Google+

Pakistan, minacce a chi difende i cristiani: «Vi bruceremo vivi con le vostre famiglie»

ottobre 17, 2013 Redazione

La denuncia dell’organizzazione a difesa delle minoranze All Pakistan Christian League: «Continuiamo a ricevere telefonate minatorie, vogliono che chiudiamo le nostre attività»

Un pastore cristiano protestanti e due fedeli sono stati formalmente denunciati per blasfemia in Pakistan. Come riporta Fides, il musulmano Abid Mehmood ha accusato i tre «di aver scritto e pronunziato commenti sprezzanti sull’islam parlando del testo “Perché siamo diventati musulmani”». L’episodio sarebbe avvenuto l’8 ottobre a Lahore, nel quartiere “Lala zar Colony” dove ora i cristiani residenti sono «preoccupati e terrorizzati» da possibili atti di ritorsione.

LE PAURE DEI VESCOVI. Dopo l’attentato kamikaze talebano davanti alla chiesa di Peshawar di Tutti i santi, «il più grave mai avvenuto in Pakistan» secondo l’arcivescovo di Karachi Joseph Coutts, che teme nuovi attacchi, la tensione è aumentata nel paese e le notizie che arrivano dall’All Pakistan Christian League (Apcl), organizzazione impegnata nella difesa delle minoranze cristiane, non sono rassicuranti.

«VI BRUCEREMO VIVI». Secondo quanto riferito dal leader dell’Apcl Nawaz Salamat a Fides, «siamo molto preoccupati per la sicurezza dei nostri membri nelle diverse province». Dopo aver subito minacce, pestaggi e sequestri nei mesi scorsi, la scorsa settimana un altro membro dell’organizzazione, Maqbool Khokar è stato attaccato nella notte da estremisti. «Continuiamo a ricevere telefonate minatorie che intimano la chiusura di tutte le attività dell’organizzazione. Altrimenti, dicono, saremo bruciati vivi con le nostre famiglie».

LEGGE SULLA BLASFEMIA. I cristiani vengono discriminati a scuola e sul lavoro ogni giorno in Pakistan. La legge sulla blasfemia è l’arma più pericolosa che possa essere usata contro di loro: chi viene riconosciuto colpevole, infatti, rischia l’ergastolo o la pena di morte. Nella stragrande maggioranza dei casi le accuse si rivelano false ma spesso non è possibile arrivare al verdetto del giudice dal momento che gli accusati vengono uccisi prima da gruppi di estremisti islamici.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

1 Commenti

  1. Antonio says:

    di queste inaccettabili violenze contro i cristiani non si parla, oppure se ne parla molto poco sulle testate giornalistiche. E magari tanti pennivendoli ideologizzati “laici”, sedicenti intellettualoidi anticristiani, demagoghi filosovietici, guitti di piazza, clown da spettacolo e polli ruspanti vari gongolano pure a queste notizie. Poi, se per sbaglio pesti un piede ad un rom o ad un clandes… ehm,volevo dire “migrante” allora casca il cielo.

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Sulla breccia da 39 anni, la Classe G ha saputo resistere alle mode puntando su robustezza, affidabilità e su alcuni clienti... "importanti"

L'articolo Classe G, la storia “sporca” della off road Mercedes proviene da RED Live.

DNA OFFROAD Al Salone di Detroit 2018 la Casa della Stella ha presentato la Nuova Mercedes Classe G. Che non ha tagliato in modo brusco i ponti con il passato e – tranquilli –  non si è rammollita: a lei, le SUV moderne fanno davvero un baffo. Nel senso che la G continua ad essere […]

L'articolo Nuova Mercedes Classe G 2018: nel solco della tradizione proviene da RED Live.

Seppur presentato nel 2016, il sistema di trazione integrale della Focus RS è tutt’oggi una soluzione ingegneristica avanzata ed è raro trovarne una descrizione chiara e completa. Siete sicuri di avere capito come funziona? Leggete per scoprirlo!

L'articolo Magia elettronica! La trazione integrale della Ford Focus RS proviene da RED Live.

In attesa della prova ecco le prime informazioni sul test che ci vedrà a Valencia in sella alla nuova Ducati Panigale V4

L'articolo Ducati Panigale V4 in attesa della prova proviene da RED Live.

Al volante della SUV “low cost” che migliora nei contenuti e nella guida mantenendo invariato il prezzo. Dacia ha vinto di nuovo la scommessa e ora offre una Duster più appetibile che mai

L'articolo Prova Dacia Duster 2018 proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download