Google+

Quando i figli delle star diventano escamotage commerciali

ottobre 24, 2012 Elisabetta Longo

Suri, Apple, Moses, Harper Seven, Lourdes, Amber Rose. Sono solo alcuni dei nomi folli dei figli delle star, troppo originali e unici per adeguarsi alla massa dei Maria, Matilde e Martina. La cantante Beyoncé e il rapper Jay Z non sono stati da meno e hanno dato alla loro bambina, nata lo scorso gennaio, il […]

Suri, Apple, Moses, Harper Seven, Lourdes, Amber Rose. Sono solo alcuni dei nomi folli dei figli delle star, troppo originali e unici per adeguarsi alla massa dei Maria, Matilde e Martina. La cantante Beyoncé e il rapper Jay Z non sono stati da meno e hanno dato alla loro bambina, nata lo scorso gennaio, il nome Blue Ivy. Con lo scopo di farlo diventare un marchio commerciale.

CHI È VENUTO PRIMA. La coppia di supermilionari ha infatti appena intentato, e perso, una causa contro una società di wedding planner chiamata appunto “Blue Ivy”, perché questa cambiasse nome. Il motivo? I due amorevoli genitori hanno intenzione di lanciare una linea di abbigliamento e accessori per bambini chiamata proprio con il nome della figlia, che pur non avendo compiuto neanche un anno ha già un patrimonio stimato di 1,1 miliardi di dollari. Gli avvocati del rapper e della popstar hanno così cercato di tutelare questa fortuna in via di sviluppo, schierandosi contro la povera Veronica Alexandra, la proprietaria della società di wedding planner Blue Ivy. Peccato che la signora abbia fondato la società nel 2009, ben tre anni prima della nascita dell’erede di Beyoncé.

LO STRAMBO SIGNIFICATO. Il motivo per cui Blue Ivy è stato scelto come nome per la piccola è questo: il blu è il colore preferito di Jay Z, e “Ivy” è il modo anglofono di leggere il numero romano quattro, “IV”, numero degli album che entrambi i genitori hanno composto. L’ignara wedding planner, invece, aveva scelto il termine “ivy”, che significa “edera”, come simbolo di dolcezza.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download

Tempi Motori – a cura di Red Live

Potenza esagerata, guidabilità di alto livello e un motore capace di stupire per gestibilità ed erogazione. La Panigale V4 apre una nuova era in casa Ducati e lo fa non solo per le prestazioni ma anche per come le “serve” al pilota. Non è solo l’ultima supersportiva Ducati è un cambio di filosofia, che potrebbe piacere a molti

L'articolo Prova Ducati Panigale V4 S proviene da RED Live.

Rifatta da cima a fondo la crossover Subaru ha aumentato le sue capacità off road, migliorando al contempo il comportamento su strada. Più efficace e comoda migliora anche nella qualità percepita degli interni. Solo benzina per i motori Boxer che continuano ad avere un po’ di sete.

L'articolo Prova Subaru XV 2018 proviene da RED Live.

Prodotta in soli 150 esemplari, l'iconica fuoristrada inglese si può ordinare ad un prezzo di partenza di circa 170.000 euro

L'articolo Land Rover Defender Works V8: 405 cv per festeggiare i 70 anni proviene da RED Live.

Il tempo purtroppo passa per tutti e man mano che l’età avanza la nostra cara patente B richiede revisioni più frequenti. Scopriamo assieme passo a passo la procedura da seguire

L'articolo Come rinnovare la patente B proviene da RED Live.

Dopo quattro anni, la SUV americana si rinnova a Detroit. E lo fa con un look rivisto, tanta tecnologia e nuovi angeli custodi elettronici. Top di gamma la specialistica Trailhawk

L'articolo Jeep Cherokee 2018, il restyling debutta a Detroit proviene da RED Live.

Pasqua in Armenia - iStoria Viaggi