Google+

Quando il Teatro Fontana si trasformò in un saloon grazie alla Piedmont Brothers Band

febbraio 24, 2012 Carlo Candiani

Il gruppo “americana” formato da nove elementi presenta al pubblico Welcome to Nashville. Un dvd per rivivere il grande concerto sold out tenuto il 6 luglio scorso a Milano.

Una calda sera d’estate, nella strapiena sala del Teatro Fontana a Milano, i nove musicisti della Piedmont Brothers Band si esibiscono partendo in quarta con la loro Bordertown, conquistando subito il pubblico presente. C’è chi la chiama country music, ma a essere precisi si tratta di “americana”, un originale crossover, un incrocio dei ritmi che hanno radici profonde nella cultura musicale nord americana, con echi delle gighe irlandesi portate tra i monti e le praterie del Nuovo Mondo dagli emigranti irish tra ‘700 e ’800. Il dvd Welcome to Nashville, acquistabile sul sito del gruppo, contiene la registrazione del concerto di quella sera d’estate milanese, quando la Pbb trasformò il teatro in un saloon, in un tripudio di mani e piedi che ballavano accompagnando le sognanti ballate e le interminabili “gighe” in bilico tra country, rock, west coast e pop. Ascoltando le voci e gli strumenti nessuno avrebbe potuto immaginare la provenienza lombarda di tutti musicisti sul palco, a eccezione dell’“original” del gruppo, Ron Martin, autore di diversi brani realizzati dal gruppo e che ha contribuito a ricreare l’atmosfera a “stelle e strisce” in una festa di voci e suoni.

Un carosello di ritmi, tra improvvisazione e tecnica sopraffina, coordinato dal fondatore e ispiratore Marco Zanzi e dal produttore esecutivo Francesco Frugiuele, che ha coinvolto il pubblico in teatro e che senz’altro farà lo stesso effetto a chi si godrà il concerto comodamente in poltrona. Una serata che ha visto avvicendarsi prestigiosi ospiti come Carlo Pastori, Walter Muto, Marcello Colò e i componenti degli Out of Size. L’uscita del dvd, però, è soltanto un punto di partenza. Già confermata in estate l’uscita di un nuovo cd che vedrà la partecipazione straordinaria di veri e propri mostri sacri del genere “americana”. Direttamente dalla Rock n’Roll Hall of Fame, il cui socio onorario è Bruce Springsteen, ci saranno come “special guests” Richie Furay, Rick Roberts, Herb Pedersen, vere leggende musicali che hanno suonato con i più grandi big della west coast da Linda Ronstadt agli Eagles.

Mentre cresce l’attesa per ascoltare il risultato di queste importanti collaborazioni, è già in cantiere la partenza di un progetto artistico su una delle più importanti piattaforme di foundraiser in rete, Kickstarter.com, su cui è possibile mettersi in gioco e cercare sponsor puntando sulla propria arte. Un meccanismo che sta avendo un grosso successo in America e che dà modo di far conoscere una band a un pubblico sempre più vasto. Grandi novità quindi dal cantiere creativo di Zanzi, Martin & co. Intanto accendete il televisore, mettetevi comodi e fatevi coinvolgere nel viaggio che sul tappeto musicale vi porterà fino a Nashville, attraverso il suono magico della Piedmont Brothers Band.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Dopo quattro anni, la SUV americana si rinnova a Detroit. E lo fa con un look rivisto, tanta tecnologia e nuovi angeli custodi elettronici. Top di gamma la specialistica Trailhawk

L'articolo Jeep Cherokee 2018, il restyling debutta a Detroit proviene da RED Live.

Con un look esclusivo e sospensioni più raffinate la Yamaha MT-09 SP va a porsi al vertice della gamma della hyper naked tricilindrica di Iwata. Il suo prezzo è di 10.190 euro f.c.

L'articolo Prova Yamaha MT-09 SP proviene da RED Live.

Nissan propone per il 2018 un restyling di X-Trail che rinnova senza rivoluzionare. Le forme vengono riviste e la lunghezza complessiva aumentata a vantaggio di un bagagliaio più grande. Propulsore e meccanica rimangano invariate. Andiamo a scoprirla

L'articolo Prova Nissan X-Trail 1.6 dCi 130 CVT 2WD Tekna proviene da RED Live.

Sulla breccia da 39 anni, la Classe G ha saputo resistere alle mode puntando su robustezza, affidabilità e su alcuni clienti... "importanti"

L'articolo Classe G, la storia “sporca” della off road Mercedes proviene da RED Live.

DNA OFFROAD Al Salone di Detroit 2018 la Casa della Stella ha presentato la Nuova Mercedes Classe G. Che non ha tagliato in modo brusco i ponti con il passato e – tranquilli –  non si è rammollita: a lei, le SUV moderne fanno davvero un baffo. Nel senso che la G continua ad essere […]

L'articolo Nuova Mercedes Classe G 2018: nel solco della tradizione proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download