Google+

Polpette Ikea ritirate dal mercato, il sabato pomeriggio non sarà più lo stesso

febbraio 26, 2013 Paola D'Antuono

Anche le celebri palline cadono sotto la scure dei controlli. Gli italiani si ritrovano orfani di un piatto (surgelato) della cucina svedese per cui hanno sopportato lunghe code alle casse durante il weekend

Cade sotto la scure dei controlli anche il colosso Ikea. Nelle mitiche polpettine del colosso svedese sono state trovate tracce di carne di cavallo. Prodotti ritirati ovunque, Italia compresa. Se il caso dei tortellini e delle lasagne Nestlé non aveva avuto alcuna ripercussione nel nostro mercato, diversa è la situazione nel caso delle gustose polpettine Ikea.

PARCOGIOCHI. La questione è semplice. Per tutto il mondo l’Ikea è molto di più che un negozio di mobili: è un parcogiochi dove passare un chiassoso sabato pomeriggio tra sedie dai nomi improbabili, cucine dai prezzi abbordabili, piante destinate a morire il giorno dopo e utensili di cui ignoravamo l’esistenza fino al giorno prima. Per questo gli italiani amano l’Ikea, perché è l’unico negozio di mobili al mondo dove nessuno, dal marmocchio al papà brontolone che voleva rimanere a casa per godersi un anticipo di campionato, si annoierà veramente.

BISTROT. Il bello poi arriva quando il giro obbligatorio finisce e, dopo aver comprato tovaglioli colorati, mollette, bicchieri e piatti fucsia, si arriva alle casse. La fila è lunga, ma la meta è vicina. Dopo aver pagato tutto l’inutile possibile ci aspetta la Bottega svedese, un assaggio dei prodotti che l’Ikea propone anche nel suo ristorante, sempre a prezzo modestissimo: salmone, gamberi e gamberetti, dolci, biscotti, marmellate e confettura e le tanto agognate polpette. Quelle che ti rimettono in piedi la serata, perché sono pronte in pochi minuti e piacciono a tutta la famiglia. Purtroppo quel sapore così particolare, che ci aveva portato ad amare la cucina svedese, nascondeva in realtà qualcosa di sospetto, le tanto temute tracce di carne di cavallo. Le polpettine sono già scomparse dagli scaffali, ora come si potranno convincere figli e marito a passare un altro splendido pomeriggio all’Ikea?

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

La Volkswagen Tiguan 2.0 BiTDI DSG 4M R-Line è una suv compatta per chi va sempre di corsa ma non per questo manca di praticità. Si parte da 46.000 euro.

L'articolo Prova Volkswagen Tiguan 2.0 BiTDI DSG 4M R-Line proviene da RED Live.

Mentre tutti sono sotto l’ombrellone, la Casa varesina presenta le ultime due moto che mancavano all’appello dell’Euro4: le F3 (675 e 800) e la Dragster 800 RR. E con l’occasione…

L'articolo MV Agusta F3 e Dragster 800 RR Euro4 proviene da RED Live.

La fame del colosso indiano Bajaj sembra non avere fine: dopo aver conquistato il 49% del Gruppo KTM, ora punta a un noto Marchio inglese. Nasce così la partnership (commerciale) Triumph e Bajaj

L'articolo Triumph e Bajaj, insieme per le piccole proviene da RED Live.

Black Jack, come il gioco d’azzardo che coinvolge banco e giocatori. In questo caso, però, il ruolo del casinò viene interpretato dalla Opel e l’oggetto del desiderio non è il classico “21”, bensì la city car Adam in edizione speciale. L’inedito allestimento Black Jack, che esalta l’inclinazione alla personalizzazione tipica dell’utilitaria tedesca, porta in dote […]

L'articolo Opel Adam Black Jack: scommessa vinta proviene da RED Live.

Dopo il successo ottenuto con la 300, Beta allarga ulteriormente la gamma delle enduro “facili”: ora è il momento della Beta XTrainer 250, moto facile per alcune soluzioni ma comunque capace di grandi cose

L'articolo Beta Xtrainer 250 proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana