Google+

Oscar Giannino: «Dimissioni irrevocabili da presidente. Le mie sono state balle inoffensive ma gravi»

febbraio 20, 2013 Redazione

Il leader di Fare per fermare il declino lo annuncia su twitter. Intanto, un candidato in Umbria decide si partecipare agli appuntamenti elettorali mostrando la sua laurea

Oscar Giannino lo ha scritto su twitter: «Dimissioni irrevocabili da presidente. Le mie sono state balle inoffensive ma gravi». E poi: «È una regola secca: chi sbaglia paga. Deve valere in politica e soldi pubblici, io comincio dal privato. Ora giù a pestare dx, sx e centro!». La vicenda che ha portato Giannino alle dimissioni è nota e riguarda il suo curriculum. «Giannino rimane, al momento, candidato premier, ma la nuova presidente è Silvia Enrico. Lo ha deciso la Direzione nazionale che si è tenuta all’Hotel Diana a Roma.

Franco Turco, coordinatore del movimento di Giannino a Cagliari e membro della direzione nazionale di Fare, ha detto di aver visto Giannino «molto provato dalla vicenda, ha avuto durante la riunione uno sfogo amaro e molto personale. Rimane candidato premier e abbiamo tutti chiesto che rimanga nel partito».

Carlo Maria Pinardi, candidato in Lombardia, ha così commentato: «Sul piano personale siamo molto colpiti, dispiaciuti per la persona di Oscar che si era costruito una reputazione e una credibilità. Credo che saremo un esempio perché non c’è nessun partito che per una omessa verità, una drammatica leggerezza del suo leader, ne discute le dimissioni a soli pochi giorni dalle elezioni. È una scelta coraggiosa». Pinardi si proclama vicino umanamente a Giannino, «del quale conosco la generosità e riconosco il dolore», ma il suo è stato «un peccato grosso, sul quale non accetto bugie».

Intanto, Eugenio Guarducci, capolista di Fare per Fermare il declino in Umbria, in nome di un’operazione trasparenza, ha deciso di partecipare agli appuntamenti elettorali portando con sé l’attestato della sua laurea.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

2 Commenti

  1. Gaetano says:

    Lubero e Il Giornale squallidi rotocalchi! Non può essere questa la destra. Perchè usano questo trattamento per Giannino che non vorrebbero venga usato verso il è padrone?

  2. francesco taddei says:

    con tutti i passaggi di mazzette, voti di scambio e altre merde si sono accaniti con chi dava fastidio all’autoconservazione della casta. w grillo!

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Con un look esclusivo e sospensioni più raffinate la Yamaha MT-09 SP va a porsi al vertice della gamma della hyper naked tricilindrica di Iwata. Il suo prezzo è di 10.190 euro f.c.

L'articolo Prova Yamaha MT-09 SP proviene da RED Live.

Nissan propone per il 2018 un restyling di X-Trail che rinnova senza rivoluzionare. Le forme vengono riviste e la lunghezza complessiva aumentata a vantaggio di un bagagliaio più grande. Propulsore e meccanica rimangano invariate. Andiamo a scoprirla

L'articolo Prova Nissan X-Trail 1.6 dCi 130 CVT 2WD Tekna proviene da RED Live.

Sulla breccia da 39 anni, la Classe G ha saputo resistere alle mode puntando su robustezza, affidabilità e su alcuni clienti... "importanti"

L'articolo Classe G, la storia “sporca” della off road Mercedes proviene da RED Live.

DNA OFFROAD Al Salone di Detroit 2018 la Casa della Stella ha presentato la Nuova Mercedes Classe G. Che non ha tagliato in modo brusco i ponti con il passato e – tranquilli –  non si è rammollita: a lei, le SUV moderne fanno davvero un baffo. Nel senso che la G continua ad essere […]

L'articolo Nuova Mercedes Classe G 2018: nel solco della tradizione proviene da RED Live.

Seppur presentato nel 2016, il sistema di trazione integrale della Focus RS è tutt’oggi una soluzione ingegneristica avanzata ed è raro trovarne una descrizione chiara e completa. Siete sicuri di avere capito come funziona? Leggete per scoprirlo!

L'articolo Magia elettronica! La trazione integrale della Ford Focus RS proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download