Google+

Più figli, più pensione. E viceversa

agosto 25, 1999 Tempi

Troppi pensionati e troppi pochi bambini. E allora perché non studiare un sistema previdenziale che distribuisca importi crescenti in proporzione al numero dei figli? L’idea di un economista milanese

Il numero degli anziani è in aumento – e in Italia più che altrove (vedi Tabella 3) – nonostante, secondo l’Ilo (International labour office), tra gli anni Sessanta e gli anni Ottanta si sia registrata una diminuzione del 15,5% del loro numero (con 65 anni e oltre) tra la forza lavoro attiva. Un effetto delle politiche sociali e dell’estensione su vasta scala del pensionamento. Eppure, sottolineano al Censis, numerose indagini confermano che è largamente diffusa tra gli anziani la voglia di non passare all’inattività full-time, una potenzialità che rimane inespressa per la mancanza di politiche pubbliche che favoriscano il pensionamento graduale, con lavoro flessibile e part-time. Anche sul fronte della natalità – ai minimi storici – manca una adeguata incentivazione della famiglia, per cui nessuno vede più nei figli un investimento. E lo squilibrio sociale cresce. Qualcuno, per esempio Pierluigi Porta, professore di Economia politica alla Statale di Milano e marito di Pia Saraceno, esperta governativa e direttrice dell’Istituto di Ricerca sociale (IRS), propone di unire i due problemi, studiando un sistema previdenziale che distribuisca importi crescenti in proporzione al numero dei figli. In fondo, come dicevano una volta, “i figli sono il bastone della nostra vecchiaia”. Più che mai oggi, non fosse altro che per il semplice fatto di rappresentare nuova forza lavoro e allargare la base tassabile.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download

Tempi Motori – a cura di Red Live

Delle monoposto a emissioni zero (245 cv in configurazione gara, per 225 km/h di velocità massima) che si sono sfidate il sabato 14 aprile lungo un tracciato cittadino di circa 2,8 km ricavato nel quartiere Eur, non si è parlato più di tanto, ancorché all’incontro capitolino del venerdì precedente abbia partecipato anche il Direttore del […]

L'articolo Renault: elettriche avanti tutta proviene da RED Live.

La Swift Sport punta a farsi largo tra le hot hatch puntando su un invidiabile bilanciamento tra telaio e meccanica. Anche il rapporto prezzo/dotazione è vincente

L'articolo Prova Suzuki Swift Sport <br> fame di curve proviene da RED Live.

Moto dotate di radar? Presto saranno realtà. Ducati ha in cantiere un ambizioso programma chiamato “Safety Road Map 2025” che prevede lo sviluppo di molti progetti a tema sicurezza, uno dei quali si chiama Ducati ARAS. Primi arrivi nel 2020

L'articolo Ducati ARAS, presto le moto con il radar proviene da RED Live.

Voglia di avventura, di scoprire nuove strade (bianche) in località toscane ricche di fascino. Senza fretta. La prima di tre tappe andrà in scena a Buonconvento il 29 aprile, in occasione della Nova Eroica

L'articolo Gravel Road Series, da aprile a ottobre. Info e iscrizioni proviene da RED Live.

Mini elettrizza la sua Countryman e si getta nel panorama delle ibride plug-in in modo speciale e a tratti unico. Pensate che le auto Ibride non siano ancora mature o non facciano per voi? Leggete la nostra prova su strada, ma siete avvisati: il rischio di ricredersi qui è alto

L'articolo Prova MINI Cooper S E Countryman ALL4 proviene da RED Live.