Google+

Assolto l’imam che aveva ingiustamente accusato di blasfemia la ragazza cattolica disabile

agosto 19, 2013 Redazione

Con una decisione scandalosa e non tenendo conto di ben sei testimoni oculari, il tribunale di Islamabad ha assolto l’imam che aveva ordito un complotto contro la giovane cristiana

L’imam che aveva accusato Rimsha Masih è stato assolto. Una decisione davvero scandalosa quella del tribunale di Islamabad che ha prosciolto Khalid Chishti, l’imam che aveva formulato false accuse di blasfemia contro la ragazza cattolica e disabile.

Tempi.it vi aveva già raccontato la triste vicenda di Rimsha che nell’estate 2012 era finita al centro di un caso che aveva poi avuto eco internazionale. Il giudice, sebbene sei testimoni oculari avessero accusato l’imam di essersi inventato tutto e sebbene il caso fosse apparso già un anno fa di una esemplare chiarezza, ha deciso di non punire il religioso islamico.

Come si ricorderà, in seguito alle false accuse, alcuni islamisti avevano attaccato il quartiere cristiano di Mehrabadi (dove viveva la famiglia della ragazza) e numerose famiglie cristiane erano dovute fuggire per salvare le loro vite.

In una dichiarazione inviata a Fides, l’avvocato cristiano Sardar Mushtaq Gill, direttore dell’Ong cristiana “Legal Evangelical Assistance and Development” (Lead) si è dichiarato «profondamente deluso dal giudizio della Corte, data la evidente e provata colpevolezza di Chishti». La sua assoluzione «non farà altro che generare nuova impunità e assecondare quanti continuano ad abusare della legge di blasfemia». L’avvocato ha chiesto al governo «di abrogare tutte le leggi discriminatorie, compresa la legge sulla blasfemia».

Ora Rimsha e la sua famiglia, ancora in pericolo di vita, sono in Canada, dove hanno trovato esilio.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download

Tempi Motori – a cura di Red Live

Rifatta da cima a fondo la crossover Subaru ha aumentato le sue capacità off road, migliorando al contempo il comportamento su strada. Più efficace e comoda migliora anche nella qualità percepita degli interni. Solo benzina per i motori Boxer che continuano ad avere un po’ di sete.

L'articolo Prova Subaru XV 2018 proviene da RED Live.

Prodotta in soli 150 esemplari, l'iconica fuoristrada inglese si può ordinare ad un prezzo di partenza di circa 170.000 euro

L'articolo Land Rover Defender Works V8: 405 cv per festeggiare i 70 anni proviene da RED Live.

Il tempo purtroppo passa per tutti e man mano che l’età avanza la nostra cara patente B richiede revisioni più frequenti. Scopriamo assieme passo a passo la procedura da seguire

L'articolo Come rinnovare la patente B proviene da RED Live.

Dopo quattro anni, la SUV americana si rinnova a Detroit. E lo fa con un look rivisto, tanta tecnologia e nuovi angeli custodi elettronici. Top di gamma la specialistica Trailhawk

L'articolo Jeep Cherokee 2018, il restyling debutta a Detroit proviene da RED Live.

Con un look esclusivo e sospensioni più raffinate la Yamaha MT-09 SP va a porsi al vertice della gamma della hyper naked tricilindrica di Iwata. Il suo prezzo è di 10.190 euro f.c.

L'articolo Prova Yamaha MT-09 SP proviene da RED Live.

Pasqua in Armenia - iStoria Viaggi