Google+

Redditi online del governo, perché la sinistra alimenta l’invidia sociale?

marzo 8, 2012 Gianni Ferrari

«La giusta decisione del governo di pubblicare i redditi (pur non essendo tenuti a farlo), ha scatenato una serie di commenti che mi lasciano sgomento. Manca solo di sentire “il capitale è un furto e chi lo possiede è un ladro”: ma ci siamo quasi». Pubblichiamo il commento che Gianni Ferrari, socialista tutto d’un pezzo, ha inviato a tempi.it

Olof Palm, grande socialista, era solito affermare che la battaglia era contro la povertà, non contro la ricchezza. Se uno è un brillante imprenditore (e ce ne fossero dello stile di un altro socialista, Adriano Olivetti!) che guadagna, crea posti di lavoro, e paga le tasse, qual è il problema? Per me, che sono socialista, non ve ne è alcuno. Eppure, la giusta decisione del governo di pubblicare i redditi (pur non essendo tenuti a farlo), ha scatenato una serie di commenti che mi lasciano sgomento. Manca solo di sentire “il capitale è un furto e chi lo possiede è un ladro”: ma ci siamo quasi.

Perché alimentare, da sinistra, quella che a parer mio è una ingiusta fama di rancorosa invidia sociale di cui già gode la stessa sinistra italiana? Non a caso questo luogo comune dell’invidia sociale è stato proprio il tasto su cui hanno battuto i maestri di comunicazione che hanno confezionato le canzoncine e gli inni di Silvio Berlusconi. Se si analizzano anche i testi pronunciati da Berlusconi, tutti battono sempre su questa idea. Ed è rimasto così questo messaggio che oggi pesa, anche un po’ in maniera autolesionistica sulle spalle di una certa sinistra, quella cattocomunista, maestra di ipocrisia. Ma non tutta la sinistra, per fortuna, è questa: ed io credo, da socialista, che non fu mai troppo presto, il momento in cui togliemmo la falce e il martello dal simbolo del partito socialista italiano.

 

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download

Tempi Motori – a cura di Red Live

Rifatta da cima a fondo la crossover Subaru ha aumentato le sue capacità off road, migliorando al contempo il comportamento su strada. Più efficace e comoda migliora anche nella qualità percepita degli interni. Solo benzina per i motori Boxer che continuano ad avere un po’ di sete.

L'articolo Prova Subaru XV 2018 proviene da RED Live.

Prodotta in soli 150 esemplari, l'iconica fuoristrada inglese si può ordinare ad un prezzo di partenza di circa 170.000 euro

L'articolo Land Rover Defender Works V8: 405 cv per festeggiare i 70 anni proviene da RED Live.

Il tempo purtroppo passa per tutti e man mano che l’età avanza la nostra cara patente B richiede revisioni più frequenti. Scopriamo assieme passo a passo la procedura da seguire

L'articolo Come rinnovare la patente B proviene da RED Live.

Dopo quattro anni, la SUV americana si rinnova a Detroit. E lo fa con un look rivisto, tanta tecnologia e nuovi angeli custodi elettronici. Top di gamma la specialistica Trailhawk

L'articolo Jeep Cherokee 2018, il restyling debutta a Detroit proviene da RED Live.

Con un look esclusivo e sospensioni più raffinate la Yamaha MT-09 SP va a porsi al vertice della gamma della hyper naked tricilindrica di Iwata. Il suo prezzo è di 10.190 euro f.c.

L'articolo Prova Yamaha MT-09 SP proviene da RED Live.

Pasqua in Armenia - iStoria Viaggi