Google+

Ostellino: «La sentenza sul terremoto dell’Aquila è politica. La colpa è anche dei media»

ottobre 24, 2012 Redazione

Interessante editoriale sul Corriere, in cui l’opinionista parla degli effetti della “giuridicizzazione” della politica e delle carenze culturali degli organi di informazione

 Interessante editoriale oggi sul Corriere della Sera di Piero Ostellino. Il giornalista interviene a proposito della condanna per omicidio colposo dei sette esperti della Commissione Grandi Rischi (leggi qui l’intervista di tempi.it a Stefano Gresta, presidente di Ingv).
Ostellino dice che questa «è, che piaccia o no, una sentenza politica. In un Paese normale – dove la competenza la si giudica con criteri scientifici e meritocratici – la Politica si sarebbe assunta la responsabilità delle proprie manchevolezze. Soprattutto nella concessione di disinvolti permessi di costruzione e di abitabilità in zone sismiche e altrimenti pericolose. E avrebbe fatto una onesta riflessione circa il proprio ruolo nella circostanza e rimosso i sette “per incompetenza”».

«È l’effetto della “giuridicizzazione” della politica – scrive Ostellino -, cioè della funzione di supplenza della Politica che la Giustizia esercita dai tempi di Mani Pulite; quando il Paese cambiò partiti e uomini per via giudiziaria, invece che per via parlamentare».

LA COLPA DEI MEDIA. «Da noi – dove la cultura politica dei partiti, dei media, dell’opinione pubblica è la stessa di un matematico che metta in colonna i numeri senza mai arrivare alla loro somma – la sentenza non solo è politica, ma rientra anche in una sorta di “anormale normalità”. La responsabilità maggiore di tale distorsione culturale, prima che politica e/o giudiziaria, l’hanno i media, che non fanno il loro mestiere, ma assecondano il pessimo andazzo della politica, di certa magistratura e dell’opinione pubblica, accumulando dati senza mai pervenire a una loro sintesi. Se un errore di previsione professionalmente riprovevole non è sanzionato politicamente e amministrativamente, è normale che diventi, agli occhi della popolazione vittima del sisma, moralmente e penalmente “colposo” e, nel giudizio di un Tribunale, un reato. Ma è lecito il dubbio, a questo punto, se l’uno e l’altro siano degni di un Paese civile.

CULTURA MORALISTA. L’editorialista parla anche delle polemiche suscitate dalle parole del ministro Fornero sui “giovani schizzinosi“, e annota: «Se il nostro giornalismo avesse una cultura realista e liberale, invece che moralista e scandalistica, denuncerebbe e, soprattutto, spiegherebbe tali distorsioni, e la politica sarebbe, almeno, posta davanti alle proprie responsabilità. Cambieremo, allora, ancora una volta, la classe politica per via giudiziaria, ovvero sarà, prima o poi, un nuovo “uomo della Provvidenza” a farlo? E, ancora una volta, dovremmo concluderne che, date certe demagogiche premesse, il neo-autoritarismo altro non sarebbe che “l’autobiografia della nazione”?».

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

C’è qualcosa che non torna… Non dovevi cambiare radicalmente? Non dovevi votarti alla collocazione centrale del motore? Ah, manca ancora un anno? Questo, allora, significa che sei l’ultima versione della Corvette “tradizionale”. Il canto del cigno di una delle muscle car più apprezzate al mondo che, per festeggiare i 65 anni di carriera, debutta nella […]

L'articolo Chevrolet Corvette MY18: l’ultima volta proviene da RED Live.

“All for freedom, freedom for all”. È il nuovo motto di Harley-Davidson che intende sedurre anche chi non è (ancora) un motociclista

L'articolo Harley-Davidson, nuovo slogan proviene da RED Live.

Nel bel mezzo di Agosto, la Casa di Iwata lancia un criptico video teaser che anticipa quanto verrà svelato il 6 settembre alle 17:00: la Yamaha T7

L'articolo Yamaha T7, il video teaser proviene da RED Live.

Si chiama Nolan N90-2 ed è l’apribile entry level di Nolan. Adatto sia all’utilizzo in città sia per un lungo viaggio, costa 269,99 euro

L'articolo Nolan N90-2, apribile entry level proviene da RED Live.

I fiori mai sbocciati dell’automobilismo mondiale No, loro non ce l’hanno fatta. Non sono riuscite ad arrivare in produzione, perse nei meandri delle logiche commerciali, del marketing, degli eventi globali o, semplicemente, dell’indecisione dei costruttori. Sono quelle centinaia di concept car – o prototipi che dir si voglia – realizzati in piccolissimi numeri, quando non […]

L'articolo Le auto che non sono mai nate proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana