Google+

Papa: «Non c’è protezione dell’ambiente senza rispetto per la vita»

marzo 10, 2011 Benedetta Frigerio

Benedetto XVI ai vescovi brasiliani: «Senza una chiara difesa della vita umana dal suo concepimento fino alla morte naturale, senza una difesa della famiglia fondata sul matrimonio tra un uomo e una donna, senza una vera difesa di coloro che sono esclusi ed emarginati dalla società, non si potrà mai parlare di una vera difesa dell’ambiente»

Ieri dopo il discorso del Papa alla Conferenza nazionale dei vescovi del Brasile le agenzie stampa titolavano così: «Un obbligo, prendersi cura dell’ambiente». Certo molte citavano il fatto che «l’uomo non è Dio, ma sua immagine» e che è chiamato a riconoscere e rispettare «Dio in ciò che lo circonda», ma altre osservazioni fatte da Benedetto XVI non sono apparse su nessuna agenzia italiana.

Riportiamo di seguito per intero quello che il Santo Padre ha detto: «Il primo passo per un rapporto corretto con il mondo che ci circonda è proprio il riconoscimento da parte dell’uomo, della sua condizione di creatura: l’uomo non è Dio ma sua immagine, e quindi dovrebbe cercare di diventare più sensibile alla presenza di Dio in ciò che gli è intorno: in tutte le creature, e specialmente nella persona umana, esiste una certa epifania con Dio».

Il Papa ha sottolineato pertanto che «l’uomo sarà in grado di rispettare le creature nella misura in cui ha nel suo spirito un senso pieno della vita, altrimenti sarà portato a disprezzare se stesso e ciò che lo circonda… Pertanto la prima ecologia che deve essere difesa è l’ “ecologia umana”. Cioè, senza una chiara difesa della vita umana dal suo concepimento fino alla morte naturale, senza una difesa della famiglia fondata sul matrimonio tra un uomo e una donna, senza una vera difesa di coloro che sono esclusi ed emarginati dalla società, senza dimenticare, in questo contesto, chi ha perso tutto, vittime di catastrofi naturali, non si potrà mai parlare di una vera difesa dell’ambiente».

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
Il Paradiso andata e ritorno - Di Giovanni Fighera

Tempi Motori – a cura di Red Live

La Renault Scenic porta al debutto la nuova motorizzazione 1.3 Tce in configurazione da 140 e 160 cv. Un quattro cilindri Tutbo benzina molto evoluto che vuole fare le scarpe al Diesel

L'articolo Prova Renault Scenic 1.3 TCe 140 e 160 cv proviene da RED Live.

Assieme ad ABS ed ESP, il sistema di controllo elettronico della trazione è un cardine dei sistemi di sicurezza montati sulla vostra auto. Nel caso non lo sappiate, è un dispositivo elettronico in grado di rendervi le cose più semplici quando la strada è scivolosa. Scopriamolo assieme

L'articolo ASR, cos’è e come funziona il controllo di trazione delle auto proviene da RED Live.

400 cv, 855 kg e 2G di accelerazione laterale. La prima Dallara omologata per circolare su strada vanta prestazioni da capogiro. Disponibile in configurazione barchetta, targa o coupé scatta da 0 a 100 km/h in 3,25 secondi. E noi ci abbiamo fatto un giro

L'articolo Dallara Stradale, siamo saliti sulla barchetta dei record proviene da RED Live.

Nata anche da un'imbeccata di Stefano Accorsi, questa 308 al Nandrolone trasferisce su strada il meglio della versione Cup

L'articolo Peugeot 308 by Arduini Corse, one off su base GTi proviene da RED Live.

In 100.000 hanno raggiunto Praga da tutto il mondo per celebrare i 115 anni di un marchio più arzillo che mai. Una buona occasione per parlare del futuro di Harley-Davidson (che sarà anche elettrico) ma non solo

L'articolo Harley-Davidson, 115 di questi anni proviene da RED Live.