Google+

Passaggi filtranti, cross precisi e… pochi gol. Chi è il Mister X di oggi?

giugno 22, 2012 Redazione

Il gioco del campione misterioso entra nella settimana finale. E il livello di difficoltà continua ad alzarsi. Anche lui non è ancora sceso in campo in questi Europei…

Il gioco del campione misterioso diventa sempre più un successo, e continua a registrare un seguito sempre maggiore tra i lettori. Ma, per l’ultima settimana di Europeo, il livello dei profili si alza ulteriormente. Chi sarà mai il campione di oggi? Ricordiamo che per rispondere bisogna inviare una mail con nome e cognome del giocatore all’indirizzo redazione@tempi.it, con la dicitura “giocatore misterioso” nel campo oggetto. In palio, un’intervista con Tempi.

Da qualche anno la parola “successo” è diventata un must del suo vocabolario. Un po’ a sorpresa, va detto, ma da almeno un paio di stagioni coi suoi è protagonista in patria: vince in campionato, vince in coppa nazionale, tutta la città è ai suoi piedi… Lui si gode questo momento, che gli sta permettendo di diventare  famoso, anche se ancora non lo è quanto il rinomato compositore e virtuoso violinista del XVII secolo che porta il suo stesso cognome.

Il campione misterioso di oggi è per palati fini, per gente esperta. Ancora non è sceso in campo, sebbene sia un talento in crescita: pian piano anche lui si sta facendo apprezzare per le doti tecniche e soprattutto per quelle atletiche, sfruttate letteralmente alla grande. Altro indizio che dice molto, il piede. Un bel mancino preciso preciso, di quelli che sfornano passaggi filtranti e cross che è una meraviglia. Se si lancia in fascia poi è dirompente, veloce, massiccio: difficile trovare un difensore che riesca a fermare un marcantonio come lui. E quando arriva sul fondo sa concedere delle sciabolate che ricordano tanto quelle di alcuni grandissimi che hanno ricoperto il suo ruolo, tipo Roberto Carlos, o Andreas Brehme.

Rispetto a loro però, Mister X segna poco, anzi quasi nulla. In oltre 100 presenze solo un golletto: un piattone di destro nemmeno determinante ai fini del risultato, visto che è arrivato in una partita terminata con una goleada. Sì sa, le sue doti sono prevalentemente difensive: di testa è quasi invincibile, almeno stando alle statistiche, che dicono che nei contrasti aerei esce vincitore per il 70 per cento delle volte.

Qualche anno fa, agli Europei U-21 del 2009 molti suoi connazionali furono inseriti nella Top 11 della competizione. Lui no, non se lo meritò. Oggi, a distanza di 3 anni, il suo nome è sul taccuino degli agenti di mercato di moltissime squadre, anche italiane. Strano caso… Ma solo dopo l’Europeo si saprà se dovrà lasciare il suo club, cui per altro è molto legato, dato che lo lanciò nella massima serie appena ventenne. Ma nella sua Nazione, si parla di lui anche fuori dal campo: il giovane talento pare essere infatti il sogno erotico di tante tifose, siano ragazzine o signore di una certa età.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Dopo quattro anni, la SUV americana si rinnova a Detroit. E lo fa con un look rivisto, tanta tecnologia e nuovi angeli custodi elettronici. Top di gamma la specialistica Trailhawk

L'articolo Jeep Cherokee 2018, il restyling debutta a Detroit proviene da RED Live.

Con un look esclusivo e sospensioni più raffinate la Yamaha MT-09 SP va a porsi al vertice della gamma della hyper naked tricilindrica di Iwata. Il suo prezzo è di 10.190 euro f.c.

L'articolo Prova Yamaha MT-09 SP proviene da RED Live.

Nissan propone per il 2018 un restyling di X-Trail che rinnova senza rivoluzionare. Le forme vengono riviste e la lunghezza complessiva aumentata a vantaggio di un bagagliaio più grande. Propulsore e meccanica rimangano invariate. Andiamo a scoprirla

L'articolo Prova Nissan X-Trail 1.6 dCi 130 CVT 2WD Tekna proviene da RED Live.

Sulla breccia da 39 anni, la Classe G ha saputo resistere alle mode puntando su robustezza, affidabilità e su alcuni clienti... "importanti"

L'articolo Classe G, la storia “sporca” della off road Mercedes proviene da RED Live.

DNA OFFROAD Al Salone di Detroit 2018 la Casa della Stella ha presentato la Nuova Mercedes Classe G. Che non ha tagliato in modo brusco i ponti con il passato e – tranquilli –  non si è rammollita: a lei, le SUV moderne fanno davvero un baffo. Nel senso che la G continua ad essere […]

L'articolo Nuova Mercedes Classe G 2018: nel solco della tradizione proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download