Google+

Poletti: «Occupazione tornerà positiva a fine anno»

giugno 3, 2014 Chiara Rizzo

Il ministro del Lavoro: «L’obiettivo è procedere per produrre il cambio di segno nel mercato del lavoro a fine anno». Poi sulla fusione Alitalia-Etihad annuncia: «Stimati tra i 2.400 e i 2.500 esuberi»

«L’obiettivo è procedere per produrre il cambio di segno a fine anno»: così il ministro del Lavoro Giuliano Poletti ha commentato i dati Istat di oggi sulla disoccupazione. Secondo il ministro il dato risente «degli esiti riferiti al trimestre in cui il Pil è sceso dello 0,1 per cento», ed è possibile un cambiamento.

«SCATTO FORTE DELLA CAPACITA’ PRODUTTIVA». Poletti ha evidenziato che un altro fattore di cui tenere conto è che l’industria «avrà l’esigenza di saturare gli impianti prima di richiedere nuova occupazione, quindi se non c’é uno scatto forte sull’incremento della capacità produttiva è difficile che si produca nuovo lavoro». Il ministro ha citato tra le misure positive la garanzia giovani: «Siamo sopra i 60 mila giovani già registrati e l’afflusso di registrazione è abbastanza consolidato. Parlare di oltre 60mila giovani che hanno aderito è un grande risultato».

GLI ESUBERI ALITALIA. Poletti ha quindi risposto ai giornalisti che gli chiedevano una stima degli esuberi dopo la fusione tra Alitalia e Etihad: sarebbero tra le 2.400 e le 2.500 persone anche se «poi si dovrà vedere quando ci sarà la discussione di merito tra le parti»: «Il confronto parte sotto la regia del ministero delle Infrastrutture e noi siamo a disposizione per la parte che ci compete sugli ammortizzatori sociali. Il tema degli ammortizzatori infatti riguarda situazioni diverse, c’è il personale di terra e di volo, poi c’è il piano precedente, ancora in piedi, con un nucleo di persone in cassa integrazione a zero ore».

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download

Tempi Motori – a cura di Red Live

Potenza esagerata, guidabilità di alto livello e un motore capace di stupire per gestibilità ed erogazione. La Panigale V4 apre una nuova era in casa Ducati e lo fa non solo per le prestazioni ma anche per come le “serve” al pilota. Non è solo l’ultima supersportiva Ducati è un cambio di filosofia, che potrebbe piacere a molti

L'articolo Prova Ducati Panigale V4 S proviene da RED Live.

Rifatta da cima a fondo la crossover Subaru ha aumentato le sue capacità off road, migliorando al contempo il comportamento su strada. Più efficace e comoda migliora anche nella qualità percepita degli interni. Solo benzina per i motori Boxer che continuano ad avere un po’ di sete.

L'articolo Prova Subaru XV 2018 proviene da RED Live.

Prodotta in soli 150 esemplari, l'iconica fuoristrada inglese si può ordinare ad un prezzo di partenza di circa 170.000 euro

L'articolo Land Rover Defender Works V8: 405 cv per festeggiare i 70 anni proviene da RED Live.

Il tempo purtroppo passa per tutti e man mano che l’età avanza la nostra cara patente B richiede revisioni più frequenti. Scopriamo assieme passo a passo la procedura da seguire

L'articolo Come rinnovare la patente B proviene da RED Live.

Dopo quattro anni, la SUV americana si rinnova a Detroit. E lo fa con un look rivisto, tanta tecnologia e nuovi angeli custodi elettronici. Top di gamma la specialistica Trailhawk

L'articolo Jeep Cherokee 2018, il restyling debutta a Detroit proviene da RED Live.

Pasqua in Armenia - iStoria Viaggi