Google+

Pakistan, se un musulmano vuole prendere una seconda moglie «non deve chiedere il permesso alla prima»

marzo 12, 2014 Leone Grotti

La legge attuale prevede che la prima consorte sia d’accordo ma il Consiglio dell’ideologia islamica ha chiesto al governo di emendare la norma perché «la sharia permette agli uomini di averne più di una»

Un gruppo di estremisti islamici ha demolito nei giorni scorsi in Pakistan una chiesa che i cristiani avevano appena cominciato a costruire. La notizia, riportata ieri dal Pakistan Christian Post, conferma la discriminazione e le violenze che devono subire i cristiani in questo paese.

CHIESA DEMOLITA. Nel quartiere Chak ¾ di Okara, nel Punjab, i cristiani avevano cominciato la costruzione di una chiesa su un terreno privato donato da un residente, Akber Masih. Appena sono stati edificati i muri ed è stata posta all’ingresso principale una grande croce, un gruppo di estremisti islamici con un bulldozer li ha demoliti.
I cristiani del quartiere hanno denunciato l’accaduto alla polizia, che però non hanno ancora trovato un colpevole. Secondo l’Ong “Sharing Life Ministries Pakistan”, i colpevoli godono di importanti appoggi politici e non verranno mai accusati di nulla. Prima che cominciasse la costruzione della chiesa, le autorità civili invece che proteggere i cristiani, li avrebbero minacciati perché desistessero.

CRISTIANI PERSEGUITATI. L’islam è la «religione di Stato in Pakistan» e il Corano «la legge suprema e la fonte di guida nella promulgazione delle leggi». Anche per questo, gli appartenenti a minoranze religiose vengono perseguitati e trattati come cittadini di serie B.
L’islam permea ogni aspetto della società pakistana e ieri il Consiglio dell’ideologia islamica (Cii), che fornisce al governo pareri legali sulle questioni religiose, ha ordinato di cambiare la legge sul matrimonio.

SHARIA E SECONDA MOGLIE. Secondo la legge attuale, un musulmano dopo il primo matrimonio può sposare una seconda donna se la prima dà il suo consenso. Ma secondo il Cii il parere della prima moglie non ha valore: «La sharia permette agli uomini di avere più di una moglie, chiediamo quindi al governo di emendare la legge», ha dichiarato il capo del Consiglio Maulana Mohammed Khan Sheerani. Chiedere il permesso non è un requisito necessario secondo la sharia e non deve pertanto comparire nel testo della legge.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

2 Commenti

  1. Ellas scrive:

    Ma che meraviglia! :-( E intanto in Iraq vogliono rendere legale il matrimonio con bambine di 9 anni. Perchè? Secondo loro a quell’età sono già in pubertà.

    Ovviamente la polizia non ha trovato un colpevole. Ovvio, la denuncia era per il grave vandalismo ad una chiesa cristiana. Fosse stata una moschea, sarebbero volate teste come in Siria.

    • Antonio scrive:

      e noi questa feccia la facciamo entrare buonisticamente a orde. Legalmente o illegalmente, che differenza c’è? A sporcare, scroccare risorse sociali, pretendere assistenze, spesso delinquere, imporre i loro usi barbari. Quando saranno in numero elevato (e si organizzeranno meglio) vedremo la gratitudine della “linfa vitale terzomondista”.

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

L’abito non fa il monaco. Mai affermazione fu più vera, specie nel caso della concept Infiniti Prototype 9, presentata in occasione del Concorso d’Eleganza di Pebble Beach, in California, e forte di una linea ispirata alle monoposto degli Anni ’30 e ’40. L’aspetto, come accennato, non deve però trarre in inganno: il “cuore” è decisamente […]

L'articolo Infiniti Prototype 9: sotto mentite spoglie proviene da RED Live.

Il Concorso d’Eleganza di Pebble Beach, in California, rappresenta da sempre un evento speciale per la BMW. La Casa di Monaco è infatti solita stupire presentando delle concept che anticipano modelli pressoché pronti a entrare in produzione. Quest’anno tocca a una delle roadster più affascinanti mai realizzate, oltre che una delle vetture più “anziane” della […]

L'articolo BMW Z4 Concept: una linea da urlo proviene da RED Live.

Nessuno fiati. Nessuno si muova. L’hanno fatto davvero! Hanno ridato vita alla storica sigla GSi. Un’icona per tutti i “figli degli Anni ‘80” cresciuti a pane e Opel sportive. Con buona pace della divisione OPC, la nuova versione high performance della Insignia Grand Sport – seconda generazione della berlina tedesca – tornerà a sfoggiare la […]

L'articolo Opel Insignia GSi: gradito ritorno proviene da RED Live.

Solida e ben fatta, la Seat Ateca 1.6 TDI Advance è il primo SUV della Casa spagnola. Si parte da meno di 24 mila euro chiavi in mano

L'articolo Prova Seat Ateca 1.6 TDI Advance proviene da RED Live.

La fortwo, l’utilitaria più corta sul mercato – è lunga solo 2,69 m – si aggiorna. La novità principale è rappresentata dalla disponibilità di serie, sin dall’allestimento entry level youngster, della frenata automatica d’emergenza e dei fendinebbia. Un upgrade in materia di sicurezza tutt’altro che marginale, esteso anche alla versione a quattro posti forfour. Tessuto […]

L'articolo smart fortwo e forfour 2018: danno di più proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana