Google+

Una volta si chiamava “Piazza Paradiso”. Oggi è “Piazza Inferno” per le «decapitazioni e crocifissioni»

dicembre 2, 2014 Redazione

A Raqqa, roccaforte dello Stato Islamico in Siria, si vive «nella disperazione». La gente è alla fame, i jihadisti «girano per le strade bevendo Red Bull»

siria-isil-raqqa-crocifissione1«Lo Stato islamico uccide moltissime persone: vediamo tante esecuzioni, tante decapitazioni. Ho assistito alla crocifissione di cinque persone in città, nella piazza del Paradiso. Oggi gli abitanti di Raqqa la chiamano piazza dell’Inferno». La quotidianità nella capitale siriana del Califfato, Raqqa, è molto diversa da quello che la propaganda islamista vorrebbe far credere. A fornire un resoconto preciso al domenicale The Observer è Abu Ibrahim Raqqawi, fondatore del gruppo di attivisti che risiedono in città “Raqqa viene massacrata silenziosamente”.

PREZZI ALLE STELLE. La popolazione di 200 mila abitanti, ai quali vanno aggiunti circa cinquemila soldati del Califfato, vive in uno stato di disperazione: «Lo Stato islamico controlla e uccide le persone. E quando l’aviazione siriana o quella americana ci attaccano, non cercano neanche di abbattere i loro aerei. Stanno a guardare la gente che muore e questo fa infuriare la popolazione». Al di là degli attacchi aerei, che si sono intensificati nelle ultime due settimane, anche solo comprare generi di prima necessità per sopravvivere è diventato difficile: il costo del pane è salito in modo vertiginoso, passando da 37 pound siriani al chilo (17 centesimi di euro) a 250 (1,15 euro), «un aumento del 150 per cento».

«LORO BEVONO RED BULL». Se la popolazione fatica anche solo a comprare il pane, i miliziani dell’Isil non hanno gli stessi problemi: «Loro girano per le strade bevendo Red Bull, che costa 250 pound a lattina, e guadagnano 30 mila pound al mese». Lo stipendio, equivalente alla misera cifra di 140 euro, è comunque «il doppio di quanto guadagna mensilmente un siriano medio». Chi non può permettersi un pasto «va a una specie di mensa per i poveri, dove è possibile avere un pasto gratis al giorno. Più di mille famiglie la frequentano ma l’Isil non ha mai dato niente per la mensa».

SANITÀ NON FUNZIONA. Da quando i raid aerei della coalizione hanno distrutto le centrali elettriche della città, anche l’acqua corrente e la luce elettrica sono considerati privilegi. Le case comuni soffrono di continui blackout, al contrario degli edifici dello Stato islamico, «dove c’è sempre la luce accesa». Una delle tattiche portate avanti dai terroristi è sempre stata quella di accattivarsi il favore della popolazione ma secondo Raqqawi, le cui parole non possono essere verificate in modo indipendente, a Raqqa non funziona così: «La città soffre per la povertà e le malattie. Tutti i prezzi si sono alzati, la vita ha un costo eccessivo e poi le persone muoiono per le carenze della sanità: mentre l’ospedale privato per i membri dello Stato islamico ha tutto il meglio, quello della gente comune manca di dottori, ambulanze, tutto».

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

2 Commenti

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Nel mondo delle supercar c’è grande fermento per l’imminente debutto della Aston Martin Valkyrie e della Mercedes-AMG Project One, “parenti strette” delle vetture da Formula 1. Auto che, però, vuoi per il frazionamento dei propulsori, vuoi per alcune soluzioni telaistiche, non attingono tanto profondamente quanto affermato nei proclami alla tecnologia delle monoposto. Diversamente da quanto […]

L'articolo Ferrari F50: la Formula 1 sono io proviene da RED Live.

Ha riconquistato ciò che un tempo era già suo. La Honda Civic Type R di nuova generazione è tornata al Nürburgring, riprendendosi il record per le vetture a trazione anteriore. Del resto, quello che altri chiamano “l’Inferno verde”, vale a dire la mitica Nordschleife – in tedesco l’anello nord – pista di 20,8 km entrata […]

L'articolo Honda Civic Type R MY17: Regina del Ring proviene da RED Live.

Cittadino, fuoristradista, “agonista”, pratico o “alieno”. Cinque modi d’essere automobilista. Cinque modi d’interpretare SUV e crossover. Ecco 20 modelli che soddisfano ogni gusto e desiderio.

L'articolo SUV e crossover compatte: ecco le migliori 25 proviene da RED Live.

Ebbene sì, è accaduto. Anche il Giaguaro si è spuntato le unghie ed è sceso a compromessi con il downsizing. La rinnovata sportiva F-Type, disponibile in configurazione sia Coupé sia Convertible, verrà dotata di un “piccolo” 4 cilindri 2.0 turbo da 300 cv, destinato ad affiancare i confermati V6 e V8 Supercharged. Turbina twin-scroll Pietra […]

L'articolo Jaguar F-Type 2.0T: la prima volta del 4 cilindri proviene da RED Live.

In mezzo a tante amenità con gli occhi a mandorla, al Salone di Shanghai si possono ammirare anche alcune autentiche perle. Tra queste merita una menzione speciale l’Aston Martin Vantage S Great Britain Edition, una serie speciale tirata in soli cinque esemplari destinati proprio al mercato cinese. Ciascuno sarà venduto a 236.000 sterline, pari a […]

L'articolo Aston Martin Vantage S Great Britain Edition proviene da RED Live.

banner Mailup
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana