Google+

Polpette Ikea ritirate dal mercato, il sabato pomeriggio non sarà più lo stesso

febbraio 26, 2013 Paola D'Antuono

Anche le celebri palline cadono sotto la scure dei controlli. Gli italiani si ritrovano orfani di un piatto (surgelato) della cucina svedese per cui hanno sopportato lunghe code alle casse durante il weekend

Cade sotto la scure dei controlli anche il colosso Ikea. Nelle mitiche polpettine del colosso svedese sono state trovate tracce di carne di cavallo. Prodotti ritirati ovunque, Italia compresa. Se il caso dei tortellini e delle lasagne Nestlé non aveva avuto alcuna ripercussione nel nostro mercato, diversa è la situazione nel caso delle gustose polpettine Ikea.

PARCOGIOCHI. La questione è semplice. Per tutto il mondo l’Ikea è molto di più che un negozio di mobili: è un parcogiochi dove passare un chiassoso sabato pomeriggio tra sedie dai nomi improbabili, cucine dai prezzi abbordabili, piante destinate a morire il giorno dopo e utensili di cui ignoravamo l’esistenza fino al giorno prima. Per questo gli italiani amano l’Ikea, perché è l’unico negozio di mobili al mondo dove nessuno, dal marmocchio al papà brontolone che voleva rimanere a casa per godersi un anticipo di campionato, si annoierà veramente.

BISTROT. Il bello poi arriva quando il giro obbligatorio finisce e, dopo aver comprato tovaglioli colorati, mollette, bicchieri e piatti fucsia, si arriva alle casse. La fila è lunga, ma la meta è vicina. Dopo aver pagato tutto l’inutile possibile ci aspetta la Bottega svedese, un assaggio dei prodotti che l’Ikea propone anche nel suo ristorante, sempre a prezzo modestissimo: salmone, gamberi e gamberetti, dolci, biscotti, marmellate e confettura e le tanto agognate polpette. Quelle che ti rimettono in piedi la serata, perché sono pronte in pochi minuti e piacciono a tutta la famiglia. Purtroppo quel sapore così particolare, che ci aveva portato ad amare la cucina svedese, nascondeva in realtà qualcosa di sospetto, le tanto temute tracce di carne di cavallo. Le polpettine sono già scomparse dagli scaffali, ora come si potranno convincere figli e marito a passare un altro splendido pomeriggio all’Ikea?

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Sulla breccia da 39 anni, la Classe G ha saputo resistere alle mode puntando su robustezza, affidabilità e su alcuni clienti... "importanti"

L'articolo Classe G, la storia “sporca” della off road Mercedes proviene da RED Live.

DNA OFFROAD Al Salone di Detroit 2018 la Casa della Stella ha presentato la Nuova Mercedes Classe G. Che non ha tagliato in modo brusco i ponti con il passato e – tranquilli –  non si è rammollita: a lei, le SUV moderne fanno davvero un baffo. Nel senso che la G continua ad essere […]

L'articolo Nuova Mercedes Classe G 2018: nel solco della tradizione proviene da RED Live.

Seppur presentato nel 2016, il sistema di trazione integrale della Focus RS è tutt’oggi una soluzione ingegneristica avanzata ed è raro trovarne una descrizione chiara e completa. Siete sicuri di avere capito come funziona? Leggete per scoprirlo!

L'articolo Magia elettronica! La trazione integrale della Ford Focus RS proviene da RED Live.

In attesa della prova ecco le prime informazioni sul test che ci vedrà a Valencia in sella alla nuova Ducati Panigale V4

L'articolo Ducati Panigale V4 in attesa della prova proviene da RED Live.

Al volante della SUV “low cost” che migliora nei contenuti e nella guida mantenendo invariato il prezzo. Dacia ha vinto di nuovo la scommessa e ora offre una Duster più appetibile che mai

L'articolo Prova Dacia Duster 2018 proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download