Google+

Papa Francesco: «Allargate il cuore. Un cuore piccolo ed egoista è incapace di misericordia»

marzo 17, 2014 Redazione

Il cuore grande «non condanna, ma perdona, dimentica» perché «Dio ha dimenticato i miei peccati; Dio ha perdonato i miei peccati»

Papa Francesco, questa mattina nell’omelia alla Messa in Santa Marta, ha ripreso l’esortazione di Gesù: «Siate misericordiosi come il Padre vostro è misericordioso». Un appello che, spesso, ha notato il Pontefice, fatichiamo a comprendere perché con difficoltà  diamo «un po’ di spazio alla comprensione e anche alla misericordia. Per essere misericordiosi – ha aggiunto – ci sono necessari due atteggiamenti. Il primo è la conoscenza di se stessi, cioè che siamo peccatori!». E, in secondo luogo, che occorre «allargare il cuore, perché «un cuore piccolo ed egoista è incapace di misericordia».

LA GRAZIA DELLA VERGOGNA. A riguardo del primo punto, papa Francesco ha osservato che spesso ci manca anche il coraggio di vergognarci delle nostre mancanze. La «grazia delle vergogna», l’ha chiamata il Papa. «È la grazia di essere peccatori. “Io sono peccatore e mi vergogno davanti a Te e ti chiedo il perdono”. È semplice, ma è tanto difficile dire: “Io ho peccato”». Spesso, invece, per auto-assolverci, diamo la colpa delle nostre mancanze agli altri. Invece, con un «atteggiamento di pentimento siamo più capaci di essere misericordiosi, perché sentiamo su di noi la misericordia di Dio», come diciamo nel Padre Nostro: «Perdona, come noi perdoniamo». Così, «se io non perdono, io sono un po’ fuori gioco!».

ALLARGARE IL CUORE. Il secondo atteggiamento è «allargare il cuore. Il Signore lo dice: “Non giudicate e non sarete giudicati! Non condannate e non sarete condannati! Perdonate e sarete perdonati! Date e vi sarà dato!”. E cosa vi sarà dato? Una misura buona, pigiata, colma e traboccante vi sarà versata nel grembo. È l’immagine delle persone che andavano a prendere il grano con il grembiule e allargavano il grembiule per ricevere più, più grano. Se tu hai il cuore largo, grande, tu puoi ricevere di più». Il cuore grande «non condanna, ma perdona, dimentica» perché «Dio ha dimenticato i miei peccati; Dio ha perdonato i miei peccati. Allargare il cuore. L’uomo e la donna misericordiosi hanno un cuore largo: sempre scusano gli altri e pensano ai loro peccati. “Ma hai visto cosa ha fatto questo?”. “Ma io ne ho abbastanza con quello che ho fatto io e non mi immischio!”. Questo è il cammino della misericordia che dobbiamo chiedere. Ma se tutti noi, se tutti i popoli, le persone, le famiglie, i quartieri, avessimo questo atteggiamento, quanta pace ci sarebbe nel mondo, quanta pace nei nostri cuori! Perché la misericordia ci porta alla pace. Ricordatevi sempre: “Chi sono io per giudicare?”. Vergognarsi e allargare il cuore. Che il Signore ci dia questa grazia».

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

1 Commenti

  1. beppe scrive:

    è tutto molto semplice ma allo stesso tempo molto difficile. dire IO HO PECCATO implica che io RICONOSCA IL MIO PECCATO ( salmo 50) e se non ci arrivo da solo , è necessario che qualcuno mi riveli il mio peccato e abbia l’autorità per un giudizio. il fatto che TUTTI SIAMO PECCATORI dovrebbe portarci ad essere misericordiosi gli uni verso glia altri perchè tutti abbiamo sperimentato la GRANDE MISERICORDIA DI DIO. ma se uno non conosce questa grazia della rivelazione del proprio peccato e pretende di giudicare tutti senza essere mai giudicato da nessuno ( vedi SCALFARI) io a questo LO IGNORO! capito adesso? ABBIAMO BISOGNO DI QUALCUNO CHE NEL NOME DI DIO CI GIUDICHI PER DONARCI PURE IL SUO PERDONO.

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Vi piace pedalare in collina? Se volete farlo in compagnia di migliaia di altri ciclisti, e con la possibilità di mettere alla prova il vostro spirito agonistico, l’occasione giusta è la 5° edizione della Granfondo Scott, in programma il 3 settembre 2017 con partenza e arrivo a Piacenza Expo. La manifestazione propone due percorsi, caratterizzati […]

L'articolo Granfondo Scott, al via il 3 settembre proviene da RED Live.

C’è qualcosa che non torna… Non dovevi cambiare radicalmente? Non dovevi votarti alla collocazione centrale del motore? Ah, manca ancora un anno? Questo, allora, significa che sei l’ultima versione della Corvette “tradizionale”. Il canto del cigno di una delle muscle car più apprezzate al mondo che, per festeggiare i 65 anni di carriera, debutta nella […]

L'articolo Chevrolet Corvette MY18: l’ultima volta proviene da RED Live.

“All for freedom, freedom for all”. È il nuovo motto di Harley-Davidson che intende sedurre anche chi non è (ancora) un motociclista

L'articolo Harley-Davidson, nuovo slogan proviene da RED Live.

Nel bel mezzo di Agosto, la Casa di Iwata lancia un criptico video teaser che anticipa quanto verrà svelato il 6 settembre alle 17:00: la Yamaha T7

L'articolo Yamaha T7, il video teaser proviene da RED Live.

Si chiama Nolan N90-2 ed è l’apribile entry level di Nolan. Adatto sia all’utilizzo in città sia per un lungo viaggio, costa 269,99 euro

L'articolo Nolan N90-2, apribile entry level proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana