Google+

Philip Seymour Hoffman muore per overdose

febbraio 3, 2014 Elisabetta Longo

Trovato morto nel suo appartamento al Greenwich con la siringa ancora nel braccio

Muore a 46 anni l’attore pluripremiato Philip Seymour Hoffman. È stato trovato senza vita nel suo appartamento al Greenwich Village di New York, per overdose di eroina. Le prime indiscrezioni riportano che l’attore giacesse per terra con la siringa ancora nel braccio, come un tossico qualsiasi. E invece era un attore premio Oscar, molto tormentato.

OSCAR E EROINA. Hoffman aveva avuto problemi di dipendenza da eroina in passato, ma poi era stato in una clinica rehab, e pareva essersi disintossicato. Nel frattempo, i film si erano succeduti, donandogli fama e rispetto a Hollywood. Apprezzatissimo in I love radio rock, in Onora il padre e la madre, in A sangue freddo, che per l’interpretazione di Truman Capote gli valse un Oscar. Della vita privata non parlava quasi mai, anche se si sapeva che aveva una compagna, la costumista Mimi O’Donnel, e tre figli piccoli, un maschio di 10 anni e due femmine di 8 e 6 anni. Su questo aspetto della sua vita aveva detto: “Sono una persona riservata, non penso che, solo perché faccio questo lavoro, la mia vita debba essere automaticamente un libro aperto”. Ora con la sua morte tutta la sua vita privata verrà scoperchiata e analizzata fino al minimo dettaglio, per capire cosa lo abbia portato a quell’iniezione di eroina che gli è risultata fatale.

 

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

La Volkswagen Tiguan 2.0 BiTDI DSG 4M R-Line è una suv compatta per chi va sempre di corsa ma non per questo manca di praticità. Si parte da 46.000 euro.

L'articolo Prova Volkswagen Tiguan 2.0 BiTDI DSG 4M R-Line proviene da RED Live.

Mentre tutti sono sotto l’ombrellone, la Casa varesina presenta le ultime due moto che mancavano all’appello dell’Euro4: le F3 (675 e 800) e la Dragster 800 RR. E con l’occasione…

L'articolo MV Agusta F3 e Dragster 800 RR Euro4 proviene da RED Live.

La fame del colosso indiano Bajaj sembra non avere fine: dopo aver conquistato il 49% del Gruppo KTM, ora punta a un noto Marchio inglese. Nasce così la partnership (commerciale) Triumph e Bajaj

L'articolo Triumph e Bajaj, insieme per le piccole proviene da RED Live.

Black Jack, come il gioco d’azzardo che coinvolge banco e giocatori. In questo caso, però, il ruolo del casinò viene interpretato dalla Opel e l’oggetto del desiderio non è il classico “21”, bensì la city car Adam in edizione speciale. L’inedito allestimento Black Jack, che esalta l’inclinazione alla personalizzazione tipica dell’utilitaria tedesca, porta in dote […]

L'articolo Opel Adam Black Jack: scommessa vinta proviene da RED Live.

Dopo il successo ottenuto con la 300, Beta allarga ulteriormente la gamma delle enduro “facili”: ora è il momento della Beta XTrainer 250, moto facile per alcune soluzioni ma comunque capace di grandi cose

L'articolo Beta Xtrainer 250 proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana