Google+

Papa Francesco a sorpresa a pranzo nella mensa dei dipendenti

luglio 25, 2014 Chiara Rizzo

Il Pontefice si è presentato intorno alle 12.10 alla mensa dei dipendenti vaticani, mettendosi in coda con un vassoio di plastica e servendosi al self service. I commensali: «Abbiamo parlato di calcio, e poi del nostro lavoro»

Difficile immaginare le facce che hanno fatto oggi a pranzo i dipendenti vaticani, che in pausa erano alla mensa del centro industriale, quando all’improvviso hanno visto Papa Francesco mettersi in coda dietro di loro, con il vassoio di plastica in mano.

«HA PRESO LE PATATINE FRITTE». A dare notizia via tweet, è stato l’Osservatore romano, che ha spiegato che nessuno era a conoscenza della visita (l’articolo del quotidiano del vaticano si intitola infatti “Aggiungi un posto a tavola”). Il papa è arrivato alle 12.10, quando già diversi dipendenti, con le divise blu, si stavano accomodando ai tavoloni per pranzare, o erano appunto in coda. Anche il Papa come tutti si è servito al self service, seguendo discretamente l’ordine della fila, tra lo stupore generale. «Ha preso fusilli in bianco, una porzione di merluzzo, verdure gratinate e un po’ di patatine fritte. Non ho avuto il coraggio di presentargli il conto» ha raccontato Claudia Di Giacomo, la cassiera della mensa. Poi il papa si è seduto insieme a vari lavoratori in uno dei lunghi tavoloni di legno, mentre altri lo circondavano per salutarlo.

«ABBIAMO PARLATO DI CALCIO». Uno dei commensali, all’Osservatore ha raccontato che il Papa si è seduto accanto a cinque magazzinieri della farmacia vaticana: «Gli abbiamo descritto il nostro lavoro, quanti siamo a farlo e come si svolge. E lui ci ha parlato delle sue origini italiane» ha raccontato l’uomo, mentre i colleghi hanno aggiunto che si è parlato anche di calcio, perché Papa Francesco è molto tifoso del San Lorenzo, la “sua” squadra argentina. E si è discusso anche di economia. Intanto durante il pranzo diversi dipendenti si sono avvicinati per scattare gli immancabili selfie con l’ospite d’eccezione, che ha continuato a sorridere e mangiare con i compagni di tavolo. Il papa si è fermato per circa 40 minuti, poi intorno alle 12.50 ha salutato ed è partito alla volta di Santa Marta.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

La Volkswagen Tiguan 2.0 BiTDI DSG 4M R-Line è una suv compatta per chi va sempre di corsa ma non per questo manca di praticità. Si parte da 46.000 euro.

L'articolo Prova Volkswagen Tiguan 2.0 BiTDI DSG 4M R-Line proviene da RED Live.

Mentre tutti sono sotto l’ombrellone, la Casa varesina presenta le ultime due moto che mancavano all’appello dell’Euro4: le F3 (675 e 800) e la Dragster 800 RR. E con l’occasione…

L'articolo MV Agusta F3 e Dragster 800 RR Euro4 proviene da RED Live.

La fame del colosso indiano Bajaj sembra non avere fine: dopo aver conquistato il 49% del Gruppo KTM, ora punta a un noto Marchio inglese. Nasce così la partnership (commerciale) Triumph e Bajaj

L'articolo Triumph e Bajaj, insieme per le piccole proviene da RED Live.

Black Jack, come il gioco d’azzardo che coinvolge banco e giocatori. In questo caso, però, il ruolo del casinò viene interpretato dalla Opel e l’oggetto del desiderio non è il classico “21”, bensì la city car Adam in edizione speciale. L’inedito allestimento Black Jack, che esalta l’inclinazione alla personalizzazione tipica dell’utilitaria tedesca, porta in dote […]

L'articolo Opel Adam Black Jack: scommessa vinta proviene da RED Live.

Dopo il successo ottenuto con la 300, Beta allarga ulteriormente la gamma delle enduro “facili”: ora è il momento della Beta XTrainer 250, moto facile per alcune soluzioni ma comunque capace di grandi cose

L'articolo Beta Xtrainer 250 proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana