Google+

Papa Francesco: «Non dev’esserci posto nella Chiesa per la mentalità mondana»

novembre 5, 2014 Redazione

«Non c’è una Chiesa sana se i fedeli, i diaconi e i presbiteri non sono uniti al vescovo». L’udienza generale del Pontefice

Papa Francesco, oggi nella catechesi durante l’Udienza generale in piazza San Pietro a Roma, ha detto che la maternità della Chiesa si esercita attraverso la presenza dei suoi ministri. Vescovi, presbiteri e ci accompagnano «per tutto il corso della nostra vita», dal Battesimo fino alla morte. I vescovi, in particolare, posti a capo delle comunità cristiane, sono «garanti della loro fede e come segno vivo della presenza del Signore in mezzo a loro».
«Non si tratta – ha proseguito il Pontefice – di una posizione di prestigio, di una carica onorifica. L’episcopato non è un’onorificenza, è un servizio. Non dev’esserci posto nella Chiesa per la mentalità mondana. L’episcopato è un servizio, non un’onorificenza per vantarsi».

UNITI, UNA SOLA FAMIGLIA. Lo stesso Gesù, ha aggiunto Bergoglio, ha scelto e chiamato gli Apostoli affinché non fossero «separati l’uno dall’altro, ognuno per conto proprio, ma insieme, perché stessero con Lui, uniti, come una sola famiglia. Anche i vescovi costituiscono un unico collegio, raccolto attorno al Papa, il quale è custode e garante di questa profonda comunione, che stava tanto a cuore a Gesù e ai suoi stessi Apostoli. Com’è bello, allora, quando i vescovi, con il Papa, esprimono questa collegialità e cercano di essere più servitori dei fedeli, più servitori nella Chiesa».
Ciò è accaduto, ha spiegato Francesco, nella recente Assemblea del Sinodo sulla famiglia. Uomini appartenenti alla più diverse culture sono diventati «espressione del legame intimo, in Cristo». Le stesse comunità sono chiamate a sentirsi legate al loro pastore: «Non c’è una Chiesa sana se i fedeli, i diaconi e i presbiteri non sono uniti al vescovo. Questa Chiesa non unita al vescovo è una Chiesa ammalata. Gesù ha voluto questa unione di tutti i fedeli col vescovo, anche dei diaconi e dei presbiteri».

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

3 Commenti

  1. Teresa says:

    Bergoglio mi pare segua più la mentalità mondana che Cristo infatti è molto applaudito dal mondo! mentre l’autentico seguace di Cristo è perseguitato dal mondo!
    dunque Bergoglio ha al 100% mentalità mondana

    • Avandero says:

      Difficile darle torto darle torto: questo papa ha una predilezione particolare per gli uomini “mondani”

    • Avandero says:

      Difficile darle darle torto, cara Teresa : questo papa ha una predilezione particolare per gli uomini “mondani”

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Sulla breccia da 39 anni, la Classe G ha saputo resistere alle mode puntando su robustezza, affidabilità e su alcuni clienti... "importanti"

L'articolo Classe G, la storia “sporca” della off road Mercedes proviene da RED Live.

DNA OFFROAD Al Salone di Detroit 2018 la Casa della Stella ha presentato la Nuova Mercedes Classe G. Che non ha tagliato in modo brusco i ponti con il passato e – tranquilli –  non si è rammollita: a lei, le SUV moderne fanno davvero un baffo. Nel senso che la G continua ad essere […]

L'articolo Nuova Mercedes Classe G 2018: nel solco della tradizione proviene da RED Live.

Seppur presentato nel 2016, il sistema di trazione integrale della Focus RS è tutt’oggi una soluzione ingegneristica avanzata ed è raro trovarne una descrizione chiara e completa. Siete sicuri di avere capito come funziona? Leggete per scoprirlo!

L'articolo Magia elettronica! La trazione integrale della Ford Focus RS proviene da RED Live.

In attesa della prova ecco le prime informazioni sul test che ci vedrà a Valencia in sella alla nuova Ducati Panigale V4

L'articolo Ducati Panigale V4 in attesa della prova proviene da RED Live.

Al volante della SUV “low cost” che migliora nei contenuti e nella guida mantenendo invariato il prezzo. Dacia ha vinto di nuovo la scommessa e ora offre una Duster più appetibile che mai

L'articolo Prova Dacia Duster 2018 proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download