Google+

Assolto l’imam che aveva ingiustamente accusato di blasfemia la ragazza cattolica disabile

agosto 19, 2013 Redazione

Con una decisione scandalosa e non tenendo conto di ben sei testimoni oculari, il tribunale di Islamabad ha assolto l’imam che aveva ordito un complotto contro la giovane cristiana

L’imam che aveva accusato Rimsha Masih è stato assolto. Una decisione davvero scandalosa quella del tribunale di Islamabad che ha prosciolto Khalid Chishti, l’imam che aveva formulato false accuse di blasfemia contro la ragazza cattolica e disabile.

Tempi.it vi aveva già raccontato la triste vicenda di Rimsha che nell’estate 2012 era finita al centro di un caso che aveva poi avuto eco internazionale. Il giudice, sebbene sei testimoni oculari avessero accusato l’imam di essersi inventato tutto e sebbene il caso fosse apparso già un anno fa di una esemplare chiarezza, ha deciso di non punire il religioso islamico.

Come si ricorderà, in seguito alle false accuse, alcuni islamisti avevano attaccato il quartiere cristiano di Mehrabadi (dove viveva la famiglia della ragazza) e numerose famiglie cristiane erano dovute fuggire per salvare le loro vite.

In una dichiarazione inviata a Fides, l’avvocato cristiano Sardar Mushtaq Gill, direttore dell’Ong cristiana “Legal Evangelical Assistance and Development” (Lead) si è dichiarato «profondamente deluso dal giudizio della Corte, data la evidente e provata colpevolezza di Chishti». La sua assoluzione «non farà altro che generare nuova impunità e assecondare quanti continuano ad abusare della legge di blasfemia». L’avvocato ha chiesto al governo «di abrogare tutte le leggi discriminatorie, compresa la legge sulla blasfemia».

Ora Rimsha e la sua famiglia, ancora in pericolo di vita, sono in Canada, dove hanno trovato esilio.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
Il Paradiso andata e ritorno - Di Giovanni Fighera

Tempi Motori – a cura di Red Live

Assieme ad ABS ed ESP, il sistema di controllo elettronico della trazione è un cardine dei sistemi di sicurezza montati sulla vostra auto. Nel caso non lo sappiate, è un dispositivo elettronico in grado di rendervi le cose più semplici quando la strada è scivolosa. Scopriamolo assieme

L'articolo ASR, cos’è e come funziona il controllo di trazione delle auto proviene da RED Live.

400 cv, 855 kg e 2G di accelerazione laterale. La prima Dallara omologata per circolare su strada vanta prestazioni da capogiro. Disponibile in configurazione barchetta, targa o coupé scatta da 0 a 100 km/h in 3,25 secondi. E noi ci abbiamo fatto un giro

L'articolo Dallara Stradale, siamo saliti sulla barchetta dei record proviene da RED Live.

Nata anche da un'imbeccata di Stefano Accorsi, questa 308 al Nandrolone trasferisce su strada il meglio della versione Cup

L'articolo Peugeot 308 by Arduini Corse, one off su base GTi proviene da RED Live.

In 100.000 hanno raggiunto Praga da tutto il mondo per celebrare i 115 anni di un marchio più arzillo che mai. Una buona occasione per parlare del futuro di Harley-Davidson (che sarà anche elettrico) ma non solo

L'articolo Harley-Davidson, 115 di questi anni proviene da RED Live.

Arriva una serie speciale frutto della collaborazione con la rivista femminile Elle. Materiali e colori inediti si accompagnano a un rinforzo di tecnologia a bordo. Prezzi a partire da 13.250 euro

L'articolo Citroën C1 Elle Special Edition proviene da RED Live.