Google+

Rilancio dell’economia: ecco i cinque punti della “frustata” del governo

febbraio 8, 2011 Emanuele Boffi

Per alzare il Pil del 3-4%, domani il Consiglio dei ministri darà avvio al Piano nazionale per la crescita: riforma degli art. 41, 97 e 118 della Costituzione, rilancio del Piano casa, piano per il Sud, riordino degli enti che promuovono l’Italia sui mercati internazionali e semplificazione dell’accesso agli incentivi alle imprese

Domani il Consiglio dei ministri darà avvio al Piano nazionale per la crescita. Ecco i provvedimenti all’ordine del giorno:

1) Riforma della Costituzione negli articoli 41 (libertà di impresa), 97 (amministrazione pubblica) e 118 (rapporti tra centro e periferia). L’articolo 41 recita: «L’iniziativa economica privata è libera. Non può svolgersi in contrasto con l’utilità sociale o in modo da recare danno alla sicurezza, alla libertà, alla dignità umana. La legge determina i programmi e i controlli opportuni perché l’attività economica pubblica e privata possa essere indirizzata e coordinata a fini sociali». Il governo ritiene che il secondo e il terzo comma, di fatto, limitino il principio enunciato nell’apertura dell’articolo. Di qui la volontà di modificarlo secondo il principio liberale secondo cui «è lecito tutto ciò che non è espressamente vietato».

2) Rilancio del Piano casa. Onde evitare gli impedimenti che Regioni e Comuni hanno posto alla sua attuazione, il Governo incontrerà gli enti locali.

3) Piano per il Sud, con cui il centrodestra intende sbloccare i fondi strutturali stanziati dall’Unione Europea, finora sottoutilizzati (secondo un recente studio della Uil, il nostro Meridione ha speso solo 3,9 miliardi dei 47 disponibili). Sgravi fiscali sono previsti per chi vuole dare avvio a nuove imprese. Continua l’iter per la Banca del Sud.

4) Riordino di tutti quegli enti (come l’Ice, Istituto commercio estero) che si occupano della promozione dell’Italia sui mercati internazionali.

5) Semplificazione e riordino dell’accesso agli incentivi alle imprese, che ammontano a 60 miliardi di euro, ma sono articolati in 88 diversi interventi nazionali, regolati da 30 leggi. A questi si aggiungono un labirinto di 1.400 interventi regionali. Si punta a semplificare il quadro, con una sola “cassetta degli attrezzi”, dalla quale attingere le norme e gli strumenti più adeguati.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

4 Commenti

  1. Anonimo scrive:

    Articolo 41 della Costituzione

    “L’iniziativa economica privata è libera.

    Non può svolgersi in contrasto con l’utilità sociale o in modo da recare danno alla sicurezza, alla libertà, alla dignità umana.

    La legge determina i programmi e i controlli opportuni perché l’attività economica pubblica e privata possa essere indirizzata e coordinata a fini sociali”

    Cosa ci sarebbe da riformare?

  2. Anonimo scrive:

    Nulla, se il primo comma non facesse a pugni col terzo.

  3. Anonimo scrive:

    come al solito

  4. Anonimo scrive:

    …chiacchiere inutili

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

In KTM hanno le idee chiare: il futuro della mobilità è elettrico. Ecco perché la nuova KTM Freeride E-XC, rinnovata da cima a fondo, è solamente un punto di partenza

L'articolo KTM Freeride E-XC, l’enduro green proviene da RED Live.

Prima erano una cosa sola. Ora sono divise. O meglio, in futuro avranno specializzazioni e target diversi. Volvo e Polestar, quest’ultima sino a ieri divisione ad alte prestazioni del brand svedese, si sono separate e vivranno di luce propria. Polestar, oltretutto, cambierà pelle, passando dall’elaborazione ufficiale dei modelli della Casa nordica alla realizzazione di vetture […]

L'articolo Polestar 1: il nuovo mondo proviene da RED Live.

Il progetto Émonda è nato per dimostrare che Trek era non solo in grado di costruire la bicicletta di serie più leggera al mondo, ma di renderla anche capace di offrire elevate performance. I confini della ricerca sembrano essere fatti perché li si possa superare e ciò che è successo con il MY 2018 lo dimostra: […]

L'articolo Nuova Trek Émonda 2018, la leggerezza non ha limiti proviene da RED Live.

La sfida che attende la nuova Seat Arona, al debutto tra le SUV compatte, ricorda quella di Kung Fu Panda contro le “Leggende Leggendarie”. Una outsider dalle dimensioni contenute, agile, scattante e con tante frecce al proprio arco che affronta senza alcun timore reverenziale i “mostri sacri” della categoria. Forte di una vitalità, sia estetica […]

L'articolo Prova Seat Arona proviene da RED Live.

Sino a pochi anni fa parlare di auto a guida autonoma era credibile quanto prevedere lo sbarco degli alieni sulla Terra o aderire alla religione dei pastafariani che, per inciso, credono in un creatore sovrannaturale somigliante agli spaghetti con le polpette. Questo almeno sino a ieri, dato che oggi, con l’immissione sul mercato delle prime […]

L'articolo Guida autonoma: quanto ne sai? proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download