Google+

Papa Francesco incontra il primate anglicano: «La meta è così grande da giustificare la fatica del cammino»

giugno 14, 2013 Redazione

Incontro tra il pontefice e Justin Welby. Il Santo padre parla di «difesa della vita umana», della famiglia «fondata sul matrimonio» e dell’impegno per i poveri

Papa Francesco ha incontrato oggi Justin Welby, arcivescovo di Canterbury e primate della Chiesa anglicana. Il pontefice ha accolto il primate «non come ospite o forestiero, ma come concittadino della famiglia di Dio». Era la prima volta che i due si incontravano, avendo iniziato i rispettivi ministeri lo scorso mese di marzo.
Il Papa ha parlato in «difesa della vita umana», della famiglia «fondata sul matrimonio», ribadendo il comune impegno per «una maggiore giustizia sociale». Parole di preoccupazione sono state spese sulla situazione siriana.

IL GRIDO DEI POVERI. «L’impegno per la ricerca dell’unità tra i cristiani – ha detto papa Francesco – non deriva da ragioni di ordine pratico, ma dalla volontà stessa del Signore Gesù Cristo». Certo, la storia dei rapporti tra cattolici e anglicani è stata spesso burrascosa ed esistono ancora oggi differenze che nessuno vuole annacquare. Al tempo stesso, però, ha sottolineato il Pontefice, ci può essere un comune impegno nella «promozione dei valori cristiani di fronte ad una società che sembra mettere in discussione alcune basi della convivenza, quali la sacralità della vita umana o la solidità dell’istituto della famiglia fondata sul matrimonio». Tematiche di uguale importanza sono «l’impegno per una maggiore giustizia sociale, per un sistema economico al servizio dell’uomo e del bene comune» e di ascolto del «grido dei poveri, affinché non siano abbandonati alle leggi di un’economia che sembra talora considerare l’uomo solo in quanto consumatore».

SULLA LINEA DI BENEDETTO. Francesco ha ribadito di volere proseguire nel rapporto col mondo anglicano sulla stessa linea di Benedetto XVI perché la «meta è così grande da giustificare la fatica del cammino». Papa Francesco ha infine detto di apprezzare lo sforzo della Chiesa d’Inghilterra nel comprendere le ragioni che hanno portato il Papa emerito ad accogliere quei gruppi di anglicani che hanno chiesto essere ricevuti nella Chiesa cattolica: «Sono certo che ciò permetterà di meglio conoscere e apprezzare nel mondo cattolico le tradizioni spirituali, liturgiche e pastorali che costituiscono il patrimonio anglicano».

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

1 Commenti

  1. Tribute to TM scrive:

    Visto che il capo della chiesa anglicana (Elisabetta Windsor) non tutela più i diritti dei cristiani del Regno Unito….questi continueranno (hanno già iniziato eccome!)…. sempre più a guardare a Roma !

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Solida e ben fatta, la Seat Ateca 1.6 TDI Advance è il primo SUV della Casa spagnola. Si parte da meno di 24 mila euro chiavi in mano

L'articolo Prova Seat Ateca 1.6 TDI Advance proviene da RED Live.

La fortwo, l’utilitaria più corta sul mercato – è lunga solo 2,69 m – si aggiorna. La novità principale è rappresentata dalla disponibilità di serie, sin dall’allestimento entry level youngster, della frenata automatica d’emergenza e dei fendinebbia. Un upgrade in materia di sicurezza tutt’altro che marginale, esteso anche alla versione a quattro posti forfour. Tessuto […]

L'articolo smart fortwo e forfour 2018: danno di più proviene da RED Live.

Vi piace pedalare in collina? Se volete farlo in compagnia di migliaia di altri ciclisti, e con la possibilità di mettere alla prova il vostro spirito agonistico, l’occasione giusta è la 5° edizione della Granfondo Scott, in programma il 3 settembre 2017 con partenza e arrivo a Piacenza Expo. La manifestazione propone due percorsi, caratterizzati […]

L'articolo Granfondo Scott, al via il 3 settembre proviene da RED Live.

C’è qualcosa che non torna… Non dovevi cambiare radicalmente? Non dovevi votarti alla collocazione centrale del motore? Ah, manca ancora un anno? Questo, allora, significa che sei l’ultima versione della Corvette “tradizionale”. Il canto del cigno di una delle muscle car più apprezzate al mondo che, per festeggiare i 65 anni di carriera, debutta nella […]

L'articolo Chevrolet Corvette MY18: l’ultima volta proviene da RED Live.

“All for freedom, freedom for all”. È il nuovo motto di Harley-Davidson che intende sedurre anche chi non è (ancora) un motociclista

L'articolo Harley-Davidson, nuovo slogan proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana