Google+

Regione Lombardia vs Repubblica: «Balle spaziali»

settembre 17, 2012 Redazione

In una nota la Regione Lombardia – che preannuncia nuove querele – smentisce le ricostruzioni del quotidiano: «Alcuni quotidiani, in particolare Repubblica, si dedicano al riciclo di immondizia già abbondantemente rimestata nel corso di questi mesi»

In relazione alla nuova campagna giornalistica di Repubblica sulla sanità lombarda, pubblichiamo la nota diffusa da Regione Lombardia il 15 settembre.

Alcuni quotidiani, in particolare Repubblica, si dedicano oggi al riciclo di immondizia già abbondantemente rimestata nel corso di questi mesi (si noti che perlopiù l’immondo materiale spacciato oggi come nuovo risale al mese di aprile).

I racconti di queste fonti (in particolare Repubblica) sono del tutto fantasiosi e infondati, ma anche irrazionali e senza alcuna verosimiglianza. Infatti, se fosse vera la loro versione e cioè che la Maugeri avrebbe avuto trattamenti economici di favore dalla Regione Lombardia, tutti gli altri istituti sanitari pubblici e privati della nostra regione si sarebbero ribellati come un sol uomo. La storia di questi anni è piena di ricorsi contro Regione Lombardia avviati per rivendicare conguagli immensamente inferiori alle cifre di cui oggi si parla (ricorsi normalmente rigettati dalla Magistratura).

E quindi i racconti, lo ribadiamo con forza, sono del tutto inverosimili e irrazionali, sono balle spaziali. Ma a che cosa servono tali presunte ricostruzioni? A gettare menzogne e fango sul miglior sistema sanitario italiano, il più efficiente, il più razionale, il meno caro. Servono al tentativo, che sta ormai penosamente fallendo, di gettare discredito contro il Presidente Formigoni. Lo ripetiamo ancora un’altra volta: l’erogazione dei fondi per la sanità in Lombardia non è stata discrezionale e non ha mai favorito nessuno; tutto è avvenuto secondo parametri oggettivi. Nessun euro di denaro pubblico è stato mai dissipato. Le dovute querele e richieste danni si aggiungeranno alle altre già in corso.

Questa è l’ennesima diffusione di materiale già reso noto più volte e riferito a verbali di aprile già smentiti. Ricordiamo che nessun politico o funzionario della Regione ha mai usufruito di stanze o cene a Rimini come riportato né di alcun altro finanziamento di cui si fa menzione. Le querele e le richieste di risarcimento danni seguiranno quelle già avviate. La stampa e le tv serie sono invitate a non spacciare ai propri lettori come nuove notizie già smentite più volte.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

5 Commenti

  1. belmaurizio belpietro says:

    pensavo che sto mare di cazzate fosse finito da un pezzo. ci crede solo la redazione di repubblica ormai.
    e questo isolamento è un chiaro segno del disegno del nostro amico ing. de benedetti a cui evidentemente gli “anni azzurri” (ebbene sì son suoi) non bastano più.

  2. Giuliano says:

    davanti ad un PM ci deve andare che è accusato con prove effettive oppure chi diffonde menzogne atte a danneggiare il prossimo, ma il sig Poppi Pippo Paperino vuole che dai PM ci vada Formigoni e non il menzognere Mauro di Rep. Anche io sono andato in vacanze pagate, mi denuncia sig Poppi Pippo ?? non interessano invece i soldi che Vendola butta per non far funzionare la sanità pugliese e i favori che fà alle imprese che installano pale eoliche ?? sig Poppi Pippo la sua malafede è grande che quella di tutti i suoi simili di sinistra !!!

    • Poppi Pippo says:

      eccone un’altro, ma da cosa cazzo deduci che sono di sinistra? ho forse scritto da quanche parte che sono di sinistra? che ho votato a sinistra?… di chi paga le tue vacanze nn me ne frega un beato cazzo visto che nn sei un funzionario pubblico, di chi paga quelle di formigoni si se poi è lostesso che si prende i risarcimenti pubblici di regione lombardia.

      Vendola, penanti, l’articolo in questione non parla di loro, io a differenza vostra sto in argomento; comunque non è che tirando in ballo altri o facendo vedere che anche gli altri lo fanno (tral’altro è lo stesso attenggimento che usano i bimbi all’asilo “ma maestra l’ha fatto pure lui”) la posizione di formigoni migliora….

  3. maio says:

    Tutti questi interventi di Tempi in difesa di Formigoni e CL sono solo povere meschinerie per coprire quello che è l’ assunto fondamentale: Formigoni non dovrebbe essere Presidente della Regione Lombardia, perché è stato dimostrato essere stato eletto a fronte di liste elettorali FALSIFICATE. In qualsiasi Paese civile se ne sarebbe dovuto andare a casa il giorno stesso della scoperta. In quel paese delle banane, del PDL e di CL che è l’ Italia, succede purtroppo che simili personaggi, anziché scappare a nascondersi per la vergogna, rimangono a pontificare e spargere odio nei confronti di chi non accetta la loro dittatura. Non, non dittatura militare, per fortuna, ma dittatura del’ ipocrisia e del’ arroganza. Il popolo di CL, tra un pater/ave/gloria e una messa cantata, proprio non si accorge di cosa sta succedendo?

    • Poppi Pippo says:

      ma cosa vuoi che si accorgano, a loro finchè fa comodo va bene tutto, iniziano a G.S (Gioventù Studentesca) a imparare a leccare i fondoschiena dei potenti, poi da li non smettono + di farlo.
      Chiunque sia fuori da CL gli associa al potere e al denaro, solo dopo li riconosce come movimento religioso, ma se vai a chiedere a quelli di CL sono gli altri in malafede, non si pongono neanche la domanda di perchè la gente li vede così….loro sono nel vero e nel giusto sono gli altri che sbagliano…..

      e per fortuna che nel vangelo c’è scritto di essere umili…..

      P.S
      ricordo che parlo per esperienza da ex-Ciellino.

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
Il Paradiso andata e ritorno - Di Giovanni Fighera

Tempi Motori – a cura di Red Live

Permette di registrare tragitti, monitorare lo stato del manto stradale, analizzare e condividere con altri appassionati informazioni e dati. Si scarica gratuitamente da Apple Store e Google Play

L'articolo Sicurezza in moto? Arriva Moto App proviene da RED Live.

La coupé dei quattro anelli festeggia il compleanno con un restyling lieve, che porta in dote più potenza e una dotazione arricchita

L'articolo Audi TT 2018, il restyling per i 20 anni proviene da RED Live.

La Renault Scenic porta al debutto la nuova motorizzazione 1.3 Tce in configurazione da 140 e 160 cv. Un quattro cilindri Tutbo benzina molto evoluto che vuole fare le scarpe al Diesel

L'articolo Prova Renault Scenic 1.3 TCe 140 e 160 cv proviene da RED Live.

Assieme ad ABS ed ESP, il sistema di controllo elettronico della trazione è un cardine dei sistemi di sicurezza montati sulla vostra auto. Nel caso non lo sappiate, è un dispositivo elettronico in grado di rendervi le cose più semplici quando la strada è scivolosa. Scopriamolo assieme

L'articolo ASR, cos’è e come funziona il controllo di trazione delle auto proviene da RED Live.

400 cv, 855 kg e 2G di accelerazione laterale. La prima Dallara omologata per circolare su strada vanta prestazioni da capogiro. Disponibile in configurazione barchetta, targa o coupé scatta da 0 a 100 km/h in 3,25 secondi. E noi ci abbiamo fatto un giro

L'articolo Dallara Stradale, siamo saliti sulla barchetta dei record proviene da RED Live.