Google+

Originale, cruento, da non perdere. È “Revenant” con Di Caprio

gennaio 19, 2016 Simone Fortunato

Nelle terre selvagge e freddissime americane, la vita dura di un gruppo di cacciatori di pellicce.

the-revenant

Gran film, estremo e selvaggio, diretto in modo suggestivo da Iñárritu che tira fuori un film alla Gravity: piani sequenza, fluidità della macchina da presa, fortissimo realismo e una fotografia che lascia senza fiato.

Sembra di essere immersi in una storia d’altri tempi che vive di ispirazioni letterarie (London) e di reminiscenze cinematografiche: il Mann de L’ultimo dei Mohicani con i cosiddetti indiani che fanno una paura terribile; Balla coi lupi, persino Malick negli slanci religiosi e nella rappresentazione della Natura e della Luce, l’Aldrich dello splendido L’imperatore del Nord.

Film girato meravigliosamente e interpretato meglio da Di Caprio e Hardy, il primo ha un ruolo complicato, da antieroe, per nulla romantico; il secondo crudele e cinico, rozzo e bestiale.

Cruento, tragico eppure affascinante: potrebbe essere il film dell’anno per compattezza, originalità e suggestioni visive.

Revenant – Redivivo, di Alejandro González Iñárritu


Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

2 Commenti

  1. james scrive:

    insomma…lento e pretenzioso.
    grande fotografia e paesaggi stupendi e misteriosi, ma ancora una volta l’esaltazione dell’americano che si rialza letteralmente e si prende la sua vendetta contro tutto e tutti

    io darei l’oscar all’orso, veramente meraviglioso nella scena della lotta con Di Caprio

  2. Quercia scrive:

    Non l’ho visto e probabilmente andrò a vederlo.
    Una domanda: ma non vi pare che Di Caprio si sia abbonato ad interpretare ruoli di personaggi antipatici/problematic/antieroi? Per carità, lo ha fatto bene alcune volte, penso Titanic, Django, TheDeparted, BloodDiamonds, Wolf of WS, Gangs of NY, però sempre non il massimo della simpatia. Non vorrei che per far “dimenticare” l’interpretazione in titanic, dove era un idolo per ragazzine, si sia buttato in ruoli esclusivamente “duri”. Mi piacerebbe molto vederlo in un ruolo umile, simpatico, riflessivo.

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Le evoluzioni ricevute dalla KTM 1290 Super Duke R 2017 vanno nella direzione di una maggiore sportività. The beast 2.0 vuole essere ancora più efficace ma non ha perso la sua versatilità. E se le metti un po’ di power parts…

Ecco qualche spunto per trascorrere questo fine settimana. Se non sapete cosa fare date un'occhiata, se sapete già cosa fare potremmo farvi cambiare idea...

La nuova protagonista del monomarca Ferrari adotta il medesimo V8 3.9 biturbo da 670 cv della 488 GTB, dalla quale deriva, adattato nell’erogazione. Ai rapporti ravvicinati del cambio si accompagna un’aerodinamica profondamente rivista in ottica racing.

L'abbinata G+ composta da ruote Qurano 46 e tubolari Corsa Speed ha fatto bella figura: scorrevolezza, efficacia, feeling e comfort si trasformano in piacere di guida. E il tutto orgogliosamente tricolore

Le calzature top della gamma Road e Mtb si apprestano ad affrontare la nuova stagione con una serie di migliorie che ne alzano ulteriormente il livello tecnico e le prestazioni

banner Mailup
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana