Google+

Pakistan, ragazzina cristiana di 11 anni rapita e «stuprata ininterrottamente per tre giorni»

maggio 13, 2014 Leone Grotti

Maria Sarfraz è stata ritrovata e due uomini musulmani sono stati arrestati per il crimine. Alcuni uomini hanno minacciato la famiglia di bruciare la loro casa e quelle dei cristiani del quartiere

PAKISTAN-maria-sarfraz-victim-muslim-gang-rapeUna ragazzina cristiana di 11 anni è stata rapita e stuprata da diversi uomini per tre giorni in Pakistan. Come riportato oggi dal Pakistan Christian Post, la giovane Maria Sarfraz di Sheikhupura (Punjab) è stata sequestrata mentre andava a scuola e portata in un’altra città. Dopo che il padre di Maria, Andrew Sarfraz , ha denunciato il rapimento alla polizia la giovane è stata ritrovata lo scorso 28 aprile.

STUPRATA PER TRE GIORNI. Secondo la perizia medica, Maria «è stata stuprata ininterrottamente per tre giorni». La polizia è riuscita ad arrestare due persone per rapimento e violenze sessuali: i musulmani Muhammad Safdar e Muhammad Mehboob. Gli amici dei due uomini hanno chiesto alla famiglia di ritirare la denuncia. Davanti al rifiuto della famiglia, hanno minacciato i genitori di bruciare la loro casa e anche quelle dei cristiani del loro quartiere.

MILLE RAGAZZE RAPITE. Secondo un recente rapporto del Movimento per la solidarietà e la pace del Pakistan, ogni anno nel paese vengono rapite almeno 700 donne cristiane e 300 indù, convertite a forza all’islam e costrette a sposare un musulmano. L’incapacità, e spesso la mancanza di volontà, di affrontare questo problema da parte delle forze di polizia e del sistema giudiziario fa sì che casi come quello di Maria si verifichino in continuazione.

IL PRECEDENTE. Ad aprile un gruppo islamico ha stuprato una bambina cristiana di sette anni nel villaggio di Mally ki, a Daska, nel distretto di Sialkot (Punjab). Ma la polizia, anziché arrestare i colpevoli, ha aiutato il clan locale a rapire Iqbal Masih, il padre della bambina in modo da «costringere la famiglia a non denunciare la vicenda e raggiungere un accordo con i criminali».

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

4 Commenti

  1. beppe says:

    e noi invece, per evitare di irritare i buoni pakistani che vivono in mezzo a noi, evitiamo pure di parlarne. ottimo esempio di reciprocità…….

  2. augusto says:

    Tra i fondamentalisti islamici gli stupri e la pedofilia sono cose normali.

    • Raider says:

      Tanto è vero che trovano anche giudici che gli concendono le ‘attenuanti culturali’, in attesa che questi ‘nuovi italiani’ si vedano riconosciuti tribunali tutti per loro, dove si applicano le loro regole; e nella propsttiva, nemmeno tanto lontana, di porre fine al nostro sistema di leggi e di vita, che apprendono proprio da alcuni occidentalissimi critici dell’Occidente a disprezzare con tutto il cuore.

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Dopo quattro anni, la SUV americana si rinnova a Detroit. E lo fa con un look rivisto, tanta tecnologia e nuovi angeli custodi elettronici. Top di gamma la specialistica Trailhawk

L'articolo Jeep Cherokee 2018, il restyling debutta a Detroit proviene da RED Live.

Con un look esclusivo e sospensioni più raffinate la Yamaha MT-09 SP va a porsi al vertice della gamma della hyper naked tricilindrica di Iwata. Il suo prezzo è di 10.190 euro f.c.

L'articolo Prova Yamaha MT-09 SP proviene da RED Live.

Nissan propone per il 2018 un restyling di X-Trail che rinnova senza rivoluzionare. Le forme vengono riviste e la lunghezza complessiva aumentata a vantaggio di un bagagliaio più grande. Propulsore e meccanica rimangano invariate. Andiamo a scoprirla

L'articolo Prova Nissan X-Trail 1.6 dCi 130 CVT 2WD Tekna proviene da RED Live.

Sulla breccia da 39 anni, la Classe G ha saputo resistere alle mode puntando su robustezza, affidabilità e su alcuni clienti... "importanti"

L'articolo Classe G, la storia “sporca” della off road Mercedes proviene da RED Live.

DNA OFFROAD Al Salone di Detroit 2018 la Casa della Stella ha presentato la Nuova Mercedes Classe G. Che non ha tagliato in modo brusco i ponti con il passato e – tranquilli –  non si è rammollita: a lei, le SUV moderne fanno davvero un baffo. Nel senso che la G continua ad essere […]

L'articolo Nuova Mercedes Classe G 2018: nel solco della tradizione proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download