Google+

Parigi, è caccia al misterioso attentatore

novembre 19, 2013 Chiara Rizzo

Ancora ignota l’identità dell’uomo che ieri ha ferito gravemente un fotografo di Libération, e fatto fuoco davanti alla banca Société Genérale. Un ostaggio: «Ha una bomba, e ha detto di essere pronto a tutto»

Il procuratore parigino Francois Molins, a destra, e il capo della polizia, Christian Flaesch

Brancolano ancora nel buio gli investigatori francesi che da ieri inseguono il misterioso uomo che in mattinata era entrato nella redazione di Libération, ha fatto fuoco e ferito gravemente un assistente fotografo, poi si è diretto nel quartiere de la Defense, e ha sparato davanti alla banca Société Genérale (stavolta senza colpire nessuno). Poche ore fa era giunta la notizia del fermo dell’attentatore, ma intorno alle due del pomeriggio la polizia francese ha smentito che l’arrestato sia l’attentatore.

CACCIA ALL’UOMO. Da ieri la città di Parigi è battuta dagli uomini della Gerdamerie senza risultati concreti, malgrado foto dell’uomo misterioso siano state diffuse ovunque e attraverso i principali media. Il misterioso sparatore si era introdotto nella redazione di Libération alle 10.15, esattamente due ore dopo i colpi sparati alla Défense: subito dopo aveva preso in ostaggio un automobilista e si era fatto accompagnare nei centrali Champs Elysees, dove ha lasciato l’ostaggio ed è sparito nel nulla. È stato l’automobilista a dare l’allarme alla polizia e insieme agli altri protagonisti della vicenda a dare una descrizione dell’uomo. Si tratta di un uomo europeo, di circa 45 anni, alto 1 metro e 70, dai capelli brizzolati. Ieri indossava un cappello e un cappotto verde color kaki. Il fatto grave è che l’uomo porterebbe ancora con sé una bomba.

L’OSTAGGIO: «È PRONTO A TUTTO». La testimonianza più interessante per gli investigatori è arrivata proprio dall’automobilista, che è stata l’unica persona a parlare con l’attentatore e sentire la sua voce, e che ieri è stato interrogato per ore. L’uomo ha raccontato che salito sulla sua auto, l’attentatore gli avrebbe mostrato una bomba, che custodisce in una delle due borse che porta con sé (nell’altra c’è un fucile a pompa, con il quale ha compiuto i due attentati di ieri, e con il quale aveva tentato di sparare ad un giornalista venerdì mattina, quando si era introdotto nella redazione della Bfm Tv): a quel punto, lungo il tragitto spaventoso durato 20 minuti verso gli Champs Elysees, l’attentato avrebbe detto all’automobilista che “sono pronto a tutto. Ho una bomba”.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
Il Paradiso andata e ritorno - Di Giovanni Fighera

Tempi Motori – a cura di Red Live

La Renault Scenic porta al debutto la nuova motorizzazione 1.3 Tce in configurazione da 140 e 160 cv. Un quattro cilindri Tutbo benzina molto evoluto che vuole fare le scarpe al Diesel

L'articolo Prova Renault Scenic 1.3 TCe 140 e 160 cv proviene da RED Live.

Assieme ad ABS ed ESP, il sistema di controllo elettronico della trazione è un cardine dei sistemi di sicurezza montati sulla vostra auto. Nel caso non lo sappiate, è un dispositivo elettronico in grado di rendervi le cose più semplici quando la strada è scivolosa. Scopriamolo assieme

L'articolo ASR, cos’è e come funziona il controllo di trazione delle auto proviene da RED Live.

400 cv, 855 kg e 2G di accelerazione laterale. La prima Dallara omologata per circolare su strada vanta prestazioni da capogiro. Disponibile in configurazione barchetta, targa o coupé scatta da 0 a 100 km/h in 3,25 secondi. E noi ci abbiamo fatto un giro

L'articolo Dallara Stradale, siamo saliti sulla barchetta dei record proviene da RED Live.

Nata anche da un'imbeccata di Stefano Accorsi, questa 308 al Nandrolone trasferisce su strada il meglio della versione Cup

L'articolo Peugeot 308 by Arduini Corse, one off su base GTi proviene da RED Live.

In 100.000 hanno raggiunto Praga da tutto il mondo per celebrare i 115 anni di un marchio più arzillo che mai. Una buona occasione per parlare del futuro di Harley-Davidson (che sarà anche elettrico) ma non solo

L'articolo Harley-Davidson, 115 di questi anni proviene da RED Live.