Google+

Piepoli: «La Lega è Bossi. Maroni non ne ha il carisma»

aprile 6, 2012 Daniele Ciacci

Che fine farà la Lega e i suoi voti? «Se il Carroccio scoppiasse, circa il 50 per cento dei suoi consensi andrebbero a sinistra, il 45 a destra e il 5 per cento si disperderebbero. Oppure potrebbe nascere un nuovo partito che riunisca tutti gli ex leghisti. Una Lega con un altro nome».

La dichiarazione, via Radio Padania, delle dimissioni di Umberto Bossi dal ruolo di guida della Lega Nord ha gettato nello scompiglio il Carroccio. Dopo lo scandalo dei soldi estratti dai fondi di partito per mezzo dell’ex tesoriere Francesco Belsito, il Senatùr lascia il popolo nelle mani del triumvirato Roberto Maroni – Roberto Calderoli – Manuela Dal Lago. Tempi.it ha intervistato Nicola Piepoli, sondaggista, per raccogliere le sue opinioni circa le prospettive future della Lega.

Piepoli, Bossi si è dimesso dalla carica di segretario di partito. Cosa succederà?
All’inizio non succederà nulla. Sicuramente, tra qualche tempo, si istituirà un comitato direttivo formato da Maroni e da altri sottoposti, e tra un anno l’ex ministro dell’Interno prenderà il posto del Senatùr. Dimesso o morto, per la Lega è la stessa cosa: il problema è che nessun altro, all’interno della Lega, è Bossi. Bossi è la Lega. E a medio termine, la sua mancanza creerà gravi ripercussioni.

In che senso?
Il carisma di Bossi è molto diverso dal carisma di Maroni. Se Maroni riuscisse a mantenere salda la Lega, unendo a sé le personalità di spicco dell’ambiente del Carroccio, sarebbe un vero eroe. Ma è un’evenienza che difficilmente avverrà.
Insomma, Bossi non può dimettersi. Come fa uno a dimettersi da se stesso? E, ripeto, la Lega è Bossi.

Nell’evenienza che la Lega tracolli, dove finiranno i suoi voti?
I voti tornerebbe da dove vengono. Circa il 50 per cento andrebbero a sinistra, il 45 per cento a destra, e il 5 per cento si disperderebbe. Oppure – cosa che vedo più probabile – potrebbe esserci un’altra entità politica che riunisca tutti gli ex leghisti. Ma non si chiamerà più Lega, ma avrà un altro nome. Come è successo per Forza Italia e Pdl. Comunque, lo spazio per un partito come la Lega esiste. Così come in Francia c’è il Fronte Nazionale. Se FN venisse a mancare, se ne creerebbe un altro con nome simile. In Italia, le motivazioni leghiste prescindono la Lega stessa. Cambiano i partiti, ma le motivazioni restano.

Twitter: @DanieleCiacci

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
Il Paradiso andata e ritorno - Di Giovanni Fighera

Tempi Motori – a cura di Red Live

Assieme ad ABS ed ESP, il sistema di controllo elettronico della trazione è un cardine dei sistemi di sicurezza montati sulla vostra auto. Nel caso non lo sappiate, è un dispositivo elettronico in grado di rendervi le cose più semplici quando la strada è scivolosa. Scopriamolo assieme

L'articolo ASR, cos’è e come funziona il controllo di trazione delle auto proviene da RED Live.

400 cv, 855 kg e 2G di accelerazione laterale. La prima Dallara omologata per circolare su strada vanta prestazioni da capogiro. Disponibile in configurazione barchetta, targa o coupé scatta da 0 a 100 km/h in 3,25 secondi. E noi ci abbiamo fatto un giro

L'articolo Dallara Stradale, siamo saliti sulla barchetta dei record proviene da RED Live.

Nata anche da un'imbeccata di Stefano Accorsi, questa 308 al Nandrolone trasferisce su strada il meglio della versione Cup

L'articolo Peugeot 308 by Arduini Corse, one off su base GTi proviene da RED Live.

In 100.000 hanno raggiunto Praga da tutto il mondo per celebrare i 115 anni di un marchio più arzillo che mai. Una buona occasione per parlare del futuro di Harley-Davidson (che sarà anche elettrico) ma non solo

L'articolo Harley-Davidson, 115 di questi anni proviene da RED Live.

Arriva una serie speciale frutto della collaborazione con la rivista femminile Elle. Materiali e colori inediti si accompagnano a un rinforzo di tecnologia a bordo. Prezzi a partire da 13.250 euro

L'articolo Citroën C1 Elle Special Edition proviene da RED Live.