Google+

Padre Aldo Trento su Rai2: «Più guardavo Cristo più venivano avanti le opere» Video

giugno 17, 2013 Redazione

Alla trasmissione “Sulla via di Damasco”, il missionario ha raccontato di sé, del suo incontro con papa Francesco e della sua opera in Paraguay. «Dio mi ha portato a fare queste opere per abbracciare tutti»

Padre Aldo Trento ha partecipato alla trasmissione “Sulla via di Damasco”, condotta da monsignor Giovanni D’Ercole. Nella puntata di sabato 15, il missionario collaboratore di Tempi, ha raccontato di sé e della sua opera ad Asuncion.
Tanti i temi toccati da padre Aldo, che ha raccontato il suo incontro con papa Francesco (un uomo «assimilato a Cristo») e dei suoi poveri, che vivono in una struttura che è come «un grande abbraccio».

Padre Aldo ha narrato anche dei suoi periodi di difficoltà a causa della depressione e di come, in Paraguay, «il Signore mi abbia portato a fare queste opere per abbracciare tutti». Io vivo coi miei malati, ha spiegato il sacerdote, «muoio con loro. Tocco la loro carne, che è il corpo di Cristo».
Padre Aldo, si sa, non è uomo da mezze misure: «Il direttore generale della mia clinica è il Santissimo Sacramento. Lui ha cambiato tutta la parrocchia».
Descrivendo la vita in ospedale, davanti ai malati o alle bambine violentate, padre Aldo ha cercato di far comprende agli spettatori che «toccare la carne del povero», come ha detto il pontefice, significa inginocchiarsi assieme a lui davanti all’eucarestia.

È Lui che fa tutto, ha detto più volte il missionario. Anche le opere. «Più guardavo Cristo più venivano avanti le opere», ha detto spiegando che gli aiuti finanziari spesso gli siano arrivati dalle persone più insospettabili: «Quando uno incontra Cristo, ti costruisce anche le mura».

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

1 Commenti

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Dopo quattro anni, la SUV americana si rinnova a Detroit. E lo fa con un look rivisto, tanta tecnologia e nuovi angeli custodi elettronici. Top di gamma la specialistica Trailhawk

L'articolo Jeep Cherokee 2018, il restyling debutta a Detroit proviene da RED Live.

Con un look esclusivo e sospensioni più raffinate la Yamaha MT-09 SP va a porsi al vertice della gamma della hyper naked tricilindrica di Iwata. Il suo prezzo è di 10.190 euro f.c.

L'articolo Prova Yamaha MT-09 SP proviene da RED Live.

Nissan propone per il 2018 un restyling di X-Trail che rinnova senza rivoluzionare. Le forme vengono riviste e la lunghezza complessiva aumentata a vantaggio di un bagagliaio più grande. Propulsore e meccanica rimangano invariate. Andiamo a scoprirla

L'articolo Prova Nissan X-Trail 1.6 dCi 130 CVT 2WD Tekna proviene da RED Live.

Sulla breccia da 39 anni, la Classe G ha saputo resistere alle mode puntando su robustezza, affidabilità e su alcuni clienti... "importanti"

L'articolo Classe G, la storia “sporca” della off road Mercedes proviene da RED Live.

DNA OFFROAD Al Salone di Detroit 2018 la Casa della Stella ha presentato la Nuova Mercedes Classe G. Che non ha tagliato in modo brusco i ponti con il passato e – tranquilli –  non si è rammollita: a lei, le SUV moderne fanno davvero un baffo. Nel senso che la G continua ad essere […]

L'articolo Nuova Mercedes Classe G 2018: nel solco della tradizione proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download