Google+

Renzi: «L’Expo non si ferma, andiamo avanti»

maggio 13, 2014 Chiara Rizzo

«Non si fermano le opere. Di fronte al malaffare e agli sfascisti si va avanti perché lo Stato è più forte»

Tra i tanti ospiti dei talk show televisivi e nei palazzi della politica, c’era già chi in questi giorni ragionava se non fosse meglio rinunciare all’Expo ora, prima che diventasse troppo tardi. Matteo Renzi in visita a Milano ha tolto ogni dubbio: «Non ci lasceremo rubare il futuro dai ladri. Chi ruba va fermato ma non si fermano le opere, si fermano i ladri. Sono qui, a dispetto dei sondaggi per dire che il governo farà la sua parte. Non bisogna mollare, bisogna vincere la sfida dell’Expo» ha detto dopo l’incontro avuto oggi con il sindaco di Milano, Giuliano Pisapia, il governatore lombardo Roberto Maroni, il commissario unico di Expo Giuseppe Sala, i ministri all’Agricoltura Maurizio Martina e alle Infrastrutture Maurizio Lupi, e il presidente dell’Autorità anticorruzione Raffaele Cantone, appena nominato dal premier commissario per la vigilanza sugli appalti e i lavori di Expo.

«ANCHE DI FRONTE AL MALAFFARE SI VA AVANTI». Dopo l’incontro, Renzi ha raggiunto la Camera di commercio milanese, dove ha rilasciato altre dichiarazioni dello stesso tenore. «Expo non deve essere solo sostenuta e incoraggiata ma deve essere il fiore all’occhiello del Paese» ha ribadito, spiegando che la via principale per sostenere questa manifestazione è quella «delle riforme». Poi ha aggiunto che davanti alle notizie dell’inchiesta, «Mi sono sentito amareggiato, e sgomento di fronte a scene già viste in passato come le “bustarelle”. Chi ruba va fermato ma non si fermano le opere. Di fronte al malaffare e alla logica sfascista non si bloccano i cantieri, si va avanti perché lo Stato è più forte dei ladri. Siamo convinti che il governo possa incoraggiare e sostenere l’iniziativa con strumenti quali la semplificazione amministrativa e burocratica e rispettando le scadenze».

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download

Tempi Motori – a cura di Red Live

Potenza esagerata, guidabilità di alto livello e un motore capace di stupire per gestibilità ed erogazione. La Panigale V4 apre una nuova era in casa Ducati e lo fa non solo per le prestazioni ma anche per come le “serve” al pilota. Non è solo l’ultima supersportiva Ducati è un cambio di filosofia, che potrebbe piacere a molti

L'articolo Prova Ducati Panigale V4 S proviene da RED Live.

Rifatta da cima a fondo la crossover Subaru ha aumentato le sue capacità off road, migliorando al contempo il comportamento su strada. Più efficace e comoda migliora anche nella qualità percepita degli interni. Solo benzina per i motori Boxer che continuano ad avere un po’ di sete.

L'articolo Prova Subaru XV 2018 proviene da RED Live.

Prodotta in soli 150 esemplari, l'iconica fuoristrada inglese si può ordinare ad un prezzo di partenza di circa 170.000 euro

L'articolo Land Rover Defender Works V8: 405 cv per festeggiare i 70 anni proviene da RED Live.

Il tempo purtroppo passa per tutti e man mano che l’età avanza la nostra cara patente B richiede revisioni più frequenti. Scopriamo assieme passo a passo la procedura da seguire

L'articolo Come rinnovare la patente B proviene da RED Live.

Dopo quattro anni, la SUV americana si rinnova a Detroit. E lo fa con un look rivisto, tanta tecnologia e nuovi angeli custodi elettronici. Top di gamma la specialistica Trailhawk

L'articolo Jeep Cherokee 2018, il restyling debutta a Detroit proviene da RED Live.

Pasqua in Armenia - iStoria Viaggi