Google+

Roma, studente in gita muore accoltellato “per un gioco”

aprile 9, 2014 Chiara Rizzo

Un ragazzo svizzero di 16 anni martedì notte stava giocando tirando un coltello insieme ad altri due coetanei, quando è rimasto gravemente ferito al cuore.

Uno studente svizzero di 16 anni è morto a Roma, mentre si trovava in gita, perché rimasto vittima di un gioco assurdo con i compagni di scuola. Martedì intorno alle 23, nell’istituto di suore dove i ragazzi erano ospitati, lo studente è morto accoltellato al petto.

FERITA PROFONDISSIMA. A fare la macabra scoperta è stata quasi immediatamente una delle suore della Domus Nascimbeni dove pernottavano i ragazzi, che ha chiamato subito il 113. La polizia è arrivata insieme ad un’ambulanza ma non c’è stato nulla da fare per il ragazzo. Le suore hanno raccontato di aver prima sentito degli schiamazzi, poi all’improvviso le urla: un gruppo di studenti si era messo a giocare lanciandosi un coltello a vicenda, fino a quando uno di loro non è rimasto trafitto. Il medico legale ha constatato come causa del decesso un’emorragia inarrestabile, provocata da una profondissima ferita che ha reciso l’aorta e parte dell’esofago. La coltellata che ha raggiunto il ragazzo infatti è stata inflitta da una lama lunga e ha raggiunto subito il cuore.

PROVENIVA DA LOSANNA. Il ragazzo veniva dal Cantone francese di Losanna, e stava giocando con altri due coetanei. Tutta la scolaresca era appena arrivata a Roma, solo lunedì 7 aprile. In queste ore si attendono oltre che ai risultati definitivi dell’autopsia anche quelli di test su alcon e droga. La vicenda è seguita dalla procura presso il Tribunale dei minori della capitale, mentre il consolato svizzero sta offrendo assistenza ai connazionali della vittima.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
Il Paradiso andata e ritorno - Di Giovanni Fighera

Tempi Motori – a cura di Red Live

Permette di registrare tragitti, monitorare lo stato del manto stradale, analizzare e condividere con altri appassionati informazioni e dati. Si scarica gratuitamente da Apple Store e Google Play

L'articolo Sicurezza in moto? Arriva Moto App proviene da RED Live.

La coupé dei quattro anelli festeggia il compleanno con un restyling lieve, che porta in dote più potenza e una dotazione arricchita

L'articolo Audi TT 2018, il restyling per i 20 anni proviene da RED Live.

La Renault Scenic porta al debutto la nuova motorizzazione 1.3 Tce in configurazione da 140 e 160 cv. Un quattro cilindri Tutbo benzina molto evoluto che vuole fare le scarpe al Diesel

L'articolo Prova Renault Scenic 1.3 TCe 140 e 160 cv proviene da RED Live.

Assieme ad ABS ed ESP, il sistema di controllo elettronico della trazione è un cardine dei sistemi di sicurezza montati sulla vostra auto. Nel caso non lo sappiate, è un dispositivo elettronico in grado di rendervi le cose più semplici quando la strada è scivolosa. Scopriamolo assieme

L'articolo ASR, cos’è e come funziona il controllo di trazione delle auto proviene da RED Live.

400 cv, 855 kg e 2G di accelerazione laterale. La prima Dallara omologata per circolare su strada vanta prestazioni da capogiro. Disponibile in configurazione barchetta, targa o coupé scatta da 0 a 100 km/h in 3,25 secondi. E noi ci abbiamo fatto un giro

L'articolo Dallara Stradale, siamo saliti sulla barchetta dei record proviene da RED Live.