Google+

Quel vegetariano di Hitler

luglio 28, 1999 Valenti Francesco

Ecologismo e scientismo? Nel nome del padre Göring, del figlio Lysenko e dello spirito del dottor Gebhardt

Ogni totalitarsimo ha usato la scienza come presupposto filosofico del proprio potere o delle più inverosimili e tragiche applicazioni delle proprie teorie. Non si dimentichi, ad esempio, che non fu Hitler a elaborare una teoria della razza basata sulla superiorità dell’uomo ariano, ma che essa proviene dall’etnologo Joseph Arthur Gobineau, attraverso Vacher de Lapouge. Un sano ecologista, su basi scientifiche, come Hermann Göring vietò la vivisezione degli animali per i medesimi motivi logici di purificazione della vita per cui decretò la soppressione di migliaia di malati mentali, di paralitici e di neonati lmalformati. Non c’è lager nazista nel quale non siano stati compiuti esperimenti scientifici sui corpi dei detenuti da medici e biologi come il dottor Karl Gebhardt, cui era affidato il lager di Ravensbruck. Essi volevano un posto nell’album del progresso e perciò operavano persone sane alle gambe e al cervello. Così, la direzione generale dei gulag sovietici era affidata ai migliori tecnici che poterono utilizzare manodopera in condizioni estreme di affaticamento e gelo tali che arrecavano da sole migliaia di morti. D’altra parte, ancher chi non finiva nel gulag poteva subire i guai delle teorie scientifiche applicate. Il celebre biologo Trofim D. Lysenko convinse Stalin della validità delle sue teorie sul grano primaverile che furono una delle principali cause delle carestie degli anni ’30 e della conseguente morte di milioni di persone.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Se siete appassionati di motori e curiosare tra le anteprime – ne sono state annunciate ben 150 – è sicura fonte di piacere, il momento è (quasi) arrivato. Cominciate a cerchiare in agenda una data compresa tra il 9 e il 12 novembre (il 7 e l’8 sono giornate dedicate a operatori e stampa) e […]

L'articolo EICMA 2017, cosa c’è da fare e vedere proviene da RED Live.

Audi accelera sulla strada dell’elettrificazione della gamma. Dopo la presentazione della nuova A8, proposta al lancio nelle configurazioni V6 3.0 TFSI e TDI “mild hybrid”, vale a dire con impianto elettrico a 48 volt, ora anche le famiglie A4 e A5 beneficiano d’inedite motorizzazioni mHEV che portano in dote tutti i vantaggi fiscali e di […]

L'articolo Audi A4 e A5, è tempo di micro ibrido proviene da RED Live.

Arriva in gruppo tra gli ultimi, guarda tutti dritto negli occhi, mostra i muscoli e fa subito la voce grossa. E no, non è un bullo. Parliamo, piuttosto, della SUV Volkswagen T-Roc. Destinata a scendere in lizza nel segmento di mercato più frizzante, combattuto e attraente del momento, vale a dire quello delle sport utility […]

L'articolo Prova Volkswagen T-Roc proviene da RED Live.

In KTM hanno le idee chiare: il futuro della mobilità è elettrico. Ecco perché la nuova KTM Freeride E-XC, rinnovata da cima a fondo, è solamente un punto di partenza

L'articolo KTM Freeride E-XC, l’enduro green proviene da RED Live.

Prima erano una cosa sola. Ora sono divise. O meglio, in futuro avranno specializzazioni e target diversi. Volvo e Polestar, quest’ultima sino a ieri divisione ad alte prestazioni del brand svedese, si sono separate e vivranno di luce propria. Polestar, oltretutto, cambierà pelle, passando dall’elaborazione ufficiale dei modelli della Casa nordica alla realizzazione di vetture […]

L'articolo Polestar 1: il nuovo mondo proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download