Google+

Rimini, arrivano i volontari del pre-Meeting. «C’è chi festeggia qui i 25 anni di matrimonio, lavorando gratuitamente»

agosto 13, 2014 Redazione

Iniziano oggi i lavori di allestimento della kermesse riminese. Seicento volontari rinunciano a una settimana di ferie, «sacrificandosi per qualcosa che ha il sapore del bene»

Tratto da Zenit – Si anima il grande ‘cantiere’ del Meeting con l’arrivo, oggi, dei primi volontari che daranno il proprio contributo decisivo nella realizzazione dell’evento. “Che cosa porta tanti giovani qui a Rimini, a lavorare gratuitamente per costruire il Meeting? L’affetto per qualcosa che è buono, – ha affermato il nostro presidente Emilia Guarnieri – il desiderio di spendersi e sacrificarsi per qualcosa che ha il sapore del bene, del vero. È lo stesso bene intravisto nello sguardo dell’amico che li ha invitati o sperimentato nell’esperienza già fatta. Un bene che è per gli altri in quanto è vissuto come bene per sé, altrimenti non tornerebbero”.

Sono circa 600 coloro che lavoreranno nel pre-meeting: 400 universitari, provenienti da numerosi atenei italiani: a partire dalla Lombardia, con i 46 universitari della Facoltà di Architettura e gli 81 di Ingegneria della Bovisa di Milano, a cui si aggiungono i 111 del Politecnico e i 33 dell’Accademia di Brera. Nutrita la rappresentanza dell’Emilia-Romagna, con 118 volontari provenienti dall’ateneo di Bologna, 14 da Ferrara, 5 da Modena, 7 da Parma, 4 dall’Università di Rimini. E ancora 4 volontari dall’Università di Torino, 4 da Genova e 5 dalla Svizzera Lugano. A questi si aggiungono circa 200 volontari adulti provenienti da tutta Italia.

Meeting-2014-coverI primissimi a varcare i cancelli della Fiera saranno i 37 responsabili dei cantieri delle mostre, ai quali si aggiungeranno oltre 200 volontari dal 14 agosto e i restanti a partire dal 17.

I turni sono molto intensi: “Si parte alle 8,45 – ha affermato l’ingegner Franco Casalboni, che coordina i volontari nella fase di allestimento – con un momento di preghiera insieme, la recita delle lodi. Il lavoro inizia dalle 9 alle 13, si pranza assieme e si ricomincia dalle 14,15 alle 18,45. Poi per cena ci si trova tutti all’oratorio di S. Giuseppe al Porto, una bella occasione di condivisione”.

Tante le mansioni che svolgeranno i volontari. “Ognuno ha il proprio compito – ha continuato Franco Casalboni – chi viene inserito nel laboratorio dei grafici per la creazione di pannelli e grafiche varie, c’è la falegnameria, gli imbianchini, gli elettricisti professionisti, a cui i volontari fanno da supporto, il cantiere delle mostre, il magazzino e tanto altro”.

Ai 600 del pre-meeting seguiranno i 3107 volontari che lavoreranno durante la settimana del Meeting: dal 24 al 30 agosto, con una nutrita e ormai consolidata presenza dall’estero, con ben 16 paesi rappresentati: Austria, Belgio, Camerun, Canada, Colombia, Ecuador, Francia, Gran Bretagna, Haiti, Kosovo, Lituania, Messico, Polonia, Portogallo, Russia, Spagna, Stati Uniti, Svizzera e Ucraina.

E sono davvero numerose le storie che mostrano l’attaccamento profondo delle persone che partecipano alla costruzione di questo evento – ricordiamo che i volontari, oltre a lavorare gratuitamente, si pagano viaggio, vitto e alloggio – una per tutte è quella di Daniela di Catania, sposata, con 5 figli, che quest’anno ha deciso di festeggiare i 25 anni di matrimonio venendo a lavorare gratuitamente al Meeting insieme al marito e a tutta la famiglia. “Un’esperienza di gratuità, – ha concluso Franco Casalboni – una disponibilità totale che mi colpisce sempre, perché ogni anno emerge un grande valore che trascende l’oggetto per cui si lavora, una ‘Presenza’, per cui vale la pena dare il proprio tempo, nella ricerca di ciò che dà valore alle cose. Una dimensione che fa parte della realtà, ma che va imparata ed educata”.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Una Chevrolet così potente non la si era mai vista. Del resto, mai una Corvette di serie si era spinta tanto in là. La nuova ZR1 promette di scrivere un inedito capitolo della storia della Casa americana. Attesa sul mercato dalla primavera del 2018, la sportiva a stelle e strisce vede il V8 6.2 sovralimentato […]

L'articolo Chevrolet Corvette ZR1 2018: lo show dei record proviene da RED Live.

Il Ciclocross moderno ha poco a che vedere con ciò a cui eravamo abituati: percorsi più tecnici e veloci hanno portato a un cambiamento nelle attitudini dei biker, che devono essere assecondate da biciclette altrettanto evolute. Canyon ha progettato la nuova Inflite CF SLX con in mente proprio queste rinnovate esigenze e l’ha dotata di […]

L'articolo Canyon Inflite CF SLX proviene da RED Live.

Anche se ottima ventilazione, aerazione, visiera amovibile e comfort sono aspetti molto importanti in un casco da bici, la differenza reale la fa la capacità di proteggere… Bontrager ha scelto di affidare la nostra sicurezza alle mani, o meglio, alla tecnologia di MIPS, dotando il nuovo Quantum del MIPS Brain Protection System, che a oggi rappresenta […]

L'articolo Bontrager Quantum MIPS, nuova sicurezza proviene da RED Live.

In questo momento storico, l’immagine che identifica maggiormente la californiana Tesla è quella della dea Shiva che, facendo roteare le otto braccia di cui è dotata, elargisce schiaffi a destra e a manca a tutti i brand concorrenti. Il costruttore americano, parallelamente all’unveiling della straordinaria supercar elettrica Roadster, accreditata di 10.000 Nm di coppia e […]

L'articolo Tesla Semi Truck: il camion elettrico è una belva proviene da RED Live.

L’alternativa alle note Lotus 3-Eleven, KTM X-Bow e Radical SR8 è italiana. E costa (almeno) 200.000 euro. Forte di una lunghissima esperienza nelle competizioni, la parmense Dallara Automobili, specializzata in telai e vetture da pista, ha presentato il primo modello targato della propria storia. Una vettura, non a caso denominata “Stradale”, nata quale barchetta estrema, […]

L'articolo Dallara Stradale: la prima volta proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download