Google+

Rinviato il caso di Rimsha. Il suo accusatore sarà processato per blasfemia

ottobre 1, 2012 Leone Grotti

Sospeso il caso della cristiana pakistana accusata di blasfemia fino al 17 ottobre, quando l’Alta corte deciderà se chiudere il suo caso. L’imam che l’ha accusata ingiustamente sarà processato per blasfemia.

Il processo per blasfemia della cristiana pakistana Rimsha Masih non si concluderà prima di due settimane. La ragazzina, che soffre di un leggero ritardo mentale e che è stata accusata di avere bruciato delle pagine del Corano, doveva essere giudicata oggi dal tribunale giovanile ma l’Alta corte di Islamabad ha detto che bisognerà aspettare una sentenza sulla petizione presentata dagli avvocati di Rimsha, che hanno chiesto che il caso venga chiuso immediatamente per mancanza di prove.

RAPPORTO DELLA POLIZIA. Rimsha è libera su cauzione e il suo caso è stato trasferito al tribunale giovanile dopo che la polizia ha presentato ai giudici un rapporto sul caso dove si evidenzia che «non ci sono prove contro Rimsha, mentre ce ne sono molte contro Chishti». L’imam è stato infatti arrestato per avere falsificato le prove contro la cristiana.

L’IMAM ACCUSATO DI BLASFEMIA. L’Alta corte si riunirà il 17 ottobre e in quella data deciderà se accogliere o meno la petizione degli avvocati di Rimsha. Intanto, secondo quanto riferito dalla polizia alla Cnn, l’imam Chishti, che aveva accusato Rimsha di blasfemia, potrebbe essere processato per lo stesso tipo di accusa, in quello che rappresenta il più grande colpo di scena giudiziario da quando è stata promulgata la legge sulla blasfemia negli anni 80.

«EVENTO STORICO». Il processo di Rimsha, il suo rilascio su cauzione, l’arresto del suo accusatore e la difesa della ragazzina da parte di importanti leader islamici rappresenta, come dichiarato in un’intervista a tempi.it da Paul Bhatti, Consigliere speciale del primo ministro per l’Armonia nazionale, «un evento senza precedenti» perché «ora anche la comunità musulmana ha capito che in questa legge c’è qualcosa che non va e molti si sono detti disponibili a rivedere la legge».

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
Il Paradiso andata e ritorno - Di Giovanni Fighera

Tempi Motori – a cura di Red Live

La Renault Scenic porta al debutto la nuova motorizzazione 1.3 Tce in configurazione da 140 e 160 cv. Un quattro cilindri Tutbo benzina molto evoluto che vuole fare le scarpe al Diesel

L'articolo Prova Renault Scenic 1.3 TCe 140 e 160 cv proviene da RED Live.

Assieme ad ABS ed ESP, il sistema di controllo elettronico della trazione è un cardine dei sistemi di sicurezza montati sulla vostra auto. Nel caso non lo sappiate, è un dispositivo elettronico in grado di rendervi le cose più semplici quando la strada è scivolosa. Scopriamolo assieme

L'articolo ASR, cos’è e come funziona il controllo di trazione delle auto proviene da RED Live.

400 cv, 855 kg e 2G di accelerazione laterale. La prima Dallara omologata per circolare su strada vanta prestazioni da capogiro. Disponibile in configurazione barchetta, targa o coupé scatta da 0 a 100 km/h in 3,25 secondi. E noi ci abbiamo fatto un giro

L'articolo Dallara Stradale, siamo saliti sulla barchetta dei record proviene da RED Live.

Nata anche da un'imbeccata di Stefano Accorsi, questa 308 al Nandrolone trasferisce su strada il meglio della versione Cup

L'articolo Peugeot 308 by Arduini Corse, one off su base GTi proviene da RED Live.

In 100.000 hanno raggiunto Praga da tutto il mondo per celebrare i 115 anni di un marchio più arzillo che mai. Una buona occasione per parlare del futuro di Harley-Davidson (che sarà anche elettrico) ma non solo

L'articolo Harley-Davidson, 115 di questi anni proviene da RED Live.