Google+

Quirinale. Renzi mostra il volto ingordo della sinistra. E dopo?

gennaio 30, 2015 Raffaele Cattaneo

«ll metodo adottato da Renzi, oltre a formare una terza maggioranza, espone le riforme a molti rischi e il governo a un futuro meno certo»

Riportiamo di seguito un post scritto sulla sua pagina Facebook da Raffaele Cattaneo (presidente del Consiglio regionale della Lombardia). Il post è stato scritto ieri sera, dopo il primo scrutinio. Oggi il secondo che si è concluso con una nuova fumata nera. Il Pd rimane compatto sul nome di Mattarella, Area popolare e Forza Italia contrari.

La prima giornata da grande elettore per le votazioni del Presidente della Repubblica si è conclusa. Ecco le mie impressioni. Sembra si stia decretando, di fatto, l’esistenza di una terza maggioranza. Oltre a quella di governo (che unisce responsabilmente PD e NCD), quella delle riforme (che vede il contributo di Forza Italia), sembrerebbe esserci ora una maggioranza per l’elezione del Presidente della Repubblica. Dopo una lunga riunione tenuta in serata, il gruppo di Area Popolare (NCD+UDC) ha deciso convintamente di procedere con la scheda bianca domani e anche sabato al 4° scrutinio.
NCD contesta in questo momento il metodo con il quale è stato scelto Mattarella che è persona degnissima, ma certamente oggi rappresenta il candidato della sinistra unita, compreso le forze più radicali. Chi lo sosterrà rappresenta dunque un’area alternativa ai moderati e molto distante dal PPE.
AP e FI avevano proposto a Renzi due nomi che corrispondevano al profilo da lui tracciato: Casini e Amato. Renzi ha mostrato una volta di più il volto ingordo di una sinistra che ha già tutte le più importanti cariche, ma vuole anche il Quirinale. Persino Tsipras in Grecia sembra fare di meglio, aprendo per la Presidenza della Repubblica a un candidato PPE. Domani sarà una giornata interlocutoria e molte cose possono ancora succedere. Quello che è certo che il metodo adottato da Renzi, oltre a formare una terza maggioranza, espone le riforme a molti rischi e il governo a un futuro meno certo. Ma anche l’Aula ad una nuova incertezza: il raggiungimento del quorum al 4° scrutinio potrebbe non essere così scontato come appare sulla carta. E dopo?

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

20 Commenti

  1. recarlos79 scrive:

    egemonia culturale. l’idea criminale di gramsci è realtà. ma non da adesso. sono almeno vent’anni che il pd-pds ha sistemato tutti i suoi militanti come direttori di organi di stato, rai compresa. al puttaniere di arcore di cambiare il paese non è mai realmente importato, ma solo di cambiare le sentenze che lo riguardavano. voi moderati di tempi continuate pure a credergli e a dargli il voto anche dopo vent’anni.

    • viccrep scrive:

      meglio degli ingordi di sinistra tassaorii di professione, incapaci di libertà e di governo

  2. Geppo scrive:

    Premesso che
    Non sono un moderato di tempi, tu che la sai lunga a chi credi ? A grillo ?

  3. Enrico scrive:

    Domani, sabato, il Palazzo si elegge un’altro SUO presidente spacciandolo per il presidente di tutti gli italiani.
    Così non è. Tant’è vero che hanno aspettato il 50% + 1 per eleggerlo, calcolo meschino, quindi rappresenterà solo lor signori e chi vorrà sottomettersi ai metodi mediocri della nostra classe politica e dirigente.
    Questo è il paese dei soliti opportunisti incapaci di creare il nuovo, di rinnovarsi e di essere coerenti con loro stessi. Era il momento di rovesciare il tavolo (tanto per dire) e pretendere che il capo dello stato per essere veramente rappresentativo deve essere eletto dal popolo (vero Berlusconi!!!).
    Era il momento di dire quel “non ci stò” tanto caro al potere solo quando lui vuole.
    Invece, ancora una volta…tarallucci e vino.
    Poi si lamentano se la gente non va a votare…

  4. Andrea UDT scrive:

    Renzi volto ingordo della sinistra?

    E’ il centro destra che non ha più la faccia.

    Lega e FdI votano Feltri, spacciandolo per uno “veramente di centro destra” (Meloni dixit), tanto di centro destra che è iscritto all’arcigay e, (giusto per far incazzare i cattolici “NON adulti”) è pure a favore di eutanasia e unioni civili.

    I “moderati” si sono squagliati, (Mauri, Casini vari… per tacer di Alfano…) e piegati subito a pigreco_mezzi allineandosi al volo. (salvo lagne generiche, del tipo “almeno avvertimi”)

    Forza Berlusconi contava 142 elettori, indicava scheda bianca e perde circa 35 voti (toh, giusto quelli dei “fittiani”) nel segreto dell’urna.

    Allora, uno può pensarla e votarla come vuole, ma non rifilare la storiellina del volto ingordo.
    ll CDX è riuscito a fare peggio del PD del 2013. Non era mica facile.

    E uno come Cattaneo che dovrebbe “svecchiare” e “rilanciare” invece di allinearsi al Toti prescelto di turno queste cose dovrebbe avere il coraggio di dirle.

  5. Fan Idól scrive:

    Stavolta Renzi ha mandato al purosangue Burlesque che stava a Château de Boscòn un affettuoso messaggio: Burlesque, stai sereno!!!

  6. Cisco scrive:

    “il gruppo di Area Popolare (NCD+UDC) ha deciso convintamente di procedere con la scheda bianca domani e anche sabato al 4° scrutinio.”

    Ora è facile parlare con il senno di poi: ma che serva almeno per evitare figuracce…

  7. Enrico scrive:

    La Consulta delegittima il Parlamento (causa legge elettorale incostituzionale).
    Il Parlamento elegge uno della Consulta al Quirinale.
    Risultato? Sette anni di immunità parlamentare, per loro.

    • Filomena*** scrive:

      Si da il caso che la consulta abbia espresso il suo parere sul mattarellum, non ha detto che il Parlamento è delegittimare ad operare!!!! Questa è una conclusione tua, la consulta invece ha autorizzato l’operato del Parlamento.

  8. filomena____ scrive:

    Mattarella può piacere o non piacere, però colpisce che questo giornale ci racconti anche quante volte Papa Francesco sbadiglia e poi ignora completamente l’elezione della più alta carica dello Stato in cui vive ed opera. Un vero giornale di informazione che riconosce immediatamente le notizie importanti da dare!!!!!

    • angelo scrive:

      FILOMENA, vai sul sito dell’azione cattolica. saranno già ubriachi.

      • Giannino Stoppani scrive:

        Il ganzo è che solo l’altro giorno Filomeno era qui a frangere le gonadi perché Tempi non aveva riportato la notizia di un incontro privato del Papa con un transessuale.
        Quando si dice “le notizie importanti”.

        • filomena.... scrive:

          E certo, del Papa si danno solo le notizie e le esternazioni che fanno comodo. Quando invece si comporta normalmente, allora si ignora la cosa! Io non so se Mattarella è la persona migliore che si poteva scegliere per ricoprire la prima carica dello Stato, ma ignorare la sua elezione non mi sembra serio. Specialmente a fronte di notizie che spesso vengono riportate, le quali probabilmente si cercano con il lanternino per quanto sono irrilevanti.

          • Giannino Stoppani scrive:

            Se, secondo il tuo autorevolissimo parere, si danno del papa solo le notizie “che fanno comodo”, ergo è falso che si dia conto anche di “quante volte Papa Francesco sbadiglia”.
            Tuttavia capisco che è difficile pretendere coerenza da un barbuto che si firma “Filomena”…
            E comunque, se la linea editoriale non ti aggrada, ti puoi sempre fondare un giornale per i cavoli tuoi invece di venire scrivere i tuoi insulsi e barbosi (e barbuti!) controcanti su questo. O no?!

  9. filomena.... scrive:

    Non c’è nessuna incoerenza, del Papa “ovviamente” si deve parlare e quando non ci sono cose da dire che vanno nella direzione reputata giusta, allora si contano gli sbadigli!! Tanto i bacchettoni si bevono tutto, l’importante è non trattare le notizie che il resto del mondo pubblica.

    • Giannino Stoppani scrive:

      Ma no! Stai tranquillo Filomeno, basta che lo dica tu e l’incoerenza delle tue affermazioni svanisce come neve al sole, anzi, meglio, ce la siamo sognata stanotte!
      E intanto non son manco le otto e tu sei già qui a fare il barbuto controcanto…
      L’importante è scrivere tutto e il suo contrario fornire la prova quotidiana della tua barbuta esistenza in vita (forse)…

      • Giannino Stoppani scrive:

        Naturalmente nell’ultima mia frase ho dimenticato di mettere un “per” tra “contrario” e “fornire”.
        Certo, che se io stesso mi tedio a rileggermi, figuriamoci cosa capita all’incauto lettore che si imbatte fortuitamente in un mio commento.
        Chiedo scusa per tutto.

      • Filomena.... scrive:

        Dire a me che ti faccio il controcanto alle 7.55, ignorando che tu lo fai a me alle 4.15, significa che proprio non hai argomenti.

        • Giannino Stoppani scrive:

          Assai di rado capita, a chi ha a che fare con una propria famiglia propriamente detta, di dormire beatamente una notte intera, a meno di non fare uso di sostanze psicotrope particolarmente efficaci.
          Sicché non di rado mi capita, e, c’è da scommetterci, mi ricapiterà, di prenderti per le mele anche in ora antelucana.
          Quindi, se vuoi stare al passo, non ti resta che farti pagare gli straordinari dai tuo padroni.
          Aggiungo solo che mi par di poter dire che hai ragione ad affermare che io non ho tanti argomenti.
          In effetti a metterti in ridicolo, oltre alla tua oramai famosa barba, le tue spassose contraddizioni bastano e avanzano e in effetti io mi limito a fare il notaio avanza-tempo di una miserabile quota delle bischerate quotidiane che tu insisti a postare (in orario lavorativo, s’intende!) su un giornale che ti fa schifo.

  10. Giuseppe scrive:

    Casini e Amato… erano i nomi proposti dai nostri lugimiranti politici?
    Adesso ho capito il perche’del successo di Giancarlo Magalli.
    Grazie Raffe’

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

La fortwo, l’utilitaria più corta sul mercato – è lunga solo 2,69 m – si aggiorna. La novità principale è rappresentata dalla disponibilità di serie, sin dall’allestimento entry level youngster, della frenata automatica d’emergenza e dei fendinebbia. Un upgrade in materia di sicurezza tutt’altro che marginale, esteso anche alla versione a quattro posti forfour. Tessuto […]

L'articolo smart fortwo e forfour 2018: danno di più proviene da RED Live.

Vi piace pedalare in collina? Se volete farlo in compagnia di migliaia di altri ciclisti, e con la possibilità di mettere alla prova il vostro spirito agonistico, l’occasione giusta è la 5° edizione della Granfondo Scott, in programma il 3 settembre 2017 con partenza e arrivo a Piacenza Expo. La manifestazione propone due percorsi, caratterizzati […]

L'articolo Granfondo Scott, al via il 3 settembre proviene da RED Live.

C’è qualcosa che non torna… Non dovevi cambiare radicalmente? Non dovevi votarti alla collocazione centrale del motore? Ah, manca ancora un anno? Questo, allora, significa che sei l’ultima versione della Corvette “tradizionale”. Il canto del cigno di una delle muscle car più apprezzate al mondo che, per festeggiare i 65 anni di carriera, debutta nella […]

L'articolo Chevrolet Corvette MY18: l’ultima volta proviene da RED Live.

“All for freedom, freedom for all”. È il nuovo motto di Harley-Davidson che intende sedurre anche chi non è (ancora) un motociclista

L'articolo Harley-Davidson, nuovo slogan proviene da RED Live.

Nel bel mezzo di Agosto, la Casa di Iwata lancia un criptico video teaser che anticipa quanto verrà svelato il 6 settembre alle 17:00: la Yamaha T7

L'articolo Yamaha T7, il video teaser proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana