Google+

Rimosso dalla magistratura (dopo 10 anni) il pm che scaricava immagini pedopornografiche in ufficio

gennaio 10, 2014 Chiara Rizzo

La vicenda dell’ex sostituto procuratore di Rossano Calabro Paolo Remer, fece molto discutere nel 2004: l’ex pm, già sospeso dallo stipendio, oggi è stato rimosso dalla magistratura

La sezione disciplinare del Consiglio della magistratura ha rimosso dall’ordine giudiziario Paolo Remer, ex sostituto procuratore a Rossano Calabro, che è già stato sospeso dalle funzioni e dallo stipendio dal 2011. Remer nel 2004 era stato trovato in possesso di immagini pedopornografiche e ha già subìto un processo penale che però si è concluso in Cassazione con la prescrizione (in primo grado Remer è stato invece condannato dal tribunale di Salerno a un mese di reclusione). Il provvedimento di oggi scatta dunque a ben dieci anni dai fatti.

MAI PIU’ IN TOGA. Remer si è difeso all’udienza al Csm di oggi sostenendo che «è una vicenda che ho subìto. Mi sono imbattuto in quelle immagini, ma nessun elemento oggettivo e soggettivo può stabilire che io abbia cercato, procacciato o salvato quelle immagini. Sono il primo a ritenere ripugnanti quelle foto di pedopornografia». Le indagini che hanno coinvolto Remer, riguardavano centinaia di persone in tutt’Italia che scaricavano immagini da siti internet: nel caso dell’ex pm, il materiale era stato ritrovato dagli investigatori in due computer proprio in uso a Remer. Il sostituto procuratore generale Elisabetta Cesqui, che ha sostenuto nel procedimento disciplinare l’accusa, ha chiesto la condanna: «La tutela e il rispetto dell’innocenza dell’infanzia è uno dei più profondi e sentiti e la violenza dell’adulto su un minore si realizza nel momento in cui con immagini viene ripresa. Vi è inoltre una rinnovazione della violenza ogni volta che qualcuno la vede, la ricerca e l’acquisisce. Il reato espone in ogni caso l’autore rispetto alla propria credibilità e al proprio prestigio».

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

2 Commenti

  1. Antonio says:

    il magistratume ideologizzato è una delle peggiori palle al piede che frena lo sviluppo e l’iniziativa in Italia. Sono una casta praticamente onnipotente e si arrogano pure il potere legislativo tramite fumose “interpretazioni”. Finchè non si abbatterà tale marciume avremo sempre un grosso collo di bottiglia per tutto ciò che è positivo per la nazione.

  2. Mappo says:

    La pedopornografia è una cosa immonda e questo è ovvio, ma mi viene da fare un’altra considerazione: cosa ci sta a fare una procura (con annesso tribunale) in un cittadina di 36.000 abitanti, neppure capoluogo di provincia? E poi ci si stupisce dei costi fuori controllo della magistratura e della lentezza dei procedimenti?

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download

Tempi Motori – a cura di Red Live

Prodotta in soli 150 esemplari, l'iconica fuoristrada inglese si può ordinare ad un prezzo di partenza di circa 170.000 euro

L'articolo Land Rover Defender Works V8: 405 cv per festeggiare i 70 anni proviene da RED Live.

Il tempo purtroppo passa per tutti e man mano che l’età avanza la nostra cara patente B richiede revisioni più frequenti. Scopriamo assieme passo a passo la procedura da seguire

L'articolo Come rinnovare la patente B proviene da RED Live.

Dopo quattro anni, la SUV americana si rinnova a Detroit. E lo fa con un look rivisto, tanta tecnologia e nuovi angeli custodi elettronici. Top di gamma la specialistica Trailhawk

L'articolo Jeep Cherokee 2018, il restyling debutta a Detroit proviene da RED Live.

Con un look esclusivo e sospensioni più raffinate la Yamaha MT-09 SP va a porsi al vertice della gamma della hyper naked tricilindrica di Iwata. Il suo prezzo è di 10.190 euro f.c.

L'articolo Prova Yamaha MT-09 SP proviene da RED Live.

Nissan propone per il 2018 un restyling di X-Trail che rinnova senza rivoluzionare. Le forme vengono riviste e la lunghezza complessiva aumentata a vantaggio di un bagagliaio più grande. Propulsore e meccanica rimangano invariate. Andiamo a scoprirla

L'articolo Prova Nissan X-Trail 1.6 dCi 130 CVT 2WD Tekna proviene da RED Live.

Pasqua in Armenia - iStoria Viaggi