Google+

«Per battere la disoccupazione ci vogliono meno regole europee e meno fanatici dell’Euro»

novembre 23, 2012 Maria Claudia Ferragni

«La Ue non potrà superare la crisi economica se prima non avrà risolto il problema Euro». Intervista a Martin Callan, portavoce dei conservatori inglesi a Strasburgo

Londra. Dove sta andando l’Europa? Vale ancora la pena restare ancorati al Vecchio Continente? A nord della Manica piove e tira vento e questi interrogativi sono diventati ricorrenti. Non solo in ragione del cronico scetticismo dimostrato dai britannici nei confronti della Ue, ma perché, volenti o nolenti, le sorti di Albione sono legate a Bruxelles e agli altri paesi europei.

Martin Callanan, chairman del Gruppo dei Conservatori e Riformisti dell’Europarlamento di Strasburgo, spiega a tempi.it che «sono attualmente sempre più forti le voci che si levano dalla popolazione britannica cui fa coro la maggioranza dei membri della Camera dei Comuni, facendo pressione sul Primo Ministro conservatore David Cameron, affinché il Regno Unito prenda una chiara posizione in favore di una maggiore austerità nella spesa da parte di Bruxelles».

Callan solleva apertamente la questione di una «crisi dell’Euro» e sottolinea che «tutta l’Unione non potrà occuparsi di superare la crisi economica sottostante, che deriva da una sostanziale mancanza di competitività nei confronti del resto del mondo, se prima non avrà risolto il problema Euro». Personalmente Callanan è convinto che «l’Euro sopravviverà», ma anche del fatto che «il vero nemico della moneta unica è l’insistenza di alcuni Paesi sulla tenuta dell’Euro “a tutti i costi”».

Per Callan la questione principale è invece quella di «come si esce dalla crisi» e «come si costruisce un’Europa più “leggera”». La prima urgenza «è rispondere a un mercato del lavoro in crisi che esige più flessibilità e meno interferenze da parte della burocrazia bruxellese». Per esempio? «Per esempio la Ue deve rimanere fuori da questioni quali l’orario di lavoro o da normative che vanno a determinare il tempo che un lavoratore può rimanere su una scala piuttosto che il salario e i diritti che deve ricevere un lavoratore ad interim rispetto a un lavoratore assunto a tempo indeterminato. La legislazione europea sul lavoro ha spesso buone intenzioni, ma di fatto riduce la possibilità di scelta delle persone, in particolare dei giovani, con la conseguenza di aggravare la disoccupazione».

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

1 Commenti

  1. francesco taddei says:

    l’europa dovrebbe anche retrocedere sullla questione del trilinguismo. un anno e mezzo fa l’italia ha fatto ricorso e la corte europea di giustizia ci ha pure dato ragione, ma nulla è cambiato. colonia eravamo e colonia resteremo nei secoli dei secoli amen.

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
Il Paradiso andata e ritorno - Di Giovanni Fighera

Tempi Motori – a cura di Red Live

4 metri e sessantuno, tanto spazio interno, trazione integrale e un comfort degno di un’auto executive. Con queste premesse il Traveller 4x4 Dangel si presta a essere una valida alle auto? Lo abbiamo guidato una settimana per capirlo

L'articolo Prova Peugeot Traveller 4×4 Dangel proviene da RED Live.

A Mandello del Lario sono attesi migliaia di appassionati del marchio, per un lungo weekend a base di divertimento, test e grandi anteprime

L'articolo Moto Guzzi Open House, 7-9 settembre 2018 proviene da RED Live.

Dettagli scuri e connettività Android Auto ed Apple CarPlay per la piccola del Leone un po' speciale

L'articolo Peugeot 208 Black Line, edizione limitata in salsa dark proviene da RED Live.

Grazie a lei il vostro smartphone dispensa preziosi consigli sulla pressione e non solo. Per girare in pista al massimo delle vostre potenzialità

L'articolo Michelin Track Connect, l’app che parla con i pneumatici proviene da RED Live.

Guida esaltante e linea originale. Se il look può dividere, la dinamica della Honda Civic 1.5 Turbo VTEC Prestige CVT mette d'accordo tutti. I pacchetti meccanico ed elettronico funzionano a meraviglia e il prezzo è invitante…

L'articolo Prova Honda Civic 1.5 Turbo VTEC Prestige CVT proviene da RED Live.