Google+

Ora che siamo tutti “social” è spuntato un muro tra calciatori e media

settembre 17, 2017 Fred Perri

Il problema della vecchiaia è il reducismo. Però è vero che una volta c’erano cose per cui si stava meglio e cose per cui si stava peggio

bonucci-instagram

Articolo tratto dal numero di Tempi in edicola (vai alla pagina degli abbonamenti) – Il problema della vecchiaia, compagni, amici e bastardi di ogni genere e grado, come vi ho spiegato tante volte, ma siccome siete tardi ve lo spiego di nuovo, è il reducismo. Cioè quell’inevitabile fiume di ricordi che ci assale e che sfocia, spesso, nel tragico “si stava meglio quando si stava peggio”. Meglio evitare, ma come sempre la verità sta nel mezzo: c’erano cose per cui si stava meglio e cose per cui si stava peggio.

L’altro giorno ho incontrato, dopo un po’ di anni, Alessandro “Spillo” Altobelli e abbiamo rievocato i tempi in cui io salivo ad Appiano Gentile e lui mi rubava i giornali. Non c’è nessuno col braccino corto come un calciatore. Io lo prendevo in giro, quando si allontanava con i miei giornali sotto braccio: «Ogni volta mi stupisci, sai anche leggere». Ci siamo fatti un paio di risate. Adesso ad Appiano Gentile, il centro sportivo dell’Inter, ma anche a Milanello o a Vinovo, dove sta la Juventus, è tutto cambiato. Ora quando leggo un articolo, quasi tutte le dichiarazioni dei giocatori provengono da qualche social.

Ormai c’è un muro, vero e proprio o metaforico, eretto dagli uffici stampa, tra i calciatori e i media. Non voglio fare paragoni, ma sono convinto che quelle quattro chiacchiere con quelli di cui parlavo nei miei articoli mi abbiano fatto diventare un giornalista migliore. E magari, rubando i giornali, anche i calciatori imparerebbero qualcosa.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download

Tempi Motori – a cura di Red Live

Rifatta da cima a fondo la crossover Subaru ha aumentato le sue capacità off road, migliorando al contempo il comportamento su strada. Più efficace e comoda migliora anche nella qualità percepita degli interni. Solo benzina per i motori Boxer che continuano ad avere un po’ di sete.

L'articolo Prova Subaru XV 2018 proviene da RED Live.

Prodotta in soli 150 esemplari, l'iconica fuoristrada inglese si può ordinare ad un prezzo di partenza di circa 170.000 euro

L'articolo Land Rover Defender Works V8: 405 cv per festeggiare i 70 anni proviene da RED Live.

Il tempo purtroppo passa per tutti e man mano che l’età avanza la nostra cara patente B richiede revisioni più frequenti. Scopriamo assieme passo a passo la procedura da seguire

L'articolo Come rinnovare la patente B proviene da RED Live.

Dopo quattro anni, la SUV americana si rinnova a Detroit. E lo fa con un look rivisto, tanta tecnologia e nuovi angeli custodi elettronici. Top di gamma la specialistica Trailhawk

L'articolo Jeep Cherokee 2018, il restyling debutta a Detroit proviene da RED Live.

Con un look esclusivo e sospensioni più raffinate la Yamaha MT-09 SP va a porsi al vertice della gamma della hyper naked tricilindrica di Iwata. Il suo prezzo è di 10.190 euro f.c.

L'articolo Prova Yamaha MT-09 SP proviene da RED Live.

Pasqua in Armenia - iStoria Viaggi