Google+

Parigi accusa Scientology di «associazione a delinquere con finalità di truffa»

febbraio 3, 2012 Daniele Ciacci

La Corte d’appello di Parigi ha condannato due sedi storiche della setta a un pagamento totale di 600 mila euro per «associazione a delinquere con finalità di truffa». Quattro membri del ramo francese sono stati condannati a due anni di arresto con condizionale che varia dai 10 ai 30 mila euro. Per Scientology si tratta di «errore giudiziario» e i seguaci gridano allo scandalo.

«Noi valorizziamo gli artisti come Tom Cruise e John Travolta». Così inizia il reclutamento nelle schiere di Scientology degli aspiranti creativi francesi. I celebri personaggi di Scientology erano usati come specchietti per le allodole. I nuovi adepti, sperando di raggiungere i traguardi dei propri beniamini, s’inserivano in un ciclo di vitamine, saune, test sulla personalità. Infine, l'”elettrometro” valutava la capacità “mentale” del soggetto. Sempre troppo scarsa. Iniziava così un altro ciclo di interventi volti a rendere il futuro artista un genio. Senza risultati.

Questa è la storia di alcune persone coinvolte nello scandalo francese di Scientology. La Corte d’appello di Parigi ha condannato due sedi storiche della setta a un pagamento totale di 600 mila euro per «associazione a delinquere con finalità di truffa». Quattro membri del ramo francese sono stati condannati a due anni di arresto con condizionale che varia dai 10 ai 30 mila euro. Non è tardata la risposta della setta: è un «errore giudiziario» che mina la libertà religiosa garantita dal 1905. I seguaci gridano allo scandalo.

Ma le schermaglie tra Parigi e Scientology non hanno radici recenti. È il 1998: cinque francesi denunciano la setta per estorsione di denaro. Il procedimento, bloccatosi dopo 8 anni, si è riaperto nel 2009 quando Scientology ha chiesto alla Corte d’appello 1 milione di euro di danni, senza risultato. La decisione della corte d’appello di ieri, invece, potrebbe aprire la strada verso la dissoluzione definitiva della setta in Francia. Qui, il culto di Ron Hubbard conta 45 mila adepti. E tutti hanno superato il test dell’elettrometro.
twitter: @DanieleCiacci

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
Banco alimentare

Tempi Motori – a cura di Red Live

La SUV francese monta un nuovo turbo a benzina, capace di 300 Nm a 1.900 giri e di un consumo medio dichiarato di 5,9 l/100 km. Perfetto per i mercati di tutto il mondo

L'articolo DS 7 Crossback Puretech, 225 cv per il benzina top di gamma proviene da RED Live.

Molti avrebbero voluto vedere una Foxy con ruote da 29″, così da renderla più versatile ed esasperarne la capacità di tritare tutto ciò che le passa sotto, sia in salita sia in discesa. Detto, fatto. La Foxy Carbon 29 è arrivata, ma sbaglia che pensa che ci sia stato solo un banale cambio ruote perché […]

L'articolo Mondraker Foxy Carbon 29 m.y. 2018 proviene da RED Live.

   LIVE    Della più recente generazione di MINI Countryman abbiamo parlato con la prova della Cooper SD e della Cooper S E. Ora è il momento di guidare la MINI Countryman Cooper S, una versione indubbiamente ricca di fascino, che monta il quattro cilindri in linea di 2 litri, accreditato di 192 cv di potenza e […]

L'articolo Prova MINI Countryman Cooper S proviene da RED Live.

La gamma Renault si rinnova e si semplifica; meno allestimenti ma più ricchi e tecnologici.

L'articolo Renault Megane, arrivano tre nuovi allestimenti proviene da RED Live.

Esemplare unico, s'ispira non solo alla leggendaria F40 ma anche all'iconica 308 GTB. Ha già girato con il suo nuovo proprietario a Fiorano ma il debutto ufficiale in società è previsto a Villa d'Este

L'articolo Ferrari SP38, la one-off su base 488 GTB proviene da RED Live.