Google+

Roma, corteo di 5mila dipendenti dei call center

giugno 4, 2014 Chiara Rizzo

Sono 80mila le persone impiegate in questo settore e manifestano per chiedere anche che vengano proibite le gare d’appalto al massimo ribasso

È il settore che tanto al cinema, che nei libri e nella cultura pop è diventato l’emblema della generazione precaria, eppure è anche un settore che oggi occupa oltre 80mila persone che non vogliono lasciarlo: oggi a Roma è in corso una manifestazione degli operatori dei call center, organizzato dalle sigle sindacali Slc-Cgil, Fistel-Cisl e Uilcom-Uil per chiedere un miglioramento delle condizioni lavorative, ma soprattutto per chiedere che venga evitata la delocalizzazione, sempre più ricorrente. In questo momento nelle strade della capitale stanno manifestando circa 5mila persone

CONTRO LE GARE AL RIBASSO. Oggi infatti, hanno denunciato i lavoratori in corteo, accade sempre più spesso che le società straniere, con costi più bassi, vengano preferite a quelle italiane e per questo chiedono un rilancio del settore e una regolamentazione, con l’abolizione delle gare al massimo ribasso che frequentemente non coprono poi nemmeno il costo dei salari e di fatto favoriscono il mercato del lavoro in nero. I sindacati hanno denunciato che «A neanche 10 anni dal processo di stabilizzazione che, solo fra il 2007 e il 2008, ha prodotto più di 25mila regolarizzazioni di rapporti di lavoro, il comparto dei call center in outsourcing italiani è nuovamente sull’orlo del baratro. Mentre nel Paese si discute di come creare occupazione stabile, il settore che più di tutti in questi anni ha saputo creare occupazione buona, rivolgendosi principalmente al mondo giovanile rischia oggi di crollare nel silenzio generale della politica e dell’opinione pubblica». “Siamo noi, quelli che vi rispondono italiano siamo noi” intonano intanto i cori dei manifestanti. E una di loro racconta, Anna,lavoratrice di Palermo della società Almaviva, una delle più grandi racconta a Repubblica: «Nessuno da piccolo sceglie di lavorare in un call center. Io e molti altri abbiamo cominciato dieci anni fa come “lavoretto” che poi si è trasformato in un lavoro vero e proprio. Adesso abbiamo quasi quarant’anni e rischiamo il posto di lavoro a causa delle delocalizzazioni e del dumping. Ed è difficile trovare un altro lavoro, soprattutto in alcune realtà come quella della Sicilia in cui di lavoro ce n’è già poco».

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Nissan propone per il 2018 un restyling di X-Trail che rinnova senza rivoluzionare. Le forme vengono riviste e la lunghezza complessiva aumentata a vantaggio di un bagagliaio più grande. Propulsore e meccanica rimangano invariate. Andiamo a scoprirla

L'articolo Prova Nissan X-Trail 1.6 dCi 130 CVT 2WD Tekna proviene da RED Live.

Sulla breccia da 39 anni, la Classe G ha saputo resistere alle mode puntando su robustezza, affidabilità e su alcuni clienti... "importanti"

L'articolo Classe G, la storia “sporca” della off road Mercedes proviene da RED Live.

DNA OFFROAD Al Salone di Detroit 2018 la Casa della Stella ha presentato la Nuova Mercedes Classe G. Che non ha tagliato in modo brusco i ponti con il passato e – tranquilli –  non si è rammollita: a lei, le SUV moderne fanno davvero un baffo. Nel senso che la G continua ad essere […]

L'articolo Nuova Mercedes Classe G 2018: nel solco della tradizione proviene da RED Live.

Seppur presentato nel 2016, il sistema di trazione integrale della Focus RS è tutt’oggi una soluzione ingegneristica avanzata ed è raro trovarne una descrizione chiara e completa. Siete sicuri di avere capito come funziona? Leggete per scoprirlo!

L'articolo Magia elettronica! La trazione integrale della Ford Focus RS proviene da RED Live.

In attesa della prova ecco le prime informazioni sul test che ci vedrà a Valencia in sella alla nuova Ducati Panigale V4

L'articolo Ducati Panigale V4 in attesa della prova proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download