso è cresciuto e speriamo di continuare così».

Sul made in Italy, e in particolare sulla capacità produttiva italiana il Presidente della Flou, Massimiliano Messina si stupisce: «Gli stranieri con una settimana al Salone campano per un anno. È impressionante come in venti giorni si costruiscano 220 mila metri quadrati». Sul lato veneto la Omp, presente al Salone con suo direttore commerciale Marco Ceccato, sfida la crisi con investimenti destinati a conquistare nuove fette di mercato. Il valore del marchio è la caratteristica che fa la differenza per il titolare della Lema, Angelo Meroni: «Più ti allontani dall’Italia, più è il valore del brand che fa la differenza».

@giardser

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

1 Commenti

  1. I simply want to say I am just new to blogging and site-building and definitely liked this web page. Likely I’m likely to bookmark your blog . You definitely have incredible articles and reviews. Thanks a bunch for sharing your website page.

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
Il Paradiso andata e ritorno - Di Giovanni Fighera

Tempi Motori – a cura di Red Live

Assieme ad ABS ed ESP, il sistema di controllo elettronico della trazione è un cardine dei sistemi di sicurezza montati sulla vostra auto. Nel caso non lo sappiate, è un dispositivo elettronico in grado di rendervi le cose più semplici quando la strada è scivolosa. Scopriamolo assieme

L'articolo ASR, cos’è e come funziona il controllo di trazione delle auto proviene da RED Live.

400 cv, 855 kg e 2G di accelerazione laterale. La prima Dallara omologata per circolare su strada vanta prestazioni da capogiro. Disponibile in configurazione barchetta, targa o coupé scatta da 0 a 100 km/h in 3,25 secondi. E noi ci abbiamo fatto un giro

L'articolo Dallara Stradale, siamo saliti sulla barchetta dei record proviene da RED Live.

Nata anche da un'imbeccata di Stefano Accorsi, questa 308 al Nandrolone trasferisce su strada il meglio della versione Cup

L'articolo Peugeot 308 by Arduini Corse, one off su base GTi proviene da RED Live.

In 100.000 hanno raggiunto Praga da tutto il mondo per celebrare i 115 anni di un marchio più arzillo che mai. Una buona occasione per parlare del futuro di Harley-Davidson (che sarà anche elettrico) ma non solo

L'articolo Harley-Davidson, 115 di questi anni proviene da RED Live.

Arriva una serie speciale frutto della collaborazione con la rivista femminile Elle. Materiali e colori inediti si accompagnano a un rinforzo di tecnologia a bordo. Prezzi a partire da 13.250 euro

L'articolo Citroën C1 Elle Special Edition proviene da RED Live.