Google+

Ripescaggi, santi e armamenti. Domenica si gioca il North London Derby

febbraio 24, 2012 Emmanuele Michela

Arsenal vs Tottenham è una stracittadina londinese dal fascino antico. La rivalità tra le due squadre è nata nel 1913 e continua ancora oggi. La squadra di Harry Redknapp ha un vantaggio di dieci punti in classifica, ma le 69 vittorie dei Gooners fanno paura.

In campionato distano dieci punti, e se i Gunners cercheranno di riprendersi dopo la figuraccia di settimana scorsa contro il Milan, gli Spurs proveranno ancora a stupire con bel gioco e tanti gol, sperando di avere presto risposte sul futuro di Redknapp. Geograficamente invece, distano una manciata di miglia l’una dall’altra, e si affrontano da più di un secolo, dando vita a una delle classiche del calcio inglese: il North London Derby. Questi sono gli ingredienti della sfida della prossima domenica pomeriggio: all’Emirates Stadium si preannuncia una partita appetitosissima. Arsenal contro Tottenham è un’altra delle tante stracittadine che Londra può offrire. Una rivalità molto sentita, la cui origine va ricercata nel 1913: in quell’anno l’Arsenal, club nato dai lavoratori di un deposito d’armi a sud-est della città, sposta la sua casa, andando a stare ad Highbury, zona nord. Poco più in là, ci stava White Hart Lane, lo stadio del Tottenham Hotspur, squadra nata nel 1882 da un gruppo di ragazzi universitari: il nome è quello del quartiere di provenienza, arricchito del soprannome di un personaggio dell’Enrico IV di Shakespeare, Harry Hotspur.

E così, tra romanzi e arsenali, la vicinanza porta in rapido tempo le due squadre a rivaleggiare, arrivando al culmine pochi anni dopo, nel 1919: finita la I Guerra mondiale si decide di allargare la massima serie del campionato inglese ad altre due squadre e invece di ripescare il Tottenham, appena retrocesso, si decise di promuovere l’Arsenal, arrivata sesta in Division Two. Fu la goccia che fece traboccare il vaso. A rendere ulteriormente calda la rivalità, anche qua ci sono in sottofondo motivazioni religiose: i tifosi dei Gunners sono, storicamente, immigrati irlandesi a Londra, quindi d’impronta cattolica, mentre Tottenham è parte del quartiere Haringey, prevalentemente ebraico (non a caso, i tifosi degli Spurs erano chiamati yids). Certo, a lungo andare queste caratterizzazioni si sono perse, i club si sono fatti professionistici, vantano tifosi in tutto il mondo e di ogni etnia, e l’Arsenal da qualche anno ha pure cambiato casa, trasferendosi all’Emirates Stadium. Ma la rivalità d’origine è rimasta, ed è arrivata a creare anche dei giorni di festività per un club o per l’altro, con tanto di santi protettori: per i tifosi del Tottenham, infatti, il 14 aprile è il St. Hotspur day, giorno in cui ricordano ai cugini la vittoria in semifinale di FA Cup del 1991 per 3-1, replicata lo stesso giorno del 2010. In tutta risposta, i gooners hanno creato invece il St. Totteringham’s Day: costante è la loro superiorità sul campo, tanto che gli capita spesso di festeggiare il giorno in cui il distacco in classifica sugli Spurs è tale che quest’ultimi saranno matematicamente sotto a fine campionato. Quest’ultima ipotesi pare irrealistica quest’anno perché, come detto, il Tottenham è avanti dieci punti. Ma non per questo, l’esito della partita pare scontato, anzi. Se si vuole consolare, l’Arsenal può guardare alle statistiche, che l’han vista vittoriosa 69 volte sui cugini, fermi invece a 53. Il derby di andata fu 2-1 per gli Spurs, grazie a gol di Van der Vaart e Walker. Insomma, ci sono tutti gli ingredienti giusti: cos’altro aspettate per seguire il North London Derby?
colpodireni.wordpress.com

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Debutto in tenuta mimetica per la nuova BMW X2, SUV coupé dalle dimensioni compatte destinata all’unveiling ufficiale in occasione del prossimo Salone di Francoforte (14-24 settembre). Bruciando le tappe, l’auto è stata parzialmente svelata del magazine lifestyle Highsnobiety che le ha dedicato un’intera gallery fotografica. La sport utility di Monaco, nonostante la camuffatura, lascia intuire […]

L'articolo BMW X2: la mini SUV coupé proviene da RED Live.

Si parla spesso, troppo spesso, di rivoluzione. Quasi sempre a sproposito. Questa volta, però, le motivazioni ci sono tutte. E sono fatte di metallo, cromature, pistoni e storia. Harley-Davidson ribatte alle accuse di scarsa vivacità sul mercato con una offensiva senza precedenti, persino superiore per numero di novità al Project Rushmore che ha cambiato in […]

L'articolo Harley-Davidson, rivoluzione 2018 proviene da RED Live.

No, decisamente la Volkswagen non poteva restare a guardare. Il segmento delle B-Suv, vale a dire delle sport utility compatte, vive un momento di grande fermento e successo. La Casa tedesca, che sinora aveva nella Tiguan la proposta più “piccola”, doveva correre ai ripari. Ecco dunque avvicinarsi la presentazione ufficiale, prevista in occasione del Salone […]

L'articolo Volkswagen T-Roc: pronta alla battaglia proviene da RED Live.

L’abito non fa il monaco. Mai affermazione fu più vera, specie nel caso della concept Infiniti Prototype 9, presentata in occasione del Concorso d’Eleganza di Pebble Beach, in California, e forte di una linea ispirata alle monoposto degli Anni ’30 e ’40. L’aspetto, come accennato, non deve però trarre in inganno: il “cuore” è decisamente […]

L'articolo Infiniti Prototype 9: sotto mentite spoglie proviene da RED Live.

Il Concorso d’Eleganza di Pebble Beach, in California, rappresenta da sempre un evento speciale per la BMW. La Casa di Monaco è infatti solita stupire presentando delle concept che anticipano modelli pressoché pronti a entrare in produzione. Quest’anno tocca a una delle roadster più affascinanti mai realizzate, oltre che una delle vetture più “anziane” della […]

L'articolo BMW Z4 Concept: una linea da urlo proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana