Google+

Quel “sì” radicato nel Natale davanti alla muffa dei “no” alla Sandy Hook

dicembre 23, 2012 Luigi Amicone

D’altronde, non è per una strage di bambini che conosciamo Erode, questa figura d’uomo di ogni tempo, geloso del proprio potere?

La banalità del male. Si poteva definire “banale” la Shoah e titolare così il resoconto del processo Eichman, il gerarca nazista che aveva respinto con sprezzo morale un romanzo di Nabokov fattogli pervenire in carcere e che con altrettanta presunzione morale aveva preteso l’assoluzione, rivendicando davanti ai giudici la propria integrità di impiegato, applicato allo sterminio in ottemperanza alle leggi dello Stato e ai doveri di ogni cittadino tedesco?

È così, ha ragione Hannah Arendt e la sua opinione «che il male non possa mai essere “radicale”, ma solo estremo; e che non possegga né una profondità, né una dimensione demoniaca. Può ricoprire il mondo intero e devastarlo, precisamente perché si diffonde come un fungo sulla sua superficie. È una “sfida al pensiero”, perché il pensiero vuole andare in fondo, tenta di andare alle radici delle cose, e nel momento che s’interessa al male viene frustrato, perché non c’è nulla. Questa è la “banalità”. Solo il bene ha profondità, e può essere radicale». Così, riconosciamo questa banalità all’opera anche nella strage dei bimbi innocenti del Connecticut. La banalità del nulla, questa muffa che si allarga sulla faccia della terra.

D’altronde, non è per una strage di bambini che conosciamo Erode, questa figura d’uomo di ogni tempo, che per gelosia di perdere il proprio potere, il proprio dominio, il proprio possesso, scatena la più simbolica delle muffe che la storia ricordi? Voleva prendersi la vita di Gesù, il Re dei re. Ma la Vita è imprendibile e la si ottiene solo con il dono di sé, la gratitudine, il “sì”. E questo è precisamente il Natale di Cristo davanti alla muffa del niente, tenero di sovente, in qualche caso Sandy Hook.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Il Concorso d’Eleganza di Pebble Beach, in California, rappresenta da sempre un evento speciale per la BMW. La Casa di Monaco è infatti solita stupire presentando delle concept che anticipano modelli pressoché pronti a entrare in produzione. Quest’anno tocca a una delle roadster più affascinanti mai realizzate, oltre che una delle vetture più “anziane” della […]

L'articolo BMW Z4 Concept: una linea da urlo proviene da RED Live.

Nessuno fiati. Nessuno si muova. L’hanno fatto davvero! Hanno ridato vita alla storica sigla GSi. Un’icona per tutti i “figli degli Anni ‘80” cresciuti a pane e Opel sportive. Con buona pace della divisione OPC, la nuova versione high performance della Insignia Grand Sport – seconda generazione della berlina tedesca – tornerà a sfoggiare la […]

L'articolo Opel Insignia GSi: gradito ritorno proviene da RED Live.

Solida e ben fatta, la Seat Ateca 1.6 TDI Advance è il primo SUV della Casa spagnola. Si parte da meno di 24 mila euro chiavi in mano

L'articolo Prova Seat Ateca 1.6 TDI Advance proviene da RED Live.

La fortwo, l’utilitaria più corta sul mercato – è lunga solo 2,69 m – si aggiorna. La novità principale è rappresentata dalla disponibilità di serie, sin dall’allestimento entry level youngster, della frenata automatica d’emergenza e dei fendinebbia. Un upgrade in materia di sicurezza tutt’altro che marginale, esteso anche alla versione a quattro posti forfour. Tessuto […]

L'articolo smart fortwo e forfour 2018: danno di più proviene da RED Live.

Vi piace pedalare in collina? Se volete farlo in compagnia di migliaia di altri ciclisti, e con la possibilità di mettere alla prova il vostro spirito agonistico, l’occasione giusta è la 5° edizione della Granfondo Scott, in programma il 3 settembre 2017 con partenza e arrivo a Piacenza Expo. La manifestazione propone due percorsi, caratterizzati […]

L'articolo Granfondo Scott, al via il 3 settembre proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana