Google+

Peccato, non vedremo mai l’imbarazzo negli occhi di un giovanissimo Brad Pitt

aprile 5, 2013 Paola D'Antuono

Cinquanta videocassette con i provini di quattro star erano pronte ad andare all’asta. Ma le lobby hollywoodiane sono riuscite a impedirne la vendita in nome dell’onnipresente privacy

Il diritto all’oblio, questo sconosciuto. Sembra che ormai sia impossibile fare in modo che il passato non si ripresenti, spesso con gli interessi. E quando a farne le spese sono le star la questione si fa davvero interessante. Proprio in queste ore la casa d’aste Julien’s Auctions di Beverly Hills avrebbe potuto mettere a segno una serie di vendite niente male, ma a bloccarla ci hanno pensato alcune lobby molto potenti di Hollywood. Ma cosa ha scatenato l’ira dello Screen Actors Guild, il sindacato degli attori, della federazione americana degli artisti radiotelevisivi e della Casting Society of America?

PRIVACY. La casa d’aste è entrata in possesso di circa cinquanta videocassette contenenti alcuni provini di quattro superstar di Hollywood, le bellissime Nicole Kidman e Sandra Bullock e i biondissimi Leonardo DiCaprio e Brad Pitt. Ogni videocassetta sarebbe stata venduta a circa quattromila dollari, ma le lobby di cui sopra sono riuscite a bloccare la vendita in nome dell’onnipresente privacy: «I provini non sono pubblici e chi vi si sottopone, anche in virtù di alcune clausole contrattuali firmate, si aspetta che non vengano rese note».

NO MATRICOLE. La casa d’aste ha dovuto ingoiare il rospo, come si sa le lobby in America sono un’autentica potenza e opporre resistenza può solo significare guai seri: «Abbiamo deciso di rispettare le posizioni delle organizzazioni coinvolte, non vogliamo interrompere il nostro rapporto con gli attori». Nessuno quindi potrà vedere, chessò, un attacco alieno a cui risponde un timido DiCaprio, una seduta di psicoanalisi tenuta dalla Kidman pre-chirurgia, una scena d’amore di un impacciato Pitt o uno sketch umoristico di una Bullock alle prime armi. Che peccato.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

L’abito non fa il monaco. Mai affermazione fu più vera, specie nel caso della concept Infiniti Prototype 9, presentata in occasione del Concorso d’Eleganza di Pebble Beach, in California, e forte di una linea ispirata alle monoposto degli Anni ’30 e ’40. L’aspetto, come accennato, non deve però trarre in inganno: il “cuore” è decisamente […]

L'articolo Infiniti Prototype 9: sotto mentite spoglie proviene da RED Live.

Il Concorso d’Eleganza di Pebble Beach, in California, rappresenta da sempre un evento speciale per la BMW. La Casa di Monaco è infatti solita stupire presentando delle concept che anticipano modelli pressoché pronti a entrare in produzione. Quest’anno tocca a una delle roadster più affascinanti mai realizzate, oltre che una delle vetture più “anziane” della […]

L'articolo BMW Z4 Concept: una linea da urlo proviene da RED Live.

Nessuno fiati. Nessuno si muova. L’hanno fatto davvero! Hanno ridato vita alla storica sigla GSi. Un’icona per tutti i “figli degli Anni ‘80” cresciuti a pane e Opel sportive. Con buona pace della divisione OPC, la nuova versione high performance della Insignia Grand Sport – seconda generazione della berlina tedesca – tornerà a sfoggiare la […]

L'articolo Opel Insignia GSi: gradito ritorno proviene da RED Live.

Solida e ben fatta, la Seat Ateca 1.6 TDI Advance è il primo SUV della Casa spagnola. Si parte da meno di 24 mila euro chiavi in mano

L'articolo Prova Seat Ateca 1.6 TDI Advance proviene da RED Live.

La fortwo, l’utilitaria più corta sul mercato – è lunga solo 2,69 m – si aggiorna. La novità principale è rappresentata dalla disponibilità di serie, sin dall’allestimento entry level youngster, della frenata automatica d’emergenza e dei fendinebbia. Un upgrade in materia di sicurezza tutt’altro che marginale, esteso anche alla versione a quattro posti forfour. Tessuto […]

L'articolo smart fortwo e forfour 2018: danno di più proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana