Google+

Pessima la battuta sui mangia-banane, ma Tavecchio ha un problema più grave delle gaffe

agosto 2, 2014 Fred Perri

L’infelice uscita sugli extracomunitari è stata buttata in cagnara politica. Ma il punto è un altro. È che ci mancano gli Artemio Franchi di una volta

Artemio-FranchiPerché mi è tornato in mente Artemio Franchi? A molti di voi, giovinastri degenerati, questo nome non dirà nulla. Artemio Franchi (foto a sinistra), a cui sono stati dedicati ben due stadi, quello di Firenze e quello di Siena, è stato il dirigente calcistico italiano di maggior successo e bravura. Alla sua morte in un incidente stradale il 12 agosto del 1983, era presidente dell’Uefa e vice presidente della Fifa. Era anche presidente della commissione arbitri della federazione internazionale e al Mondiale spagnolo del 1982 si sussurrava che l’arcigna (eufemismo) marcatura di Gentile su Maradona e Zico venne tollerata grazie ai suoi uffici.

Vero o no che fosse, la dice lunga sulla considerazione di cui godeva. E allora il calcio italiano era il paese dei balocchi. Adesso, nel periodo di maggior crisi, nel momento più basso avremo Carlo Tavecchio.
Il problema non è la sua infelice uscita sugli extracomunitari buttata subito in cagnara politica, ma che Tavecchio è il candidato che dovrà garantire meno scossoni possibili. È il candidato di Galliani e Lotito, di chi non è interessato a cambiare nulla. Il nostro povero calcio è ridotto ai minimi termini e avrebbe bisogno di un radicale cambiamento. Ma per cambiare ci vuole coraggio. Quindi scatta il punto uno: andatevi a leggere l’Über Alles di una settimana fa. I soldi potrebbero anche tornare, ma il coraggio, se uno non ce l’ha non se lo può dare.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

3 Commenti

  1. BIASINI says:

    Quello che spaventa nella quinta industria del Belpaese (industria? una onlus!) è la stupefacente povertà culturale dei protagonisti. Tra il Tavecchio e il soprammobile Albertini non è certo una gran scelta. Il Prandelli, uomo politicamente corretto e senza nerbo, è stata l’immagine sul campo della fuffa elevata a sistema. Un giocatore di colore ha mangiato una banana in campo?. Un colpo di genio, niente da dire, ma tutto e solo del calciatore che trasforma un gesto idiota, allo stadio gli idioti sono tanti, in una ghignante risposta. Che ti fanno Prandelli&Renzi? Si fanno fotografare mentre mangiano….una banana. Con tutto il rispetto, un gesto stupido che più stupido non si può. Ho sentito dire che ci volevano mettere Veltroni, l’Obama de noaltri pitturato di bianco. Se la voce è circolata un fondamento lo aveva. Booh!

  2. francesco taddei says:

    non è solo mancanza di coraggio. in germania si sentono una nazione e fanno riforme per migliorare il livello della collettività. l’italiano è individualista, mafioso e apolide.

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
Il Paradiso andata e ritorno - Di Giovanni Fighera

Tempi Motori – a cura di Red Live

Assieme ad ABS ed ESP, il sistema di controllo elettronico della trazione è un cardine dei sistemi di sicurezza montati sulla vostra auto. Nel caso non lo sappiate, è un dispositivo elettronico in grado di rendervi le cose più semplici quando la strada è scivolosa. Scopriamolo assieme

L'articolo ASR, cos’è e come funziona il controllo di trazione delle auto proviene da RED Live.

400 cv, 855 kg e 2G di accelerazione laterale. La prima Dallara omologata per circolare su strada vanta prestazioni da capogiro. Disponibile in configurazione barchetta, targa o coupé scatta da 0 a 100 km/h in 3,25 secondi. E noi ci abbiamo fatto un giro

L'articolo Dallara Stradale, siamo saliti sulla barchetta dei record proviene da RED Live.

Nata anche da un'imbeccata di Stefano Accorsi, questa 308 al Nandrolone trasferisce su strada il meglio della versione Cup

L'articolo Peugeot 308 by Arduini Corse, one off su base GTi proviene da RED Live.

In 100.000 hanno raggiunto Praga da tutto il mondo per celebrare i 115 anni di un marchio più arzillo che mai. Una buona occasione per parlare del futuro di Harley-Davidson (che sarà anche elettrico) ma non solo

L'articolo Harley-Davidson, 115 di questi anni proviene da RED Live.

Arriva una serie speciale frutto della collaborazione con la rivista femminile Elle. Materiali e colori inediti si accompagnano a un rinforzo di tecnologia a bordo. Prezzi a partire da 13.250 euro

L'articolo Citroën C1 Elle Special Edition proviene da RED Live.