Google+

Ora che siamo tutti “social” è spuntato un muro tra calciatori e media

settembre 17, 2017 Fred Perri

Il problema della vecchiaia è il reducismo. Però è vero che una volta c’erano cose per cui si stava meglio e cose per cui si stava peggio

bonucci-instagram

Articolo tratto dal numero di Tempi in edicola (vai alla pagina degli abbonamenti) – Il problema della vecchiaia, compagni, amici e bastardi di ogni genere e grado, come vi ho spiegato tante volte, ma siccome siete tardi ve lo spiego di nuovo, è il reducismo. Cioè quell’inevitabile fiume di ricordi che ci assale e che sfocia, spesso, nel tragico “si stava meglio quando si stava peggio”. Meglio evitare, ma come sempre la verità sta nel mezzo: c’erano cose per cui si stava meglio e cose per cui si stava peggio.

L’altro giorno ho incontrato, dopo un po’ di anni, Alessandro “Spillo” Altobelli e abbiamo rievocato i tempi in cui io salivo ad Appiano Gentile e lui mi rubava i giornali. Non c’è nessuno col braccino corto come un calciatore. Io lo prendevo in giro, quando si allontanava con i miei giornali sotto braccio: «Ogni volta mi stupisci, sai anche leggere». Ci siamo fatti un paio di risate. Adesso ad Appiano Gentile, il centro sportivo dell’Inter, ma anche a Milanello o a Vinovo, dove sta la Juventus, è tutto cambiato. Ora quando leggo un articolo, quasi tutte le dichiarazioni dei giocatori provengono da qualche social.

Ormai c’è un muro, vero e proprio o metaforico, eretto dagli uffici stampa, tra i calciatori e i media. Non voglio fare paragoni, ma sono convinto che quelle quattro chiacchiere con quelli di cui parlavo nei miei articoli mi abbiano fatto diventare un giornalista migliore. E magari, rubando i giornali, anche i calciatori imparerebbero qualcosa.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

COSA: FLOW, la festa dello sport a Finale dura 10 giorni  DOVE E QUANDO: Finale Ligure, Savona, 22 settembre-1° ottobre Dal climbing alla mountain bike passando per il trail running, la speleologia e la barca a vela: si presenta gustoso il programma dell’8ª edizione del festival FLOW – Finale Ligure Outdoor Week. Dal 22 settembre al […]

L'articolo RED Weekend 22-24 settembre, idee per muoversi proviene da RED Live.

Non è una vettura qualsiasi. La nuova XC40, per Volvo, è la chiave della svolta. Il modello sulle cui spalle poggia la responsabilità di far compiere alla Casa svedese un vero e proprio balzo generazionale, aprendole le porte del segmento delle SUV compatte. Una vettura fondamentale nel processo di rilancio messo in atto dalla cinese […]

L'articolo Vista e toccata: Volvo XC40 proviene da RED Live.

Tutto è cominciato con il Mokka X, SUV compatto di grande successo con oltre 600.000 unità vendute; poi è stata la volta di Crossland X, crossover urbano più spazioso e versatile, che ha preparato il terreno alla novità Grandland X, SUV compatto da 4,48 metri che punta su linee muscolose e decise (condivide la piattaforma […]

L'articolo Nuovo Opel Grandland X proviene da RED Live.

“Sì, bella la Turbo Levo ma ha poca escursione…” Beh, chi trovava la prima full a pedalata assistita di Specialized non abbastanza “maschia” ora ha di che ricredersi e, magari, sognare a occhi aperti. La nuova Turbo Kenevo FSR, infatti, con i suoi 180 mm di escursione (che peraltro al posteriore hanno il colore giallo […]

L'articolo Nuova Specialized Turbo Kenevo FSR proviene da RED Live.

A Milano settembre è il mese più bello. Anche per pedalare. Il 17 mattina l’hanno pensato in tanti, circa 1.800, schierati alla partenza della prima edizione della GF Milano. Dopo una notte di pioggia, infatti, lo sguardo poteva abbracciare verso nord il profilo innevato delle montagne, nella direzione che avrebbe preso la corsa. Due le […]

L'articolo GF Milano, in gara dalla città al cuore della Brianza proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana