Google+

Papa Francesco, i sacerdoti e gli scandali. «Ma di quelli santi non parla nessuno»

gennaio 27, 2014 Redazione

Il Pontefice ha spiegato che i vescovi e i sacerdoti non sono chiamati a organizzare “l’azienda Chiesa”. Al tempo stesso, i giornali si fermano sugli scandali e non raccontano quelli che «portano avanti il popolo»

Papa Francesco, nell’omelia oggi alla messa alla casa Santa Marta, ha detto che i sacerdoti non possono solo essere considerati come degli organizzatori, ma – grazie alla forza dello Spirito – sono chiamati a servire il popolo di Dio. il Pontefice, prendendo spunto dal brano biblico in cui si narra dell’unzione di Davide, ha spiegato che costui non era solo il “capo” di “un’azienda”, di una «società politica, che era il Regno d’Israele», ma una prediletto da Dio, perché riceve «l’unzione», cioè «lo Spirito del Signore».

NON SONO CAPI DI UNA ORGANIZZAZIONE. Allo steso modo, i nostri vescovi «non sono eletti soltanto per portare avanti un’organizzazione, che si chiama Chiesa particolare, sono unti, hanno l’unzione e lo Spirito del Signore è con loro. Ma tutti i vescovi, tutti siamo peccatori, tutti! Ma siamo unti. Ma tutti vogliamo essere più santi ogni giorno, più fedeli a questa unzione. E quello che fa la Chiesa proprio, quello che dà l’unità alla Chiesa, è la persona del vescovo, in nome di Gesù Cristo, perché è unto, non perché è stato votato dalla maggioranza. Perché è unto. E in questa unzione una Chiesa particolare ha la sua forza. E per partecipazione anche i preti sono unti».

PRETI SANTI. Tale unzione permette aI sacerdoti di «di portare avanti un popolo, di aiutare un popolo, di vivere al servizio di un popolo». «Al contrario – ha aggiunto papa Francesco – non si capisce la Chiesa, ma non solo non si capisce, non si può spiegare come la Chiesa vada avanti soltanto con le forze umane. Questa diocesi va avanti perché ha un popolo santo, tante cose, e anche un unto che la porta, che l’aiuta a crescere. Questa parrocchia va avanti perché ha tante organizzazioni, tante cose, ma anche ha un prete, un unto che la porta avanti. E noi nella storia conosciamo una minima parte, ma quanti vescovi santi, quanti sacerdoti, quanti preti santi che hanno lasciato la loro vita al servizio della diocesi, della parrocchia; quanta gente ha ricevuto la forza della fede, la forza dell’amore, la speranza da questi parroci anonimi, che noi non conosciamo. Ce ne sono tanti!».

NON SOLO GLI SCANDALI. Eppure, spesso non sentiamo parlare così dei sacerdoti. Anzi, accade di sovente che essi escano dall’anonimato solo per qualche episodio spiacevole o scandalistico. Infatti ha detto papa Francesco: «”Ma, padre, io ho letto su un giornale che un vescovo ha fatto tal cosa o che un prete ha fatto tal cosa!”. “Eh sì, anche io l’ho letto, ma, dimmi, sui giornali vengono le notizie di quello che fanno tanti sacerdoti, tanti preti in tante parrocchie di città e di campagna, tanta carità che fanno, tanto lavoro che fanno per portare avanti il loro popolo?”. Ah, no! Questa non è notizia. Eh, quello di sempre: fa più rumore un albero che cade, che una foresta che cresce. Oggi pensando a questa unzione di Davide, ci farà bene pensare ai nostri vescovi e ai nostri preti coraggiosi, santi, buoni, fedeli e pregare per loro. Grazie a loro oggi noi siamo qui!».

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

12 Commenti

  1. luca scrive:

    ma se non fate altro che insabbiare gli scandali e promuovere dei dubbiosissimi santi

  2. Antonio scrive:

    fa più rumore un albero che cade di cento che crescono. Solidarietà al clero.

  3. luca scrive:

    lol certo dei grandi santi come il caro Cardinal Law che dopo aver perduto l’arcidiocesi di boston per i numerosi processi di pedofilia persi è stato nominato arciprete di santa maria maggiore… insomma una bella promozione

    • Gabriele scrive:

      Luca, Luca, cerchiamo di mettere un pò di chiarezza: è vero che il caso di Law è stato alquanto penoso, la cosa è stata gestita più in modo politichese che secondo giustizia, ma ora non esageriamo: Law santo? A parte il fatto che si è proclamati santi solo dopo la morte, chi l’ha mai detto che è santo? Dove? Quando? Law ha ricevuto un incarico di prestigio (ed è vergognoso) ma anche privo di qualunque potere effettivo (quindi è stata anche una punizione) e poi se ne esce con un caso che risale a 11 anni fa, e quando da poco si è saputo che nel biennio 2011-2012, Benedetto XVI ha ridotto allo stato laicale ben 400 sacerdoti macchiatisi di abusi sessuali durante la loro vita. Alla faccia dell’insabbiare!

  4. Shiva101 scrive:

    Ebbene di fronte al pentimento di cotanti avversari della Chiesa

  5. Shiva101 scrive:

    Ebbene di fronte al pentimento di cotanti avversari della Chiesa.. non voglio nient’altro che scusarmi e dire forte che sì è vero: tante pratiche new age conducono al satanismo!

    • luca scrive:

      perchè odiate il diavolo? il diavolo è bello, forte, intelligente e intrigante… ha molto più carisma di tanti altri che voi amate tanto lol

  6. Luca scrive:

    Perché odiate i donuts? Sono così buoni…))) O_O
    ;

  7. marinarizzo scrive:

    Credete all’amore delloSpirito Santo e amerete la chiesa

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Vi piace pedalare in collina? Se volete farlo in compagnia di migliaia di altri ciclisti, e con la possibilità di mettere alla prova il vostro spirito agonistico, l’occasione giusta è la 5° edizione della Granfondo Scott, in programma il 3 settembre 2017 con partenza e arrivo a Piacenza Expo. La manifestazione propone due percorsi, caratterizzati […]

L'articolo Granfondo Scott, al via il 3 settembre proviene da RED Live.

C’è qualcosa che non torna… Non dovevi cambiare radicalmente? Non dovevi votarti alla collocazione centrale del motore? Ah, manca ancora un anno? Questo, allora, significa che sei l’ultima versione della Corvette “tradizionale”. Il canto del cigno di una delle muscle car più apprezzate al mondo che, per festeggiare i 65 anni di carriera, debutta nella […]

L'articolo Chevrolet Corvette MY18: l’ultima volta proviene da RED Live.

“All for freedom, freedom for all”. È il nuovo motto di Harley-Davidson che intende sedurre anche chi non è (ancora) un motociclista

L'articolo Harley-Davidson, nuovo slogan proviene da RED Live.

Nel bel mezzo di Agosto, la Casa di Iwata lancia un criptico video teaser che anticipa quanto verrà svelato il 6 settembre alle 17:00: la Yamaha T7

L'articolo Yamaha T7, il video teaser proviene da RED Live.

Si chiama Nolan N90-2 ed è l’apribile entry level di Nolan. Adatto sia all’utilizzo in città sia per un lungo viaggio, costa 269,99 euro

L'articolo Nolan N90-2, apribile entry level proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana